HOME   CERCA NEL SITO   CONTATTI   COOKIE POLICY
 
 1
CHE FINE HA FATTO?
 

Olga Karlatos
Quei bellissimi occhi verdi
Attrice greca, famosa in Italia negli anni
settanta per aver partecipato a film come “Zombi 2” e “Amici miei”

 



 
 


 


Chi non ricorda la scena in Zombi 2 dell’occhio perforato da una scheggia di legno? Quella scena è diventata una delle immagini simbolo del cinema horror italiano.
Ebbene sì quell’occhio apparteneva a Olga Karlatos, pseudonimo di Olga Vlassopulos, attrice greca nata ad Atene nel 1947. Giunta in Italia, diventa famosa per la partecipazione nel film “Eneide” del grande regista italiano Franco Rossi.

Dotata di straordinarie doti recitative, Olga Karlatos spazia nei vari generi cinematografici: dal poliziesco all’erotico, dal film d’azione e d’avventura, ai musical e film storici.
C’è chi la ricorda per essere stata Donatella Sassaroli, la moglie infelice del chirurgo interpretato da Adolfo Celi in Amici miei, diretto da Mario Monicelli.

Il successo arriva soprattutto con i film dei maggiori registi italiani: “Quelle strane occasioni” di Luca Comencini del 1976, “Moglieamante” di Vicario, “Il giocattolo” di Montaldo del 1979, “Le rose di Danzica” di Alberto Bevilacqua e “La storia vera della signora delle camelie” di Bolognini del 1981 con Isabelle Huppert.

Nota per la bellezza dei suoi occhi ha partecipato anche al capolavoro di Sergio Leone C'era una volta in America. Una delle sue migliori interpretazioni, stando a quanto scritto dalla critica internazionale, è il film “Inganni” del 1985 del regista Faccini.

Nel corso della sua carriera ha alternato film impegnati a quelli di genere come Riavanti... Marsch! di Luciano Salce, Mani di velluto di Castellano e Pipolo, Agenzia Riccardo Finzi... praticamente detective di Bruno Corbucci, Una moglie, due amici, quattro amanti di Michele Massimo Tarantini.

Si è cimentata anche come cantante incidendo un EP e alcuni 45 giri in francese e italiano, compresa la sigla dello sceneggiato Eneide di cui fu protagonista nei panni di Didone.

Nel 1967 ha sposato il regista francese Nikos Papatakis, la coppia ha avuto un figlio nato nello stesso anno. Hanno divorziato nel 1982 e l’anno successivo ha sposato il regista, produttore e scrittore americano Arthur Rankin dopo che lui l'aveva scritturata per l’adattamento televisivo de Il ritratto di Dorian Gray.

Ha abbandonato il mondo del cinema nei primi anni novanta e nel 2007, all'età di sessant'anni, si è laureata in giurisprudenza all'Università del Kent e due anni dopo è diventata membro dell'Associazione Avvocati delle Bermuda, dove si era trasferita prendendone anche la cittadinanza.


 





















1


ARTICOLO A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
FONTI:
https://it.wikipedia.org/wiki/Olga_Karlatos
https://www.notiziecinema.it/attori/olga-karlatos
https://www.guidagrecia.net/tradizioni/personaggi/olga-karlatos.htm

FOTO GOOGLE IMAGE


 







SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1
 
Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e
l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.

( All images and materials are copyright protected 
and are the property of their respective authors.

If the author deems improper use, they will be deleted from
our site upon notification.) Scrivi a
liberaeva@libero.it


Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione.
L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY



TORNA SU (TOP)
 

LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati
  Contatti