HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

1
CINEMA CHE PASSIONE!


1

LA COMMEDIA SEXY ITALIANA
DOTTORESSE INFERMIERE
Dopo le insegnanti e le poliziotte, mogli, zie, nipoti
ed amanti il nostro viaggio
sul cinema erotico italiano prosegue con le
dottoresse, le infermiere e le assistenti sociali....





ALTRI ARTICOLI

Le insegnanti
Le poliziotte
Famiglia
 

 


Dopo le insegnanti, le poliziotte, le mogli, nipoti ed adolescenti iniziati al sesso da componenti adulti della famiglia, ora è la volta delle dottoresse e delle infermiere, figure altamente erotiche che hanno alimentato per anni le fantasie degli italiani. Per il nostro viaggio non potevamo iniziare dal film L'infermiera del 1975, diretto da Nello Rossati che vede come protagonista la bella Ursula Andress. La pellicola racconta le vicende dei parenti del proprietario di un'azienda vinicola da poco uscito dalla vedovanza, i quali cercano di procurargli un infarto in modo da ereditare i beni dell'azienda. A tale proposito assumono la bella svizzera Anna come infermiera personale, la quale però fiuta l’intrigo e si fa sposare dall’imprenditore. Lui durante un rapporto sessuale morirà e sarà la bella Anna ad ereditare tutto.

L’anno dopo esce Il medico... la studentessa è un film del 1976 diretto da Silvio Amadio con Gloria Guida nei panni di una studentessa diciottenne. Lei vuole andare in vacanza a Londra, ma viene ostacolata dalla matrigna. La ragazza però scopre che la donna tradisce il marito con il suo medico e grazie a questa scoperta la bella studentessa riuscirà a coronare il suo sogno. Sempre nello stesso anno esce Che dottoressa ragazzi!, diretto da Gianfranco Baldanello con Femi Benussi nelle vesti di un’avvenente dottoressa che giunge in un paesino di provincia. È inutile sottolineare come le forme della bella Femi metteranno in agitazione gli abitanti maschi del paese e in preoccupazione le loro mogli.
Sempre nel 1976 esce La dottoressa del distretto militare, un film di Nando Cicero che vede protagonista manco a dirlo Edwige Fenech nei panni di una procace dottoressa chiamata a sostituire un superiore in un ospedale militare, è fermamente decisa a smascherare i soldati che, per ottenere un congedo o rinviare la partenza, si fingono malati. Un compito non facile per la provocante dottoressa, che risveglia i più bassi istinti in decine di reclute sessualmente represse.
Karin Schubert invece è la protagonista del film La dottoressa sotto il lenzuolo del 1976, diretto da Gianni Martucci che racconta le vicende di una dottoressa ben in carne, ma poco propensa ad accettare certe avances e viene bersagliata dalle attenzioni di tre studenti di medicina.

L’anno successivo Nando Cicero dirige ancora la Fenech nel film La soldatessa alla visita militare in cui l’abituale confusione di un campo militare viene scossa dall'arrivo di un ufficiale medico decisamente piccante: la bella soldatessa straborda nella sua divisa, e con le sue forme prorompenti turba gli animi dei commilitoni e scatena le fantasie erotiche dell'irreprensibile colonnello.
Sempre nel 1977 è la volta del film Il ginecologo della mutua diretto da Joe D'Amato. La protagonista è Paola Senatore: Prima di fuggire oltre frontiera perché incalzato dai debitori, un ginecologo affida il proprio studio ad un giovane collega. Costui conquista ben presto i favori delle altolocate clienti

Due anni dopo, nel 1979 esce L'infermiera di notte un film del 1979 diretto da Mariano Laurenti con la provocante Gloria Guida nei panni di un'infermiera molto procace che dovrà sedurre il figlio di un dentista, oggetto delle preoccupazioni paterne perché indifferente al fascino femminile. Il ragazzo lascerà tutti con un palmo di naso riuscendo ad ottenere le grazie della bella crocerossina.

L'infermiera nella corsia dei militari è un film del 1979 diretto da Mariano Laurenti con Nadia Cassini. In una clinica psichiatrica arriva una provocante infermiera che suscita immediatamente le vivaci attenzioni di tutti i pazienti e del titolare. Sopportare ogni giorno le avance di pazzi che si credono famosi generali e del focoso direttore non è semplice, ma la ragazza non demorde e alla fine finisce per assecondare tutti.

Nel 1980 è sempre Nadia Cassini a interpretare una bellissima dottoressa nella pellicola La dottoressa ci sta col colonnello diretta da Michele Massimo Tarantini. Il film racconta le vicende di un ufficiale, poco dotato virilmente, che si rivolge a una dottoressa americana specialista in trapianti, perché gli cambi il pene con quello di un soldato dotatissimo. L'operazione riesce, ma il risultato non è quello che si aspetta l'ufficiale... l'organo infatti viene rigettato nel momento del bisogno ed il colonnello finisce tra le voci bianche

L'assistente sociale tutto pepe.... è un film commedia del 1981 diretto da Nando Cicero sempre con Nadia Cassini. Nadia, avvenente assistente sociale, viene mandata in una comunità dove incontra strani personaggi che cercano di sbarcare il lunario con furti ed ogni sorta di illegalità senza molto successo.
La dottoressa di campagna è una pellicola commedia pornosoft del 1981 diretta da Mario Bianchi con Laura Gemser. In un paesino giunge una splendida dottoressa: tutti i maschi fanno a gara per sottoporsi a ripetute visite, pur di riuscire a conoscere meglio la bella donna.
La dottoressa preferisce i marinai è un film commedia sempre del 1981, diretto da Michele Massimo Tarantini con Paola Senatore. Alvaro e Gianni sono due disoccupati e assunti da una impresa di pulizie in un albergo, dove alloggiano i marinai di una nave militare. Tutti si danno un bel da fare con incontri amorosi.









 















        GUARDA LA GALLERY COMPLETA       

 
 
 




WEB REPORTAGE
© All rights reserved
FONTI
https://it.wikipedia.org/wiki/Commedia_sexy_all%27italiana
https://it.wikipedia.org/wiki/Categoria:Film_commedia_sexy_all%27italiana


© Riproduzione riservata

















1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti


1