HOME   CERCA NEL SITO   CONTATTI   COOKIE POLICY
 
 1
RACCONTI
 
 

Adamo Bencivenga
Annette non è morta
 





INTERNO NOTTE. RISTORANTE LE COQ FOU. MEZZANOTTE CIRCA

MARGUERITE Signor Levy mi spiace, ma stiamo chiudendo
LEVY Mi sta dicendo che devo alzare i tacchi e andarmene?
MARGUERITE Non vorrei essere scortese, ma di solito a quest’ora si chiude il locale e si va a nanna.
LEVY Una bella donna non è mai scortese…
MARGUERITE Lei è gentile signor Levy e la ringrazio per il complimento, ma non mi considero tale.
LEVY Lei ha delle forme armoniose come le Madonne del Tintoretto…
MARGUERITE E lei ha l’aria di un esperto seduttore…
LEVY Oh Marguerite gli uomini possiedono le parole, le donne i ricami, i belletti e quel poco che ci è concesso vedere...
MARGUERITE Lei mi lusinga signor Levy… Non sembra, ma in determinate circostanze arrossisco ancora.
LEVY Lei non è timida Madame, ma una brava attrice come le protagoniste dei film di Truffaut.
MARGUERITE Attrice… Madonna… Tintoretto… Truffaut… stasera è la mia serata.
LEVY La prego, non resti lì in piedi, si accomodi su questa sedia penosamente vuota.
MARGUERITE Ricordo quando veniva a cenare qui con la sua povera moglie.
LEVY La prego.
MARGUERITE Allora cercherò di non farla rimpiangere.

LA DONNA SI ALLONTANA, CHIUDE A CHIAVE LA VETRATA DEL LOCALE, POI TORNA E SI SIEDE DAVANTI ALL’UOMO.
MARGUERITE Come ha visto il cuoco e la cameriera sono andati via e stasera è toccato a me chiudere…
LEVY Ma lei qui è la titolare può fare quello che vuole…
MARGUERITE Tutto tutto?
LEVY Perché no? Siamo maggiorenni e ad entrambi piace giocare sul sottile filo della reciproca soddisfazione.
MARGUERITE Anche sedurla?
LEVY Quello è compreso nel menu, no?
MARGUERITE Non tutti i clienti scelgono quel tipo di pietanza…
LEVY Io sono vedovo ed ho molto tempo a disposizione.
MARGUERITE E per me sarebbe un onore affascinare uno scrittore famoso come lei. Ho sempre sognato di essere una musa ispiratrice.
LEVY Ed io di gustarmi insieme a lei due lingue di gatto e un bicchierino di passito. Del resto Parigi fuori è fredda e umida e in questi casi la solitudine è una brutta bestia da domare.
MARGUERITE Anche io sono sola Signor Levy… è tutta una questione di abitudine…
LEVY Non avrei osato se non fosse stata sola.
MARGUERITE Lei è un gentiluomo, ma due solitudini non fanno una compagnia…
LEVY È una questione di anime, non di corpi! E poi lei è una bella donna e se volesse non sarebbe mai sola…
MARGUERITE Lei signor Levy la fa troppo facile, sa bene che non è così… la solitudine non è solo una questione fisica.
LEVY Lo so bene e concordo, ma potrei farle cambiare idea

