HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

1
FASCINO E SEDUZIONE


1

Autosessualità
INTERVISTA A STEFANIA CHE SI DEFINISCE AUTOSESSUALE
L’autosessualità o sologamia è un vero e proprio orientamento
sessuale che consiste nel provare attrazione verso se stessi,
amarsi a tal punto di escludere ogni altro rapporto





 


Stefania che cos’è l’autosessualità?
In parole povere è quando si è attratti da se stessi, quando ci si ama escludendo ogni altro rapporto.

Ma non ci sono già i narcisisti che si piacciono? Qual è la differenza?
Il narcisista si piace in funzione dell’altro, invece l’autosessualità o se vuoi la sologamia è un vero e proprio orientamento sessuale come lo sono gli eterosessuali o gli omosessuali. Gli autosessuali di contro hanno uno speciale rapporto con loro stessi sia romantico che sessuale e preferiscono questo rapporto a quello con gli altri.

Nulla a che vedere con l’autoerotismo o la masturbazione?
Nella masturbazione classica si prova piacere guardando gli altri o immaginando situazioni con altri soggetti, ma qui andiamo decisamente oltre: si prova eccitazione guardando, toccando o annusando il proprio corpo. Oppure come mi capita spesso indossando una particolare lingerie, quando mi coccolo, quando mi trucco o quando ballo davanti allo specchio indossando qualcosa di provocante. Insomma provo una forte attrazione per la mia immagine allo specchio, una sorta di eccitazione simile a quella che si prova per un'altra persona. Ma ripeto è sbagliatissimo ricondurre tutto nella sfera sessuale. L’autosessualità significa anche autoromanticismo, ovvero essere piuttosto indipendente dal bisogno di avere rapporti sessuali. Posso averne, certo, ma ho avuto anche periodi di astinenza con me stessa che sono durati parecchio e ogni volta che riprendevo la pratica provavo curiosità per me stessa come fosse la prima volta.

Quindi è un vero e proprio rapporto?
Direi esclusivo ed estremamente soddisfacente, del resto quando si incontra una persona il fatto determinante e scatenante è quando trovi in lei qualcosa di tuo. L’autosessualità è quando il volersi bene incrocia il desiderio: essere autosessuali porta al livello successivo l'amore per se stessi.

Alcuni fanno risalire la sologamia alla stanchezza dei rapporti con l’altro sesso.
Assolutamente no, perché la causa principale è l’amore smisurato per se stessi e non il disagio verso gli altri. È un orientamento che mette al centro la propria persona e i propri desideri, in un modo ancora più completo di quanto si possa immaginare. Mi amo sopra ogni altra cosa. Sento le farfalle nello stomaco quando mi penso.

 



FINE



 









 
 
 





ARTICOLO A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
© All rights reserved
FONTI
https://www.tpi.it/salute/autosessuali-chi-sono-20190322277408/
https://27esimaora.corriere.it/sessoeamore/19_marzo_22/io-autosessuale-mi-piaccio-provo-attrazione-me-stesso-3e8337ee-496b-11e9-bd93-d4c05434d013.shtml
https://www.cosmopolitan.com/it/sesso-amore/relazioni/a26758389/autosessualita-cos-e/#:~:text=In%20gergo%20medico%20essere%20autosessuali,prova%20per%20un'altra%20persona.



LEGGI GLI ALTRI ARTICOLI DI FASCINO & SEDUZIONE















1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti


1