HOME   CERCA NEL SITO   CONTATTI   COOKIE POLICY
 
 1
CHE FINE HA FATTO?
 
 



Alessandra Canale
Lo sapevate che la più famosa delle "Signorine
Buonasera ha fatto l’attrice in alcuni film
della commedia sexy all'italiana?



 

 


 

Alessandra Canale, all’anagrafe Alessandra Pimpinella a 18 anni partecipa al concorso di Miss Italia con il numero 29 in qualità di Miss Cinema Campania assieme ad Anna Moana Rosa Pozzi (Miss Cinema Roma). Quell’edizione si svolge a Formia nella sua città natale. Le due ragazze non vincono ma si fanno conoscere.

Intanto Alessandra studia, si iscrive alla Sapienza di Roma e in poco tempo si laurea in Lettere e in Giurisprudenza, ma il suo desiderio rimane quello di entrare nel mondo dello spettacolo. Sostituisce il suo nome con quello della zia e così dopo qualche provino, accreditata come Sandra Canale, ha una piccola parte nel film “Pierino il fichissimo” di Alessandro Metz. L’anno dopo fa l’assistente del dentista in “Giovani, belle... probabilmente ricche” di Michele Massimo Tarantini lavorando a fianco di Nadia Cassini e Carmen Russo. Poi è la volta di “W la foca!” di Nando Cicero con Lory Del Santo e Michela Miti, e incontra di nuovo Moana Pozzi. Poi seguono “Delitto al Blue Gay” di Bruno Corbucci con Tomas Milian e Bombolo; “Miami Golem” di Alberto De Martino; “Le avventure dell'incredibile Ercole” di Luigi Cozzi, nel ruolo di Deianira, un personaggio della mitologia greca; e infine nel 1986 “Senza scrupoli” un film erotico diretto da Tonino Valerii.

Dopo quel film decide di cambiare totalmente mestiere e nel 1989 si iscrive all'Ordine dei giornalisti del Lazio. Intanto entra in Rai, assunta prima come annunciatrice supplente e poi con incarico definitivo. Per i successivi vent’anni fa la “Signorina Buonasera” annunciando i programmi Rai ed è a fianco di Aldo Biscardi in un'edizione de “Il processo del lunedì” su Rai 3.

Il 20 settembre 2003 effettua il suo ultimo annuncio in prima serata su Rai 2 e al termine scoppia a piangere esclamando: "Vi voglio bene tutti". Tornerà ad annunciare i programmi nel 2010 fino a quando nel maggio 2016 la Rai decide di abolire del tutto la figura dell’annunciatrice. In seguito entra a far parte della struttura Rai Pubblica Utilità.

Nel 1996 esce il suo primo libro “Le pagine gialle della TV” a cui seguono “La ragazza del Carrubo” (1997), “Ti voglio raccontare una storia”, una raccolta di fiabe, e “Vi voglio bene”, un viaggio nei sentimenti dei telespettatori attraverso le lettere ricevute negli anni dagli spettatori.

Nella vita privata frequenta per un certo periodo l’armatore e politico Amedeo Matacena, con il quale nel 1995 ha il figlio Amedeo Junior. All’inizio degli Anni ’90 poi, nel salotto de Il processo del lunedì, conosce il procuratore sportivo Antonio Caliendo. Qualche anno dopo i due iniziano a frequentarsi e si sposano nel 2013.

Alessandra Canale, oggi 58enne, vive a Roma, dalla collina Fleming si è spostata in centro vicino via del Corso. Per la sua gentilezza è rimasta nel cuore degli italiani, ha anche un profilo Instagram, seguito da oltre 162.000 follower.





 




















1


ARTICOLO A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
FONTI:
https://it.wikipedia.org/wiki/Alessandra_Canale
https://www.libero.it/magazine/personaggi/alessandra-canale-67358


FOTO GOOGLE IMAGE


 







SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1
 
Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e
l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.

( All images and materials are copyright protected 
and are the property of their respective authors.

If the author deems improper use, they will be deleted from
our site upon notification.) Scrivi a
liberaeva@libero.it


Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione.
L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY



TORNA SU (TOP)
 

LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati
  Contatti