LA DONNA RIDE
MARGUERITE I ruoli cambiano repentinamente ora è lei che sta cercando di sedurmi signor Levy…
LEVY Mi considera vecchio vero?
MARGUERITE Oh no lei non è vecchio… e sa cosa le dico? Gli uomini anziani mi hanno sempre incuriosita.
LEVY Avrei tante cose da raccontarle…
MARGUERITE Lei è un ottimo narratore, il suo modo di scrivere mi affascina e non mi rende indifferente.
LEVY Forse non si annoierebbe…
MARGUERITE Lei prende sempre le cose per il lato giusto…
LEVY Se è per questo anche le donne.
MARGUERITE E quale sarebbe il mio lato giusto?
LEVY Lei è bella tutta. Ora mi mette in imbarazzo difficile scegliere.
MARGUERITE Signor Levy, come fa uno scrittore a perdere colpi?
LEVY Dopo mia moglie Annette lei è la donna più affascinante che abbia mai incontrato.
MARGUERITE Troppo buono. Sono mesi che aspettavo queste parole. Mi sta corteggiando vero?
LEVY Il corteggiamento per quanto mi riguarda ha un solo scopo.
MARGUERITE Vuole portarmi a letto Signor Levy?
LEVY Ci provo, ma a certe condizioni.
MARGUERITE Amava la sua povera moglie?
LEVY Amo le donne purché assomiglino ad Annette.
MARGUERITE Ne ha avute tante?
LEVY Quando era in vita cercavo in loro qualcosa di diverso da mia moglie, ma ora che mia moglie è morta vorrei che mi facessero rivivere il suo ricordo… E lei di uomini?
MARGUERITE Non ho mai conosciuto un uomo così interessante da desiderare di sposarlo.
LEVY Non parlavo di matrimonio…
MARGUERITE Beh sì quelli ci sono stati, ma non sono un vanto, di solito passano senza lasciare traccia.
LEVY In fondo ha ragione… la donna non è una collezionista… in caso un oggetto raro da collezionare…
MARGUERITE Lei signor Levy è un uomo d’altri tempi, è raro trovare oggi un uomo che metta la donna su un piedistallo…
LEVY Per me la parità di sessi è un’offesa… la donna è stata superiore finché ha permesso all’uomo di desiderarla…
MARGUERITE E ora?
LEVY Ora è raro trovare una donna che ha il piacere di essere guardata, desiderata…
MARGUERITE Ora mi sta desiderando vero?
LEVY La bellezza è un’arma che non lascia feriti…
MARGUERITE Lei pensa che involontariamente la stia seducendo?
LEVY Penso che un passito e due lingue di gatto siano un ottimo connubio…
MARGUERITE Tutto compreso?
LEVY Non potrei sperare di meglio e poi a quest’ora non credo che arrivino altri avventori…
MARGUERITE Non c’è pericolo, stasera lei è stato l’unico avventore.
LEVY Mi spiace allora di aver gradito solo un po’ di verdura cotta e un potage caldo.
MARGUERITE La casa offre anche altro, alle volte basta ordinare…
LEVY Me ne sto rendendo conto.
MARGUERITE Intendevo il passito e le lingue di gatto.

I DUE SORRIDONO.
LEVY Da quando mia moglie è venuta a mancare vengo qui tutte le sere, ordinando sempre lo stesso piatto. Sinceramente non ho mai pensato che potessi chiedere altro.
MARGUERITE Posso chiederle perché proprio questa sera?
LEVY Oggi è un anno che sono vedovo.
MARGUERITE E vuole ricordare sua moglie con me?
LEVY Non voglio ricordarla, ma festeggiare. Lei detestava le persone tristi.
MARGUERITE Crede che non sia una mancanza di rispetto?
LEVY Lo sarebbe il contrario.

LA DONNA SI ALZA E TORNA COL VASSOIO.
LEVY Le sta d’incanto questo vestito e poi… questo cappello…
MARGUERITE Le piace il vestito? Mi chiedevo se fosse troppo scollato… e soprattutto se lei stasera l’avrebbe notato.
LEVY Adoro la sua malizia, ma entrambi sappiamo che i vestiti non si indossano mai a caso.
MARGUERITE Ultimamente gli affari non vanno a gonfie vele… Cerco di variare il menu.
LEVY Non c’è miglior condimento di un bel seno generoso.
MARGUERITE Lei dice? Peccato che non tutti la pensino come lei. Il locale è sempre vuoto.

