HOME   CERCA NEL SITO   CONTATTI   COOKIE POLICY
 
1
AMARSI? CHE CASINO!


 
 LISBONA PORTOGALLO
O Estripador de Lisboa
Il killer delle prostitute chiamate Maria
Lo Squartatore di Lisbona è un serial killer che, tra il 1992 e il 1993, uccise tre prostitute a Lisbona, in Portogallo. Le vittime erano tutte giovani dai capelli castani chiamate Maria, prostitute e tossicodipendenti e tutte e tre i cadaveri presentavano l’asportazione della vagina.
 

 

 
 
    


Adamo, la storia inizia nel 1992…
Esatto, era una calda mattina del 31 luglio 1992 quando fu ritrovata la prima vittima. Maria Valentina, detta "Tina" aveva solo 22 anni e il suo corpo straziato giaceva dietro un capannone a Póvoa de Santo Adrião. Tina faceva la prostituta per comprarsi la droga e la scena che si presentò agli inquirenti fu da film dell’orrore, così impressionante che il medico legale disse di non aver mai visto tanta violenza su un corpo nelle circa 4000 autopsie effettuate in oltre 30 anni di carriera.

Come era stata ridotta Tina?
Praticamente strangolata, sventrata, accoltellata più volte su petto e pancia. Alcuni organi interni erano stati rimossi tanto che le mancavano cuore, parti del fegato, intestino e vagina. Il luogo del delitto non presentava tracce riconducibili all’autore dello scempio e le indagini non portarono a nulla.

La seconda vittima?
Sei mesi dopo Lisbona tornò nell’incubo quando venne ritrovata la seconda vittima nella persona di Maria Fernanda, di 24 anni. Fu ritrovata il 27 gennaio 1993 in un grande capannone a Entrecampos, da alcuni operai. Il corpo presentava molte analogie con la prima vittima ossia era stata strangolata e le era stata asportata la vagina e alcuni organi interni, ma questa volta l’assassino era andato oltre tagliandole entrambi i seni. La ragazza era una tossicodipendente dedita alla prostituzione. Le dinamiche del delitto e la condizione della ragazza furono sufficienti per collegare i due delitti ad un’unica mano. Per cui gli inquirenti dovettero ammettere che l’omicidio di Maria Valentina non era stato un caso isolato, e un serial killer particolarmente brutale e feroce si aggirava nel distretto di Lisbona.

La terza?
Dopo soli settantadue giorni ci fu un terzo delitto. L’ultima vittima fu Maria João, di 27 anni, trovata il 15 marzo 1993, a un centinaio di metri dal luogo dove fu ritrovata Maria Valentina, la prima vittima. Come le precedenti vittime era stata sventrata, ma stavolta le erano stati asportati quasi tutti gli organi interni.

Perché si pensò ad un serial killer?
Vi erano molte analogie tra le quali: Le vittime erano tutte giovani dai capelli castani chiamate Maria, prostitute e tossicodipendenti e tutte e tre i cadaveri presentavano l’asportazione della vagina.

Le indagini?
Sulle scene dei crimini non furono ritrovate prove. Purtroppo niente tracce di sangue escluso quello delle vittime, capelli o impronte digitali. Insomma nessun indizio o prova riconducibili all’omicida. I sospetti della polizia cominciarono a ricadere su una serie di balordi che si aggirano di notte per le vie di Lisbona, ma nessuna prova riuscì a svelare il nome del serial killer.

Insomma il caso fu chiuso con un nulla di fatto…
Dopo il terzo delitto tutto tacque. Solo nel 2011, ovvero 19 anni dopo, un ventunenne di nome Joel Guedes durante un reality show chiamato Secret Story disse di essere il figlio dello Squartatore di Lisbona, identificato nel quarantaseienne José Pedro Guedes.
Venne così riaperto il fascicolo sul caso e il presunto colpevole fu condotto in carcere nonostante non potesse subire un processo su quei tre crimini in quanto i reati secondo la legge portoghese erano caduti in prescrizione. Partono comunque nuovi accertamenti, ma alla fine l’uomo venne sospettato per un omicidio di una ragazza nella città di Aveiro, avvenuto nel 2000, ma non per le tre ragazze di Lisbona. Quindi non era lui lo Squartatore di Lisbona! L’uomo venne rilasciato nel 2013 e ancora oggi il mistero dello Squartatore di Lisbona continua ad essere avvolto nell’ombra.

Ma non è finita qui…
Direi di sì Il caso anche se tra le numerose voci che si sono rincorse nel tempo, danno il serial killer attivo in Belgio, Danimarca, Repubblica Ceca e Paesi Bassi. Secondo un’altra ipotesi lo Squartatore di Lisbona avrebbe in passato agito nel Massachusetts. Si tratterebbe del killer soprannominato New Bedford Highway Killer, un assassino mai identificato che ha agito nel 1988 a New Bedford. Seguendo questa teoria il killer sarebbe un membro della comunità portoghese di New Bedford, che in seguito agli omicidi avrebbe fatto ritorno al suo paese di origine, dove ha continuato la sua scia di sangue. Tuttavia non esistono prove a supporto di tutte queste tesi.



FINE
 
 
 







  
 
 


ARTICOLO DI ADAMO BENCIVENGA
 FONTI:
https://it.wikipedia.org/wiki/Squartatore_di_Lisbona
https://www.vanillamagazine.it/lo-squartatore-di-lisbona-i-cruenti-delitti-di-un-serial-killer-senza-nome/
https://auralcrave.com/2020/06/21/lo-squartatore-di-lisbona/
FOTO GOOGLE IMAGE



   
 
 

1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti