HOME   CERCA NEL SITO   CONTATTI   COOKIE POLICY
 
 1
PALCO TV
 
 

Colpo grosso
Il pugno allo stomaco della tv
Nonostante fosse considerato da molti critici come uno show di basso profilo e di dubbio gusto, il programma divenne nel tempo un cult della televisione.

 



 
 


 
.Adamo di cosa parliamo?
Di un programma televisivo andato in onda tra il 1987 e il 1992 in seconda serata sulla rete Italia 7. Era un cosiddetto game show erotico dalla durata di 50 minuti a puntata. La prima puntata venne trasmessa il 16 novembre 1987.

Chi erano i presentatori?
Le prime stagioni fino al 1991 furono condotte da Umberto Smaila, poi Maurizia Paradiso e infine Massimo Guelfi e Gabriella Lunghi.

Com’era il format?
Fu uno dei pochi format televisivi italiani di successo nel mondo. La trasmissione era ambientata in un casinò con numerose ragazze che durante ogni puntata proponevano degli strip tease, così come gli stessi concorrenti. Il titolo riprendeva volutamente quello italiano di un film di Frank Sinatra, ambientato in un casinò.

Ottenne un enorme successo di pubblico vero?
Nonostante fosse considerato da molti critici come uno show di basso profilo e di dubbio gusto, il programma divenne molto popolare con picchi di share superiori ai 2 milioni di telespettatori. Anche oggi è considerato un cult della televisione commerciale italiana e si può parlare senza dubbio di televisione prima di Colpo Grosso e dopo Colpo Grosso.

Dove venivano registrate le puntate?
Le prime quattro edizioni furono registrate presso il Teatro 12 di Cologno Monzese, mentre per l'ultima stagione il set venne trasferito negli studi di A.S.A. Television a Cinisello Balsamo.

In cosa consisteva il gioco?
I concorrenti (un uomo e una donna) gareggiavano facendo scommesse e giocando alla roulette. Le fiche iniziali per ciascun giocatore venivano decise da una slot machine, la quale conteneva sette simboli raffiguranti una parte del corpo alla quale era attribuito un diverso valore (in ordine crescente: piede, mano, occhio, bocca, gamba, seno, sedere).
Le vincite venivano utilizzate per far togliere i vestiti alle mascherine (quattro uomini e quattro donne mascherati), mentre in caso di numero insufficiente di fiche con cui giocare, gli stessi concorrenti potevano spogliarsi per incrementare il loro patrimonio. Lo scopo del gioco era di spogliare completamente tutte le mascherine e fare il cosiddetto colpo grosso, vincendo l'intero montepremi. Il concorrente che realizzava la maggiore vincita aveva la possibilità di rimanere in carica per la puntata successiva.

L’Italia bacchettona si ribellò, vero?
Vi furono diverse proteste contro il programma, con centinaia di lettere inviate da parte di un gruppo di donne venete allo sponsor, minacciato di boicottaggio.

Ma cosa rendeva Colpo Grosso un fenomeno di costume?
Beh, soprattutto direi gli strip tease delle ragazze coinvolte, che mostravano davvero le tette vere al vento in un’atmosfera in stile avanspettacolo con punte di Burlesque annacquato.


Perché dopo quattro stagioni di successo, Smaila abbandonò la trasmissione?
Nella 5ª stagione Umberto Smaila preferì dedicarsi al suo sogno ovvero quello di realizzare un musical sulla vita di Fred Buscaglione. Come sua erede venne scelta Maurizia Paradiso, personaggio già noto al pubblico notturno per aver presentato alcune trasmissioni con contenuti erotici su diverse televisioni locali, la quale venne affiancata da Gabriella Lunghi. Il nuovo stile conduttivo portato dalla Paradiso diede al programma un tono più scanzonato ma anche più erotico, con un maggior numero di spogliarelli rispetto alle precedenti edizioni.
La nuova formula, tuttavia, non raccolse il successo sperato.

Quindi venne chiusa…
Il motivo principale è stato sicuramente il calo di pubblico dovuto al disinteresse per il genere "spogliarello". Un ultimo tentativo di recupero del programma venne fatto proponendone la conduzione a Pupo. La nuova edizione sarebbe dovuta partire il 31 dicembre 1992, ma non vide mai la luce per disaccordi tra gli autori e richieste di modifiche al programma avanzate dal cantante.

Comunque il format ebbe anche riscontri internazionali…
In Germania lo chiamarono Tutti frutti e andò in onda a partire dal 21 gennaio 1990 per tre anni sul network privato tedesco RTL. Venne realizzato negli stessi studi e col medesimo cast dell'edizione italiana, pur mantenendo leggere differenze nel meccanismo di gioco. La trasmissione ottenne un successo addirittura maggiore che in Italia, con picchi di ascolto superiori ai 4 milioni di telespettatori. In Spagna invece Telecinco trasmise Ay, que calor! ossia le puntate italiane doppiate in lingua locale. In Brasile fu il network brasiliano SBT a mandare in onda Cocktail per 52 puntate, praticamente una rivisitazione di Colpo grosso. Nonostante gli ottimi indici di ascolto registrati, il programma venne interrotto dopo un anno a causa di numerose proteste ricevute da gruppi religiosi e moralisti per via delle ricorrenti scene di nudo presenti al suo interno. Venne anche realizzata una versione svedese chiamata sempre Tutti frutti, ma con minor fortuna rispetto agli altri paesi.

Vi furono diversi fan illustri vero?
Si dice che il presidente sovietico Michail Gorbačëv dopo averne visionato alcune puntate durante una visita istituzionale a Roma, portò con sé al suo ritorno in patria numerose videocassette della trasmissione. Anche il regista Francis Ford Coppola rimase affascinato dalla trasmissione, al punto da volerne acquistare i diritti per produrne un'edizione locale negli Stati Uniti. Di parere diverso fu invece l'allora presidente Usa Ronald Reagan, rimasto indignato per uno speciale televisivo andato in onda sulla tv americana CBS dedicato allo show.
..
..
 



 





1


ARTICOLO A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
FONTI:
https://it.wikipedia.org/wiki/Colpo_grosso_(programma_televisivo)
https://www.sdangher.com/2020/07/03/colpo-grosso/
FOTO GOOGLE IMAGE


 








SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1
 
Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e
l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.

( All images and materials are copyright protected 
and are the property of their respective authors.

If the author deems improper use, they will be deleted from
our site upon notification.) Scrivi a
liberaeva@libero.it


Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione.
L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY



TORNA SU (TOP)
 

LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati
  Contatti