L’UOMO INTINGE LA LINGUA DI GATTO NEL BICCHIERE DI PASSITO E GUARDA CON AMMIRAZIONE LA DONNA
LEVY Mi illudo che lo abbia indossato per me.
MARGUERITE Non si fa peccato a pensarlo…
LEVY L’unico peccato in questo momento sarebbe non chiederle di ballare per me, mentre gusto questo passito.
MARGUERITE Sarebbe un piacere se fosse l’inizio di un suo romanzo.
LEVY Le muse servono precisamente a questo.
MARGUERITE Non sono esperta in quanto a scrittori, qui di solito capitano camionisti e operai.
LEVY Tranquilla… Non chiederei mai qualcosa non previsto nel menu.

LA DONNA SI ALZA, METTE UN VECCHIO VALTZER VIENNESE. POI FA UNA GIRAVOLTA AL CENTRO DELLA SALA SOLLEVANDO LEGGERMENTE IL VESTITO.
MARGUERITE Mi dica lei fin dove…
LEVY Il limite esatto è quello in cui l’immaginazione spicca il volo e la realtà diventa superflua.
MARGUERITE Spero di non andare oltre.
LEVY Madame lei non ha bisogno di istruzioni. Lei ha piena consapevolezza della sua femminilità.
MARGUERITE Lei crede?
LEVY Non credo… guardo. Ha fatto in modo che il vestito si sollevasse alla giusta altezza. Precisamente dove speravo che si fermasse ossia dove una donna diventa una dea.
MARGUERITE Tutto qui? Me la sto cavando con poco allora…
LEVY L’intimo bianco che si è a malapena intravisto è decisamente più erotico di un corpo completamente nudo.
MARGUERITE Ma era un banale pezzo di stoffa!
LEVY Lei non può capire cosa suscita in un uomo come me la vista dell’orlo di un paio di mutande.
MARGUERITE Le piace questa musica, crede sia adatta?
LEVY È un ottimo collante tra la sua malizia e il mio desiderio.
MARGUERITE E non vorrebbe ballare con me?
LEVY Il ballo è l’anticamera di qualcosa di più coinvolgente.
MARGUERITE Dice l’amore?
LEVY Il vero desiderio Marguerite è ciò che non si può avere, essere ora il suo partner seppur di ballo sarebbe una forma di possesso.
MARGUERITE E lei non vorrebbe possedermi?
LEVY Il possesso attenua il desiderio. Per ora preferisco desiderarla. Anche l’amore ha i suoi tempi.
MARGUERITE Sarebbe un uomo appagato però.
LEVY Ma non avrei alcun bisogno di continuare a desiderarla.
MARGUERITE Perché mi desidera signor Levy?
LEVY Perché stasera assomiglia come una goccia d’acqua ad Annette.
MARGUERITE Mi fa piacere crederlo, come vede ho cercato di fare il mio meglio.
LEVY Posso chiamarla Annette?
MARGUERITE È decisamente un bel nome. E poi sua moglie era una meravigliosa etoile.
LEVY E lei una donna che sa saziare i bei ricordi di un uomo.

