HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

1
MUSICA PASSIONE
Storia delle Canzoni

1

Lucio Battisti

Un'avventura
L’amore infinito
“Non sarà un’avventura, non può essere soltanto una primavera”
1969








 

 


Adamo mi parli del brano Un'avventura di Lucio Battisti?
Il brano di Battisti/Mogol venne pubblicato in data 31 gennaio 1969 come lato A del 45 giri Un'avventura/Non è Francesca, e il 5 marzo successivo fu inclusa in Lucio Battisti, l'album di debutto del musicista.

Partecipò al festival di Sanremo vero?
Strano, ma vero! Con questo brano Battisti esordì come interprete, in coppia con Wilson Pickett, per quella che fu la sua prima e unica apparizione al Festival di Sanremo. Battisti aveva partecipato in due precedenti edizioni solo come autore. Terminò al nono posto e il Festival fu vinto da Bobby Solo e Iva Zanicchi con "Zingara". Come vendite non ebbe molto riscontro, infatti si classificò al 71esimo posto nella classifica annuale dei singoli, ma l’album ebbe un enorme successo piazzandosi al terzo posto solo dietro a "Fabrizio De Andre' vol. III" e di "Gianni 5" di Morandi.

Di che parla?
«Non sarà un'avventura. Questo amore è fatto solo di poesia. Tu sei mia, tu sei mia
Fino a quando gli occhi miei avran luce per guardare gli occhi tuoi.» È una delle più celebri canzoni d’amore della musica italiana. Un amore infinito che non durerà "soltanto una primavera": "Perché non è una promessa ma è quel che sarà – si augura il protagonista -. Domani e sempre, sempre vivrà. Domani e sempre, sempre vivrà perché io sono innamorato e sempre di più!" Praticamente narra la storia di due ragazzi che s’innamorano e sperano che la loro storia d’amore estiva non sarà un sentimento passeggero, ma la loro storia della vita.

Musicalmente?
La canzone, arrangiata da Gian Piero Reverberi, comincia in forma di ballata orecchiabile e, dalla seconda strofa, si trasforma in un rhythm and blues, caratterizzato dai riff della sessione di fiati.

Cover?
Tra le cover più brillanti di Un’Avventura, figurano quella dei New Trolls, rilasciata proprio nel 1969 e quelle più recenti di Mietta, nel 2000 e di Gianna Nannini nel 2014. La cantante russa Svetlana Tchernykh ha inciso la cover del brano dal titolo Не зови ты увлечением.

Venne realizzato anche un film…
Nel 2019 è stato prodotto il film omonimo con la regia di Marco Danieli, in cui questa e altre canzoni di Mogol e Battisti sono cantate dai protagonisti Michele Riondino e Laura Chiatti.






 



















 

 
 
 



GUARDA IL VIDEO
https://www.youtube.com/watch?v=LGWFlnxS9HI


L'INTERVISTA A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
E' STATA REALIZZATA GRAZIE A:
https://it.wikipedia.org/wiki/Un%27avventura
https://music.fanpage.it/il-significato-di-unavventura-la-canzone-di-lucio-battisti-sullamore-infinito/
https://www.soundsblog.it/post/unavventura-testo-significato-canzone

© RIPRODUZIONE RISERVATA


IMAGE GOOGLE



LEGGI LA STORIA DELLE ALTRE CANZONI SU MUSICAPASSIONE


1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti


1