HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

 
     

 

1

 

     



E' uno dei volti pi famosi della Cina di oggi.
Ne incarna fascino e ambizioni, durezze e contraddizioni.

Gong Li, l'erotismo sfrontato della bellezza
"Col cervello puoi avere sesso e denaro"
 La bellezza, per me, non ha mai a che fare con il solo aspetto.
tutta la persona. Bello ci che appariamo e ci che siamo,
credo davvero che sia la nostra interiorit. legata perfino
a come siamo capaci di fare il nostro lavoro,
alla bellezza che siamo capaci di trarne.

 

 


Nata a Shenyang il 31 dicembre 1965, ma cresciuta a Jinan,
figlia di un professore di economia, Gong Li
crebbe con la passione per la musica tradizionale
cinese, ma anche quella occidentale,
sognando la carriera di cantante
e non tanto quella dell'attrice.






Durante i suoi ultimi anni da studentessa, nel 1987, venne notata
dall'ancora sconosciuto regista Zhāng Ymu, il quale la inser
nel cast di Sorgo rosso, primo film della giovane futura star.
Da quel momento in poi il suo nome e quello del regista saranno
inscindibili (anche perch legati da una relazione sentimentale).
Lei sar infatti l'abituale protagonista delle sue pellicole..




Una lunga serie di film tra i quali ricordiamo per esempio
Vivere! basato sul romanzo di Yu Hua, La storia di Qiu Ju,
vincitore del Leone d'Oro al miglior film e della
Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile
o La triade di Shanghai, le cui scene di cabaret
con Gong Li protagonista sono diventate famosissime.



 


Il ruolo che l'ha resa pi nota quello della protagonista del film
Lanterne rosse. stata il simbolo della rinascita cinematografica
pechinese. Attrice feticcio di gran parte degli autori della quinta
generazione (Zhāng Ymu e Chen Kaige in testa).
Nel film La citt proibita ha il ruolo della tormentata imperatrice
della dinastia Tang. Passata ad Hollywood, ha recitato in:
Memorie di una geisha (2005) interpretando la geisha Hatsumomo,
Miami Vice (2006)
Hannibal Lecter - Le origini del male (2007) nel ruolo di Lady Murasaki.







Nel 1998, le viene conferito dal governo francese il titolo di
"Officier des Arts et Lettres" per il suo contributo artistico eccellente
dato al cinema. Il 16 ottobre 2000, Gong Li stata nominata
"Ambasciatrice di buona volont" dellOrganizzazione delle
Nazioni Unite per l'Alimentazione e l'Agricoltura




 

Nella sua carriera Gong Li ha lavorato anche in blockbuster americani:
Memorie di una geisha nel 2005, Miami Vice nel 2006
(anno in cui anche uscito La citt proibita di Zhang Yimou
dove lei protagonista al fianco di Chow Yun-Fat),
Hannibal Lecter nel 2007 e presente in Mulan, live-action della Disney.







Uno degli ultimi film di maggior successo stato
Lettere di uno sconosciuto del 2014 accolto con
entusiasmo sia dal pubblico che dalla critica.
Ho accettato il ruolo proprio perch molto difficile:
era una sfida che non potevo non cogliere.
A me le sfide piacciono molto.
Questa parte mi costata un grandissimo sforzo:
dovevo calarmi in una donna che perde tutti i suoi ricordi.
Insomma una storia damore, e lamore va oltre
qualunque tempo e qualunque luogo. Lamore non cambia.




 

Attualmente Gong Li a 56 anni una delle donne pi belle del mondo,
capace di sedurre indifferentemente platee dellest e dellovest.
Una delle rare icone davvero globali di oggi, uno dei non moltissimi
nomi cinesi familiari a tutti.
C riuscita grazie a un mix perfetto di talento e splendore.










Nonostante la pletora di bellezze cinesi radiose che lincalzano
(giunchi dacciaio come Li Bing Bing, Ziyi Zhang, Dong Jie, Isabella Leong)
pur sempre lei a rappresentare la seduzione delle donne orientali
nel nostro immaginario.
Come simbolo di bellezza, non a caso scelta come volto
da LOral Paris, e come attrice capace di interpretare
ruoli complessi e perturbanti.


