HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

1
CINEMAPASSIONE
LE DIVE DEL MUTO



1

INTERVISTA IMPOSSIBILE A
Blanche Sweet
L’energica sweet Blanche
Attrice statunitense popolare
all'epoca del cinema muto, fu
grande rivale di Mary Pickford






(Chicago, 18 giugno 1896 – New York, 6 settembre 1986)

 

 

Madame le sue origini?
Sono nata a Chicago in una famiglia di teatranti ed attori di vaudeville, mia madre Pearl era una ballerina. Entrai giovanissima nel mondo dello spettacolo. Durante uno di questi spettacoli mi notò il regista D. W. Griffith. Gli piacqui e mi fece firmare un contratto con la Biograph, era il 1909 ed avevo solo 13 anni.

La sua popolarità crebbe rapidamente…
Già nel 1910 diventai la rivale di Mary Pickford, ma il problema era che entrambe lavoravamo per la stessa compagnia per cui l’anno successivo la Pickford iniziò a lavorare anche per altre compagnie, lasciando definitivamente la Biograph nel 1913.

Lei divenne famosa per i ruoli di donna energica…
Beh non ero propriamente il simbolo della femminilità. Dopo alcuni ruoli più o meno da protagonista, il film che rappresentò una svolta per la mia carriera fu il thriller diretto da Griffith The Lonedale Operator. Nel 1913 interpretai il primo lungometraggio, Giuditta di Betulia.

Dopo quel film si separò dalla Biograph … Come mai?
Dissidi con Griffith il quale mi preferì Lillian Gish, più grande di me di due anni, nel film La nascita di una nazione. A quel punto alzai i tacchi e me ne andai accettando un contratto con la Paramount, che mi offrì una paga più alta di quanto ni offrisse
la precedente compagnia.

Cosa successe dopo?

Andai avanti per un decennio recitando diversi film da protagonista con i registi DeMille e Marshall Neilan e diventando una delle attrici più popolare dell’epoca.

Durante la collaborazione con Neilan nacquero voci su un vostro legame sentimentale.
Sì avemmo una relazione tanto seria che Marshall divorziò dalla moglie, l'attrice Gertrude Bambrick. Ci sposammo nel 1922 e rimanemmo insieme per sette anni, ma lui non perse mai il vizietto delle donne per cui nel 1927 ci separammo definitivamente anche lavorativamente ed io mi trasferii alla MGM. Comunque durante quel periodo partecipai tra le altre pellicole anche alla prima trasposizione cinematografica di Anna Christie nel 1923.

I famosi "ruggenti anni venti" erano agli sgoccioli…
Con l'avvento del cinema sonoro la mia carriera andò declinando. Girai solo tre film parlati, tra cui Show Girl in Hollywood del 1930. Poi mi ritirai e sposai nel 1935 l'attore teatrale Raymond Hackett. Rimanemmo uniti fino alla sua morte nel 1958.

Cosa fece dopo il ritiro?
Non ci crederà, ma avevo bisogno di soldi per cui mi adattai a lavorare in un grande magazzino di Los Angeles.

Sarah Blanche Sweet morì a New York nel 1986, colpita da un ictus all'età di 90 anni. Le sue ceneri furono sparse all'interno dei Brooklyn Botanical Gardens






















 

 
 
 



L'ARTICOLO E' A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
E' STATO REALIZZATO GRAZIE A:

https://it.wikipedia.org/wiki/Blanche_Sweet


IMAGE GOOGLE
Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it




INTERVISTE IMPOSSIBILI
ELENCO ALFABETICO      ELENCO CRONOLOGICO        ELENCO PER CATEGORIE




1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti


1