HOME   CERCA NEL SITO   CONTATTI   COOKIE POLICY
 
 1
MODI DI DIRE
 


LIPSTICK EFFECT
Lo sapevate che il lipstick effect
è un sintomo di crisi economica?

 



 
 


 

Per più di 100 anni, la teoria dell’effetto rossetto è stata sinonimo di negatività, in risposta a momenti di crisi e crollo economico.
Secondo gli analisti la teoria dell’effetto rossetto si ha quando la fiducia dei consumatori sta diminuendo e sono più disposti ad acquistare beni di lusso meno costosi. Così che invece di acquistare costose pellicce, un abito haute couture o un gioiello, ad esempio, le persone compreranno costosi rossetti.
Quindi l’aumento della vendita di prodotti make-up è un brutto segno per gli economisti di tutto il mondo. In tempi di crisi si scopre che le donne si precipitano nelle profumerie e fanno incetta di rossetti, profumi, smalti e creme tanto che in Germania i rossetti venduti negli ultimi dodici mesi sono schizzati a otto milioni con un aumento del 16% rispetto all’anno precedente.

Questo è quello che sta succedendo in piena crisi energetica e con la guerra Russia Ucraina in atto, come era già accaduto dopo gli attacchi dell'11 settembre quando negli Stati Uniti le vendite di rossetti più costosi e prestigiosi, in particolare Chanel, erano raddoppiate. Lo stesso identico fenomeno è accaduto durante il primo anno della grande crisi finanziaria del 2009. Ma ciò accadde anche dopo il celebre “martedì nero” di Wall Street, che determinò la peggior recessione della storia: nonostante ciò la vendita dei cosmetici crebbe circa del 25%.
Ancor prima, lo stesso concetto fu sostenuto da Winston Churchill, in seguito ai bombardamenti nazisti in Inghilterra. Durante la Seconda Guerra Mondiale i beni primari furono limitati, ma dalla lista di razionamenti furono esclusi i rossetti. Il Primo Ministro del Regno Unito sosteneva infatti che il rossetto fosse una sorta di premio di consolazione che gratificasse le donne.

C’è ovviamente chi ribatte che i numeri record del 2022 sono da attribuire in parte alla fine delle restrizioni della pandemia. Soprattutto alla scomparsa della mascherina che per due anni ha reso il rito del rossetto un gesto perfettamente inutile.

Ma a noi piace ricordare Coco Chanel quando affermava: “Se siete tristi, se avete un problema d’amore, truccatevi, mettevi il rossetto rosso e attaccate”. Ecco appunto: L'amore al tempo della crisi? Mettetevi un rossetto rosso! È già stato. Ed è. Oggi nel mondo sette donne su dieci non escono di casa senza rossetto e mediamente ne «posseggono» almeno otto di differenti sfumature. Come d'altronde era già successo negli anni della Grande Depressione, fra il '29 e il '33. E poi nel Dopoguerra, quando non c'era nulla tranne il rossetto.
.





 







1


ARTICOLO A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
FONTI:
https://en.wikipedia.org/wiki/Lipstick_effect
https://tg24.sky.it/economia/2023/01/05/lipstick-effect-crisi
https://www.repubblica.it/economia/2023/01/04/news/germania_il_boom_del_rossetto_che_preoccupa_gli_economisti-382028431/
https://whoopsee.it/lipstick-effect/

FOTO GOOGLE IMAGE


 







SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1
 
Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e
l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.

( All images and materials are copyright protected 
and are the property of their respective authors.

If the author deems improper use, they will be deleted from
our site upon notification.) Scrivi a
liberaeva@libero.it


Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione.
L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY



TORNA SU (TOP)
 

LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati
  Contatti