HOME   CERCA NEL SITO   CONTATTI   COOKIE POLICY
 
 1
AMARSI? CHE CASINO!
 
 

VIAGGIO NEL PIACERE
Le coppie bianche
Il 40% delle coppie italiane non fa sesso
Il rapporto presentato in occasione del
congresso dei sessuologi europei
dimostra quanto sia in calo il desiderio
intimo tra le coppie, fenomeno per
giunta triplicato in dieci anni.

 



 
 


 
.«Coppie bianche, niente sesso per 1,8 milioni di italiani»
Il rapporto presentato in occasione del congresso dei sessuologi europei dimostra quanto sia in calo il desiderio intimo tra le coppie, fenomeno per giunta triplicato in dieci anni.

È un luogo comune che i rapporti sessuali siano fondamentali in una relazione, lo dimostrano le coppie bianche ossia quelle che vivono in coppia senza fare sesso. Il dato, parziale, data la riservatezza del sondaggio, stima che oltre 900mila coppie di cui 250mila in rapporto stabile stanno insieme senza avere rapporti sessuali. Il rapporto Censis-Bayer ci rivela anche che il dato tra i maschi dai 18 ai 40 anni è in forte crescita.

Insomma 4 coppie italiane su dieci non fa mai l’amore, altre raramente e infine le coppie che si dischiarano soddisfatte per cui per facilità di analisi sono state divise in quattro grandi cluster: le anoressiche, le bulimiche, le sazie e le inappetenti. Dove le anoressiche sono le coppie formate da soggetti di 40 anni circa, in cui spesso gli uomini scappano dalle braccia della partner e si rifugiano in quelle di una prostituta o ancora più frequentemente in donne virtuali incontrate su internet. Di contro le sazie sono circa il 30% del totale ed ha rapporti sessuali appaganti con una frequenza che soddisfa entrambi.

Entrando nel particolare un milione e ottocento italiani in età compresa dai 18 ai 40 anni dichiara di non avere avuto mai rapporti di tipo penetrativo, orale, petting e così via, ed oltre un milione hanno avuto rapporti erogeni non completi.

Le cause di questo andamento sono variegate ma gli intervistati sono concordi nel dire che la stabilità di una relazione si misura in base ai propri legami, non a quanto si sta a letto insieme. Ciò che è fondamentale è essere d’accordo sul proprio rapporto di coppia. Del resto la scelta di vivere una relazione senza sesso può dipendere da varie ragioni. Tra le prime cause il calo del desiderio, di natura fisica, ormonale o psicologica, oppure c’è chi semplicemente, non ama il sesso, o chi lo ama ma con partner diverso dal proprio coniuge. La mancanza di sintonia è un’altra causa molto ricorrente come per altro le aspettative e le fantasie non condivise relative al rapporto sessuale.

Un altro dato che viene fuori dal sondaggio è che le italiane sono meno soddisfatte rispetto ai maschi e risultano più attive nel trovare una soluzione mentre gli uomini si accontentano. Spesso si fa finta di nulla perfino in presenza di disturbi come la disfunzione erettile, che riguarda oltre 3 milioni di uomini, oppure il vaginismo della donna. La disfunzione erettile, ad esempio, è ritenuta un problema della coppia da affrontare in due dal 57% delle donne e appena dal 22% degli uomini". Il vaginismo invece è l’impossibilità della donna di accettare che qualcosa entri nella sua vagina. Per lo più si tratta di una disfunzione sessuale con una componente di paura piuttosto elevata che raggiunge livelli eccessivi con la vera e propria fobia della penetrazione. Queste relazioni si prolungano solitamente per anni senza atto completo. Di solito i coniugi “bianchi” solitamente non sono né inibiti, né inesperti sessuali, anzi, molto complici con mogli capaci di costruire un proprio setting molto erotico utile a far superare il disagio della mancata penetrazione. Tuttavia non è insolito che un matrimonio bianco si sciolga in tempi rapidi, ma anche che si saldi maggiormente la coppia con la consapevolezza delle esigenze dei singoli e quini accettare più o meno tacitamente/segretamente rapporti sessuali al di fuori della coppia.

Più in generale si scopre che Il 70% degli italiani considera la vita sessuale molto importante per la propria felicità, ma soltanto la metà di loro si ritiene pienamente soddisfatta. Insomma sfiorito l’idillio dei primi tempi, mantenere viva la fiamma di una relazione può essere piuttosto difficile. È opinione comune che lo stress elevato (49%) e i problemi di coppia (38%) siano le principali cause del calo del desiderio sessuale
Tra coloro che invece hanno deciso di approfondire l’argomento, internet è il principale strumento di ricerca di informazioni, per entrambi i sessi. Pochi, infine, si rivolgono al proprio medico di base oppure ad uno specialista: il 22% tra gli uomini e solo il 13% tra le donne, queste ultime sembrano preferire un’amica al medico.

..
..
 







 





1


ARTICOLO A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
WEB REPORTAGE
© All rights reserved
FONTI
https://www.focus.it/scienza/salute/
https://www.robadadonne.it/
https://www.dagospia.com





© Riproduzione riservata

FOTO GOOGLE IMAGE


 









SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1
 
Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e
l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.

( All images and materials are copyright protected 
and are the property of their respective authors.

If the author deems improper use, they will be deleted from
our site upon notification.) Scrivi a
liberaeva@libero.it


Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione.
L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY



TORNA SU (TOP)
 

LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati
  Contatti