 

 

Filmografia essenziale
Sorgo Rosso (Hong gao liang), regia di Zhāng Ymu (1987)
Qin yong, regia di Ching Siu-tung (1990)
Lanterne rosse (Da hong deng long gao gao gua), regia di Zhāng Ymu (1991)
La storia di Qiu Ju (Qiu Ju da guan si), regia di Zhāng Ymu (1992)
Addio mia concubina (Ba wang bie ji), regia di Chen Kaige (1993)
Vivere! (Huozhe), regia di Zhāng Ymu (1994)
Le tentazioni della luna (Feng yue), regia di Chen Kaige (1996)
Chinese Box, regia di Wayne Wang (1997)
L'imperatore e l'assassino (Jing Ke ci Qin Wang), regia di Chen Kaige (1999)
Zhou Yu de huo che, regia di Zhou Sun (2002)
2046, regia di Wong Kar-wai (2004)
La mano (The Hand), episodio di Eros, regia di Wong Kar-wai (2004)
Memorie di una geisha, regia di Rob Marshall (2005)
Miami Vice, regia di Michael Mann (2006)
La citt proibita (Man cheng jin dai huang jin jia), regia di Zhāng Ymu (2007)
Hannibal Lecter - Le origini del male (Hannibal Rising), regia di Peter Webber (2007)
Shanghai, regia di Mikael Hfstrm (2010)
What Women Want (Wo Zhi Nu Ren Xin), regia di Daming Chen (2011)
Lettere di uno sconosciuto (Gui lai), regia di Zhāng Ymu (2014)
The Monkey King 2, regia di Pou-Soi Cheang (2016)
Teatro Lyceum (Ln xīn d jyun), regia di Lou Ye (2019)
Mulan, regia di Niki Caro (2020)
 







Premi e riconoscimenti
1989 - Hundred Flowers Award per la Miglior Attrice non Protagonista per Daihao meizhoubao (Codename Cougar)
1990 - nomination - Hong Kong Film Award alla Miglior Attrice per A Terracotta Warrior (Qin Yong)
1991 - Hundred Flowers Award per la Miglior Attrice per Lanterne rosse
1991 - Coppa Volpi alla miglior attrice alla 49 Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia per La storia di Qiu Ju
1991 - Golden Rooster Award per la Migliore Attrice per La storia di Qiu Ju
1991 - Golden Phoenix Award per la Miglior Interpretazione Femminile per La storia di Qiu Ju
1993 - New York Film Critics Circle Award per la Miglior Attrice non protagonista per Addio mia concubina
1996 - nomination - Hong Kong Film Award alla Miglior Attrice per Le Tentazioni della Luna
2000 - Premio alla miglior attrice al Montreal World Film Festival per Piao Liang Ma Ma (Breaking the Silence)
2000 - Golden Rooster Award per la Migliore Attrice per Piao Liang Ma Ma (Breaking the Silence)
2000 - Golden Phoenix Award per la Migliore Attrice per Piao Liang Ma Ma (Breaking the Silence)
2000 - Hundred Flowers Award per la Miglior Attrice per Piao Liang Ma Ma (Breaking the Silence)
2000 - Shanghai Film Critics Award per la Miglior Attrice per Piao Liang Ma Ma (Breaking the Silence)
2002 - Students' Choice Award per la Miglior Attrice per Zhou Yu de hou che (Zhou Yu's Train)
2005 - National Board of Review Award per la Miglior Attrice non Protagonista per Memorie di una Geisha
2005 - nomination - Satellite Award per la Migliore Attrice non Protagonista per Memorie di una Geisha
2006 - Hong Kong Film Award alla Miglior Attrice per La citt proibita
2006 - Hong Kong Film Critics Award alla Miglior Attrice per La citt proibita
2006 - nomination - Asian Film Award alla Miglior Attrice per La citt proibita


 

 


HOME MAGAZINE

 

     
 
 
     

 



L'articolo a cura di Adamo Bencivenga
FONTI
https://www.tracinaeitalia.it/cultura-cinese-cucina-ideogrammi-cinesi-corsi-traduzioni/film-libri-e-musica/gong-li:-attrice-icona-del-cinema-cinese/32
VALERIA PALERMI SU http://espresso.repubblica.it

IMMAGINI GOOGLE




 

SEGUI LIBERAEVA SU

Tutte le immagini pubblicate sono di propriet dei rispettivi autori. 
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verr ritirata immediatamente.
  
(
All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.)
Scrivi a liberaeva@libero.it

 

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti