HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

1
AMARSI? CHE CASINO!


1

Liceo Montale, chiusa l’ispezione:
nessuna violazione, la preside
Sabrina Quaresima non sarà sospesa.
Lo studente ha deciso
di non consegnare le chat







 

 



La preside del liceo Montale di Roma non verrà sottoposta a procedimento disciplinare. L’ispettrice regionale non ha ravvisato alcuna violazione del codice da parte di Sabrina Quaresima. Lo studente ha deciso di non consegnare le chat.
Il presunto scandalo al liceo Montale di Roma si chiude con un nulla di fatto. La preside Sabrina Quaresima non verrà sottoposta ad alcun procedimento disciplinare, perché l'ispettrice dell'ufficio scolastico regionale, riporta il Corriere della Sera, non ha ravvisato violazioni del codice disciplinare. Quaresima ha parlato per circa dieci ore con la funzionaria regionale per spiegare la sua posizione ed evidentemente è riuscita a chiarire tutti i fatti a lei contestati. La dirigente scolastica ha sempre negato ogni accusa. In un'intervista rilasciata al Corriere ha dichiarato: "Su di me c'è stata un'esposizione mediatica becera e incomprensibile".
Gli ex allievi di Quaresima, ben 19 di loro, in una lettera al giornale Open, avevano parlato, anche loro, di una persona «scomoda», una donna che si è sempre spesa per i ragazzi e che difficilmente avrebbe fatto quel che oggi le viene contestato (pur non essendo, di certo, un reato visto che l’alunno è maggiorenne). Ma come mai una storia che riguarda due adulti, sebbene con una grande differenza di età e di ruolo è finita sui giornali di tutta Italia? Qualcuno ha spinto lo studente in contatto con la preside, Andrea, a farsi avanti? La preside, nell’intervista di ieri sera 7 aprile a Porta a porta, ha raccontato di non essere amatissima da alcuni collaboratori scolastici


 





Lettera aperta a Sabrina Quaresima preside del Liceo Montale di Roma

Cara Sabrina, spero perdoni il mio tono confidenziale, ma mi permetto di usarlo perché in questo mare di finto rigore e falsa intransigenza desidero farle sentirle la mia vicinanza e dirle che LEI NON HA FATTO NULLA DI MALE e tanto meno di strano, perché non c’è nulla di strano avere una relazione con un ragazzo anche di trent’anni più giovane. È umano e capita innamorarsi specialmente delle persone con cui si è più a contatto, ma non è altrettanto umano mettere una donna sul banco degli imputati e infangarla col più turpe dei moralismi.

Lei fa bene a difendere la sua privacy e in caso a mentire, perché quando si è travolti da questo bieco conformismo la bugia acquista un sapore rivoluzionario! Si ok lei è sposata, ma una scappatella non solo è consentita, ma alle volte rigenera la coppia stessa e mi auguro con tutto il cuore che possa farne buon uso di questa esperienza. Poi ovvio dovrà essere lei a chiarirsi con suo marito.

Comunque mi premeva dirle che il ragazzo non è “appena diciottenne”, come scrivono i giornali, il ragazzo è MAGGIORENNE, responsabile dei propri atti e dei propri comportamenti. Il ragazzo è adulto e vaccinato e il fatto che lei sia la preside della sua scuola non cambia nulla, poiché la valutazione del ragazzo spetta in primis ai professori e non alla preside.

Ma la cosa che mi fa più pensare è la mentalità di questi ragazzi e le loro scritte sui muri, ma davvero i liceali di oggi sono diventati così perbenisti e si scandalizzano per una relazione amorosa tra due persone maggiorenni? Mi rifiuto di pensare che in un liceo ci sia questo bigottismo imperante! Ecco forse questa è l’unica sua colpa, ossia di non aver contribuito a far crescere mentalmente e responsabilmente i ragazzi.

Sinceramente da uomo maturo invidio il ragazzo, perché non sempre nella vita a quell'età si ha la fortuna di essere oggetto d'amore e considerati al pari livello di una persona adulta. Anche se, nonostante la sua maggiore età, il comportamento del ragazzo è stato davvero infantile, ossia quello di cercare la complicità dei propri amici, tipico dei bimbi che non sanno tenere un segreto. Quello che è successo tra voi per quanto mi riguarda ha importanza pari allo zero e comunque il privato tra due persone adulte non dovrebbe mai essere oggetto di avida curiosità da parte di chicchessia. Ma come lei bene sa il mondo gira al contrario...

Certo Sabrina avrebbe dovuto accorgersene prima dell’inaffidabilità del ragazzo, ma non le farò mai una colpa: innamorarsi del resto è bello e amare ancora di più. La prego cammini a testa alta, LEI NON HA FATTO NULLA DI MALE!

In fede
Adamo Bencivenga




 


















 
 
 





FONTI
https://www.fanpage.it/roma/liceo-montale-chiusa-lispezione-nessuna-violazione-la-preside-sabrina-quaresima-non-sara-sospesa/
https://www.open.online/2022/04/08/caso-montale-roma-sabrina-quaresima/
























1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti


1