HOME   CERCA NEL SITO   CONTATTI   COOKIE POLICY
 
 1
INTERVISTA
 
 

Catfishing
FALSA IDENTITA'
In italiano significa pesce gatto e
indica un’attività ingannevole sui
social network con la creazione e
l'utilizzo di un account falsi
allo scopo di intrattenere relazioni
virtuali senza mai apparire fisicamente
 

 


 
 


 
Adamo ma che cos’è il catfish?
In italiano significa letteralmente pesce gatto ed il termine indica un’attività ingannevole sui social network con la creazione e l'utilizzo di un account con falsa identità da parte di una persona allo scopo di raggirare altri utenti. È particolarmente usato nelle truffe romantiche allo scopo di intrattenere relazioni virtuali sui social senza mai apparire fisicamente.

Perché catfish?
Il termine catfishing indica l’espediente usato dai pescatori per trasportare i merluzzi vivi dall’Alaska alla Cina. Per ovviare al lungo viaggio e fare in modo che i merluzzi arrivassero in buone condizioni a destinazione, venivano messi in grandi vasche insieme ai pesci gatto. Così i merluzzi, infastiditi dagli altri pesci che mordevano loro la coda, rimanevano attivi, e quindi più freschi, fino all’arrivo a destinazione.

Da dove deriva il termine?
Dal documentario Catfish del 2010 in cui il protagonista crea un falso profilo online.

È molto diffuso vero?
Il catfishing è un fenomeno sotterraneo, molto più diffuso e pericoloso di quanto si pensi. Secondo un’indagine di Kaspersky almeno 6 ragazzi su 10 hanno infatti incontrato nella loro vita online dei profili falsi sui social network identificandoli come catfish. Negli ultimi tempi anche in Italia si è dibattuto molto anche a proposito del caso di Mark Caltagirone, il presunto fidanzato della showgirl Pamela Prati, in realtà mai esistito.

Ma perché l’adescatore, agisce così?
Si possono individuare varie ragioni che portano a creare una falsa identità e a interagire tramite il web con altre persone, ma sempre nel segno di presentare un’immagine di sé più desiderabile. Prima fra tutte l’insoddisfazione riguardo alla propria vita reale e la propria vera identità, ma anche la paura di non essere accettati, la semplice noia o un profondo senso di solitudine. Ci sono anche casi in cui, non riuscendo ad accettare la fine di una relazione reale, uno dei due partner diventa un catfish con lo scopo di continuare quel rapporto con altra identità. Inoltre frequenti sono i casi dell’appartenenza ad altro sesso o per chi è affetto da disabilità. Ovviamente non è da escludere i casi di truffa e successive richieste economiche.

E perché la vittima si fa adescare?
Tendenzialmente questo fenomeno trova terreno fertile quando si ha una crisi sentimentale con il proprio partner oppure perché si è appena chiusa una storia. Alle volte anche per fragilità momentanea o insicurezze di tipo affettivo si è disposti a non vedere oltre il proprio naso, per cui si crede a ciò che ci viene detto e non si notano le tante incongruenze o contraddizioni da parte dell’interlocutore. Tuttavia possiamo sicuramente dire che entrambi gli interlocutori sono alle prese con gravi difficoltà emotive.

Ci sono casi di dipendenza affettiva vero?
Di solito l’adescatore tempesta quotidianamente la vittima di attenzioni e complimenti, spesso esagerati, in moda da stabilire un vero e proprio rapporto di fiducia. La relazione viene coltivata con cura al punto da fugare l’idea di un inganno e indurre in errore la vittima lasciandola credere di essere all’interno di una relazione autentica. Spesso quell’interesse soddisfa i bisogni e le mancanze della vittima, per cui è estremamente naturale arrivare ad una relazione di dipendenza con l’obiettivo di un vero futuro rapporto realistico in cui l’incontro reale sembra solo una questione di tempo.

Ma non avverrà mai…
A lungo andare si perde quel tipo di percezione perché le priorità cambiano. L’assiduità dei messaggi, il tenore delle parole, le foto spesso attraenti prese da terze persone inconsapevoli, il legame stretto, il fantasticare sul primo incontro diventano una costante e i continui rimandi con le relative scuse del tipo madre malata, viaggi all’estero o scuse ancora più banali sono percepite come un fatto realistico.

Si tratta di una vera e propria “simbiosi amorosa”
Esatto, la vittima è oggetto di una vera e propria idealizzazione, così marcata che la realtà diventa poco attraente e per nulla appetibile, con il risultato che la vittima non riesce a vedere altro che l’adescatore.

Come finiscono queste storie?
Qui non c’è mai un addio. Normalmente l’ingannatore, ottenuto ciò che voleva, tenderà a sparire, talvolta anche repentinamente.

Come mai le persone si innamorano tramite i social?
Bella domanda! Tralasciando il motivo che è legato al nostro modo di vivere attuale, mi preme ricordare che Tinder, l’app di incontri più scaricata al mondo, nel marzo del 2020 in un solo giorno ha raggiunto oltre tre miliardi di messaggi! Facile a questo punto pensare che all’interno delle tante piattaforme è possibile trovare varie forme di inganno di cui tra le più benevoli troviamo l’errata indicazione dell’altezza e del peso per rendere il proprio profilo strategicamente più appetibile.

Mi dicevi che il catfishing si può trasformare anche in truffa.
Il lato più malevolo consiste nel truffare denaro vendicarsi personalmente di qualcuno. Nel primo caso include una richiesta di denaro dinanzi a situazioni di grave difficoltà di salute o l’essere stato derubato o un’improvvisa e grave difficoltà finanziaria. Altre volte invece le persone usano il catfishing come strumento di vendetta nei confronti di ex-partner. In questo caso utilizzano le immagini e le informazioni della vittima per umiliarla o danneggiare la sua reputazione.

Quali sono le conseguenze dell’essere vittima di catfishing?
È possibile che rimangano per sempre anonime a causa del fatto che le vittime possono provare vergogna e sentirsi umiliate per essere stata raggirata. Una volta svelato l’inganno, le persone si etichettano come ingenue assumendosi ogni colpevolezza per la loro credulità. Solo a quel punto riescono a scorgere i segnali del comportamento anomalo dell’altro. Di fatto è un’esperienza profondamente dolorosa sentendosi a tutti gli effetti traditi nell’intimità.
 



 





 





1


INTERVISTA A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
FONTI:
https://www.ipsico.it/news/catfishing-cadere-nella-rete-delle-relazioni-virtuali/
https://psiche.santagostino.it/2019/09/05/catfishing-adescatori-sentimentali/#:~:text=Il%20catfishing%20consiste%20nel%20creare,pericoloso%20di%20quanto%20si%20pensi.
https://www.iodonna.it/benessere/amore-e-sesso/2021/08/06/catfishing-cose-defizione-conseguenze-come-difendersi-come-uscirne-amore-coppia-psicologia/


FOTO GOOGLE IMAGE


 










SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1
 
Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e
l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.

( All images and materials are copyright protected 
and are the property of their respective authors.

If the author deems improper use, they will be deleted from
our site upon notification.) Scrivi a
liberaeva@libero.it


Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione.
L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY



TORNA SU (TOP)
 

LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati
  Contatti