HOME   CERCA NEL SITO   CONTATTI   COOKIE POLICY
 
 1
INTERVISTA IMPOSSIBILE
 
 

Tempest Storm
L'uragano dai capelli rossi
Famosa anche come "The Queen
Of Exotic Dancers" e "The Fabulous 4D Girl"
fu una ballerina e attrice americana ed
è considerata una delle principali figure
di burlesque performer.
Famosa negli anni ’50 assicurò
il suo seno ai Lloyd per un milione di dollari
 



 
  (Eastman, 29 febbraio 1928 – Las Vegas, 20 aprile 2021)


 
..Madame le sue origini?
Il mio nome all’anagrafe è Annie Blanche Banks. Sono nata in Georgia nella cittadina di Eastman.

Adolescenza difficile vero?
Lasciai la scuola molto presto e a 14 anni mi guadagnavo già da vivere facendo la cameriera. A casa fui oggetto di abusi e violenze e per sganciarmi dai genitori sposai un marine statunitense per poi lasciarlo dopo 24 ore. A 15 anni mi sposai di nuovo con un venditore di scarpe ma il mio sogno era andare a Hollywood.

A 20 anni, quando approdò a Hollywood come comparsa, era stata già sposata e divorziata due volte
Dapprima lavorai come cameriera in un drive-in ma poi visto che ero di bell’aspetto il mio amico Hunt mi aiutò a fare delle audizioni come spogliarellista e trovai lavoro come ballerina del coro a 40 dollari la settimana.

Si fece subito notare…
Beh sapevo ballare, presenziavo la scena come nessun’altra e così iniziai la mia carriera come ballerina burlesque debuttando al El Rey Theater di Oakland. A quel punto Hunt mi disse che avevo bisogno di un nome di spettacolo che funzionasse e mi propose Tempest Storm (una specie di Bufera tempestosa). Accettai, anche perché in alternativa mi aveva proposto un orribile Sunny Day!

Da lì un successo incredibile.
Fui la protagonista assoluta di molte stagioni teatrali del burlesque in varie località USA, prevalentemente fra la California e il Nevada, come ad esempio Reno e Las Vegas, città nella quale mi ritirai a vivere una volta lasciato il palcoscenico. Divenni la performer di burlesque più pagata della storia, con un contratto da 100.000 dollari all'anno!

Perché era così apprezzata dal pubblico?
Semplice, sul palco davo tutta me stessa, non mi sono mai risparmiata ed ero famosa per i miei lunghi spogliarelli, passavo decine di minuti a sorridere e ancheggiare mandando la gente in visibilio.

Le copertine delle riviste del tempo erano piene di sue foto.
Divenni una fra le pin-up maggiormente richieste, fui immortalata in numerosi periodici e film: fra gli altri, The French Peep Show di Russ Meyer del 1950, Paris After Midnight del 1951), Striptease Girl del 1952, e Teaserama di Irving Klaw del 1955 in cui figurava anche Bettie Page.

È vera la storia dei suoi seni?
Certo che è vera! La stampa popolare definì i miei seni moneymakers ossia macchine per far soldi ed io pensai bene di assicurarli presso i Lloyd di Londra per la cifra di un milione di dollari.

Le furono attribuite diverse relazioni sentimentali con uomini famosi.
Mi ritrovai legata sentimentalmente al presidente John F. Kennedy, al cantante Elvis Presley e agli attori Sammy Davis Jr. e Vic Damone. Ma chissà… diciamo che ero molto apprezzata per la simpatia e il mio senso dell’’humour per cui la stampa giocava molto sulla mia disponibilità.

Comunque si è sposata quattro volte!
A parte i primi due che furono matrimoni di comodo, il mio terzo matrimonio fu con il proprietario di un teatro di burlesque, mentre il quarto fu con Herb Jeffries , attore e cantautore di musica e jazz.
 
Tempest Storm ha raccontato la sua vita in un libro autobiografico The Lady Is a Vamp. Si è ritirata ufficialmente dalle scene nel 1995 all'età di sessantasette anni. Il suo nome è stato inserito nella Exotic World Burlesque Museum Hall of Fame di Helendale (California) dove uno dei suoi perizomi fa parte dell'esposizione del museo. Risiedeva a Las Vegas, Nevada , dove morì il 20 aprile 2021, all'età di 93 anni, a seguito di una breve malattia.
.
 





 















1


INTERVISTA A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
FONTI:
https://it.wikipedia.org/wiki/Tempest_Storm
https://en.wikipedia.org/wiki/Tempest_Storm
https://www.repubblica.it/spettacoli/

FOTO GOOGLE IMAGE


 










SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1
 
Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e
l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.

( All images and materials are copyright protected 
and are the property of their respective authors.

If the author deems improper use, they will be deleted from
our site upon notification.) Scrivi a
liberaeva@libero.it


Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione.
L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY



TORNA SU (TOP)
 

LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati
  Contatti