HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

1
AMARSI? CHE CASINO!


1


La grande storia d’amore tra
John Lennon e Yoko
Il loro amore nasce con un colpo di fulmine ad una mostra
di Yoko e tra i due si instaura uno strettissimo legame
reso ancora più forte per la passione di entrambi verso
l’arte in tutte le sue forme.






 

 


Adamo ma chi è Yoko Ono?
Yoko Ono nasce a Tokyo nel 1933 da Eisuke Gue Ono, membro di una delle più importanti famiglie di banchieri giapponesi, e Isoko, una pianista classica nata in una ricca famiglia di Tokyo. Ancora adolescente la famiglia, a causa della guerra, si trasferisce in America.

Cosa fa a New York?
Giovanissima si iscrive al Sarah Lawrence College e comincia a frequentare artisti e musicisti diciamo di tipo bohémienne, appassionandosi alla pittura e alla musica. Sposa nel 1956 il pianista e compositore, Toshi Ichiyanagi, dal quale divorzia sei anni dopo, sempre nello stesso anno sposa il jazzista e produttore statunitense Anthony Cox. Il loro matrimonio viene annullato dopo pochi mesi, ma si risposano quattro mesi dopo e divorziano definitivamente il 2 febbraio 1964. Hanno una figlia, Kyoko Chan Cox, che nasce l'8 agosto 1963. Dopo un’estenuante battaglia legale la custodia della bambina è assegnata alla Ono; tuttavia nel 1971 Cox rapisce Kyoko e scompare. La Ono ritrova sua figlia solo nel 1998.

Quando incontra John Lennon?
Il loro primo incontro avviene nel 1966 quando Yoko è invitata a Londra dal direttore della rivista Art and Artists per prendere parte a un convegno sulla distruzione dell’arte. Yoko in quel momento si trova all’apice della crisi del suo matrimonio. In realtà ha già divorziato ma insieme all’ex marito decide di intraprendere quel viaggio insieme alla loro bambina per cercare di rimettere insieme i cocci della loro relazione.

Ma come al solito il diavolo fa le pentole ma si scorda i coperchi…
Eh già, caso vuole che prendono alloggio in una casa vicino ad Abbey Road. Durante l’inaugurazione di una mostra, Ono intravede Lennon e i due si incontrano così per la prima volta. Lui è già John Lennon ossia il frontman del gruppo musicale più famoso del mondo. Lei un’artista sperimentale, in una delle sue performance d’avanguardia si era fatta conoscere nel mondo dell’arte invitando il pubblico a tagliare con delle forbici i vestiti che aveva addosso, fino a restare nuda.

Sta di fatto che quel giorno tra loro non scatta nessun colpo di fulmine…
Per nulla, anzi tra loro nasce un’accesa discussione. Una delle opere d’arte esposte è un muro nel quale i visitatori sono invitati a inserire un chiodo con un martello; ma, poiché la mostra sarebbe iniziata solo il giorno successivo, la Ono vieta a Lennon di infilare il primo chiodo. Dopo le insistenze del cantante la Ono permette a Lennon di piantare il primo chiodo, al prezzo di 5 scellini. Lennon ci pensa un attimo e poi replica sarcastico: “Ti darò 5 scellini immaginari se tu mi lasci inserire un chiodo immaginario”.

Iniziarono a frequentarsi un anno e mezzo più tardi…
Aspetta non correre… Nei giorni successivi a quell’incontro nella galleria Yoko in una libreria di Londra scorge due libri di John Lennon, in uno dei quali ammira ed apprezza i disegni del cantante vedendoci qualcosa di molto affine a lei. Intanto John tiene sul suo comodino una copia di Grapefruit, il libro di Yoko Ono sulla concezione dell’arte. Così nell’ottobre 1967, ad un anno circa dal loro primo incontro, i due iniziano a parlare e a diventare amici, tanto che John Lennon finanzia economicamente una mostra di Yoko, suggellando la loro attività artistica.

I rapporti diventano più stretti.
Un giorno l’artista giapponese fa visita all’amico negli studi di registrazione di Abbey Road. Lennon chiede a Yoko se vuole riposarsi un po’, così i due vanno in un appartamento e John, preso da lei, chiede a Yoko se vuole fare l’amore. L’artista rifiuta le avances con sdegno, ritenendole troppo dirette, grette e volgari. Quindi si alza ed abbandona la casa e il musicista.

Ma poi ci ripensa…
Eh sì, evidentemente lo stravagante musicista le è rimasto nella pelle e in un certo senso si pente per aver rifiutato quell’approccio nonostante lui fosse sposato. Praticamente se ne innamora e al ritorno di un viaggio trova decine di lettere nella sua cassetta postale. Sono tutte di Lennon.