LA DONNA SI LASCIA ANDARE E CONTINUA A FARE DEI LEGGERI VOLTEGGI.
MARGUERITE Sono curiosa di sapere se Annette ballava per lei… E come ballava… e cosa le diceva…
LEVY Oh sì, esattamente quello che sta facendo lei. La prego continui così.
MARGUERITE Fino a quando?
LEVY Fino a quando prenderà totalmente le sembianze di Annette e sentirà il bisogno di offrire ai miei occhi le sue grazie.
MARGUERITE Non credo che manchi molto.
LEVY Lei sta facendo rivivere Annette.
MARGUERITE Vorrebbe che rivivesse per una sola notte?
LEVY Anche per un solo minuto…
MARGUERITE Cosa le direbbe?
LEVY Che mi manca, che è stata ingiusta ad andare via prima di me.
MARGUERITE E se fosse ancora viva?
LEVY Ora ho dei dubbi che sia morta. Lei indossa lo stesso vestito, lo stesso cappello, lo stesso tono di rossetto, dubito che sia un caso…
MARGUERITE Volevo calarmi nella parte… spero di esserci riuscita del resto abbiamo più o meno la stessa età, ma lei era una ballerina fantastica. Sono stata più volte a vederla all’Opera.
LEVY Non è una parte, lei in questo istante sta recitando se stessa, ossia Annette.
MARGUERITE Ma io non sono Annette.
LEVY Se lei non avesse fatto in modo di assomigliarle non sarei qui ora.
MARGUERITE So che sarà dura, ma accetto volentieri la sfida.
LEVY Lo so, del resto non è facile farsi desiderare pensando di non essendo l’oggetto di quel desiderio. Ogni donna vorrebbe essere unica.
MARGUERITE Se fossi un doppione in questo momento sarei comunque unica.
LEVY Lo è.
MARGUERITE Ed è maledettamente intrigante esserlo…
LEVY Intrigante e piacevole solo se si arriva ad una perfetta simbiosi.
MARGUERITE Mi dica, altre donne ci hanno già provato vero?
LEVY Non faccio l’amore da un anno, è sufficiente come risposta?
MARGUERITE Non vuole tradirla vero?
LEVY Mai lo farei.
MARGUERITE Sta pensando che grazie a me sua moglie potrebbe non essere morta?
LEVY Me lo dica lei…

L’UOMO SI ALZA. LA DONNA SPEGNE TUTTE LE LUCI DEL LOCALE. I DUE SI BACIANO.
MARGUERITE Annette non è morta! Si è solo assentata per un po’ di tempo, nel frattempo ha cambiato mestiere, ora gestisce un ristorante, ma come vede indossa sempre lo stesso cappello, lo stesso vestito, la stessa calza nera con la cucitura…
LEVY Non potrei chiedere di più dai miei ricordi.
MARGUERITE Ora non sono più sfocati vero?
LEVY Ora Annette sta ballando con me come ai vecchi tempi…
MARGUERITE Oh sì… Mi stringa, mi abbracci la prego! Voglio di nuovo essere viva nella sua mente.
LEVY Non è un sogno vero?
MARGUERITE Non mi sente? Sono vera! È stato lei a credere che fossi morta per alleviare il troppo dolore.
LEVY Non avrei mai voluto essere il suo assassino.
MARGUERITE Lo ha fatto a fin di bene. Non posso che perdonarla ora.

L’UOMO GUARDA LA DONNA INTENSAMENTE.
LEVY Dimmi che sei Annette… Ripetimelo fino allo sfinimento.
MARGUERITE Non potrei essere più sicura.
LEVY Perché ne sei sicura?
MARGUERITE Perché io sono Annette…
LEVY Ti prego dammi una prova!
MARGUERITE Ora vorrei baciare il mio nome tatuato sul tuo fianco sinistro.
LEVY Allora sei proprio tu!
MARGUERITE Almeno per questa sera.











 





1


Il racconto è frutto di fantasia.
Ogni riferimento a persone e fatti
realmente accaduti è puramente casuale.


© All rights reserved
TUTTI I RACCONTI DI ADAMO BENCIVENGA

© Adamo Bencivenga - Tutti i diritti riservati
Il presente racconto è tutelato dai diritti d'autore.
L'utilizzo è limitato ad un ambito esclusivamente personale.
Ne è vietata la riproduzione, in qualsiasi forma,
senza il consenso dell'autore




 





SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1
 
Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e
l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.

( All images and materials are copyright protected 
and are the property of their respective authors.

If the author deems improper use, they will be deleted from
our site upon notification.) Scrivi a
liberaeva@libero.it


Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione.
L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY



TORNA SU (TOP)
 

LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati
  Contatti