Poi cosa succede?
Una sera John è a casa da solo e nonostante l’imminente ritorno di sua moglie Chintya che sta per tornare da una vacanza in Grecia, chiama Yoko e la invita a casa sua. Lei accetta, ma entrambi sono imbarazzati, allora John le fa ascoltare alcuni brani inediti. Lei rimane talmente colpita e affascinata, che propone di incidere proprio quella notte una loro musica, che all’alba intitoleranno “Two Virgins”. Inevitabilmente fanno l’amore e la mattina dopo Cynthia fa ritorno a casa e sorprende i due artisti sereni e senza senso di colpa.

Come reagisce?
Capisce che non c’è più spazio per lei accanto a John Lennon e così scappa di casa. I due si erano sposati nel 1962 in segreto, per non turbare le fan. John Lennon e Cynthia Powell, si erano conosciuti al college. Ma quando lui incontra Yoko, la loro storia si stava sgretolando in seguito al viaggio in India del musicista e a causa del suo massiccio consumo di droghe.

Nella primavera del 1968 Yoko Ono rimane incinta…
Quel figlio, che avrebbe dovuto chiamarsi John Ono Lennon II, non vedrà mai la luce a causa di un aborto spontaneo a gravidanza già avanzata. Ci saranno altre due gravidanze non portate a termine a causa dell’abuso di sostanze stupefacenti da cui sia lei che Lennon sono dipendenti. Solo il 9 ottobre 1975 nel giorno del 35º compleanno di Lennon nascerà Sean il loro unico figlio. Comunque il 20 marzo del 1969 ottenuto il divorzio dalla sua ex moglie John aveva sposato Yoko sulla Rocca di Gibilterra, unico posto in Europa dove fosse sufficiente la documentazione a loro disposizione. Entrambi si presentano in bianco, indossando lo stesso modello di scarpe, le preferite di John, le stesse che indossa nella cover dell’album Abbey Road.

Ma è vero che Yoko Ono è stata la causa principale dello scioglimento dei Beatles?
Beh diciamo che quando John incontra Yoko alla fine degli anni sessanta i quattro di Liverpool si stavano già muovendo in direzioni diverse sia musicalmente sia nella vita privata. Però è storia il fatto che Yoko partecipasse alle registrazioni in studio dei pezzi dei Beatles, dapprima come semplice osservatrice, ma successivamente comincia a dare consigli. Gli altri membri non la prendono bene; secondo George Harrison, la Ono emana delle "vibrazioni negative". Probabilmente la presenza della Ono contribuisce ad aumentare la tensione tra i quattro Beatles.

Per i fan dei Beatles la Ono era molto di più che una presenza negativa…
La “perfida strega giapponese” così veniva chiamata è stata addirittura additata come responsabile per la dipendenza da eroina di Lennon, in quanto si dice che sia stata lei a fargli sperimentare la sostanza per la prima volta. Entrambi furono vittime di questa dipendenza per alcuni anni. Poi dagli inizi degli anni Settanta la coppia si interessa sempre meno alla musica e si dedicano all’impegno politico finanziando i movimenti pacifisti le pantere-nere e i gruppi femministi americani causando loro dei problemi con l’Ufficio Immigrazione.

Sono minacciati di espulsione vero?
Questo e il rapimento della figlia di lei contribuiscono a dare il peggio della coppia. John inizia a bere molto ed i due si separano nel 1973. John intraprende una relazione affettiva con May Pang, praticamente la segretaria scelta dalla Ono. I due si lasceranno quando John e Yoko torneranno insieme nel 1975.

Quindi una bella storia d’amore…
A mio parere è una storia assoluta, dirompente, estrema, rivoluzionaria e non solo d’amore. Loro insieme sono stati una delle coppie più creative della musica e soprattutto un simbolo di cambiamento culturale. L’amore poi è stato qualcosa che ha rovesciato tutti i canoni classici tra uomo e donna, diventando un’unione spirituale, totalizzante e immateriale, basti pensare che dopo il loro matrimonio, John cambiò legalmente il proprio nome in John Winston Ono Lennon.
Per capire l’intensità di quella relazione basta guardare la foto di Annie Leibovitz del 1980: lui nudo in posizione fetale che bacia lei ad occhi chiusi. Lei vestita di nero ha l’aria assorta. È una foto di due amanti per sempre ma anche di madre e figlio o forse è solo un’immagine premonitrice perché l’8 dicembre dello stesso anno John Lennon verrà assassinato da uno squilibrato!





 

FINE





















 
 
 




WEB REPORTAGE
© All rights reserved
FONTI
https://www.elle.com/it/magazine/a29846853/john-lennon-e-yoko-ono/
https://it.wikipedia.org/wiki/Y%C5%8Dko_Ono
https://libreriamo.it/storie/storia-amore-john-lennon-yoko-ono/




© Riproduzione riservata























1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti


1