HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

1

1

CHE FINE HA FATTO
Francesca Dellera?
Una delle attrici più desiderate degli anni
’80 e ’90, il sogno erotico di molti
italiani e non solo, da quel 2006,
quando interpretò La contessa di
Castiglione, sembra scomparsa
dal cinema e dalla tv.









 

 

Francesca Dellera, in realtà si chiama Francesca Cervellera, è nata a Latina, il 2 ottobre del 1965 e prima di diventare l’attrice sex symbol si era trasferita a Roma dopo la maturità classica ed aveva iniziato a lavorare come foto modella. La sua avvenenza fisica, il suo particolare incarnato chiaro d’altri tempi le fruttò al tempo diverse apparizioni in riviste nazionali e internazionali, ritratta da maestri della fotografia come Helmut Newton, Dominique Isserman, Greg Gorman, Michel Comte, André Rau, Annie Leibovitz e tanti altri.

Poi appena ventenne si era data ai fotoromanzi per la Lancio sotto lo pseudonimo di Francesca Lisi. Da lì venne scoperta e lanciata dal regista Tinto Brass nel film erotico Capriccio, che le diede improvvisa celebrità e la consacrò nuovo sex-symbol del cinema italiano. Fu però la serie televisiva “La Romana” di Giuseppe Patroni Griffi, tratta dal romanzo di Alberto Moravia a fianco di Gina Lollobrigida a consacrarla definitivamente come attrice.

All'apice del successo, il regista Marco Ferreri, che la definì «la pelle più bella del cinema italiano, scrisse appositamente per lei il copione del film La carne, da lei interpretato insieme a Sergio Castellitto. Il film, dove Francesca interpreta l’oggetto del desiderio di un maschio bamboccio e maschilista, venne presentato al Festival di Cannes ebbe grande successo e diede a Francesca una notorietà internazionale. Federico Fellini, colpito dal quella interpretazione, la scelse per il ruolo della Fata per il film Pinocchio, la scomparsa prematura del regista impedì però la realizzazione del film.

Negli anni novanta pensò bene di trasferirsi in Francia, dove interpretò il film L'orso di peluche di Jacques Deray accanto ad Alain Delon e dove sfilò come modella sulla passerella di Jean-Paul Gaultier. In quel periodo sembra che il cantante Price, rimasto affascinato dalla sua bellezza eterea abbia affittato un cinema tutto per sé per poterla rivedere a lungo nei panni della sensuale protagonista del film “La carne”.

Tornata in Italia, fu la protagonista di Nanà, adattamento dell'omonimo romanzo di Émile Zola. E nel 2006 come detto fu la protagonista del kolossal per la TV in due puntate, di coproduzione francese, La contessa di Castiglione, diretta dalla regista Josée Dayan, accanto a Jeanne Moreau e Sergio Rubini.

Da lì si sono perse le sue tracce. In alcune sue interviste rilasciate successivamente Francesca parla di un suo cambiamento di vita dopo un’esistenza a suo dire “esagerata” e di convivere con una musicista di origini americane e francesi.















Filmografia

Cinema
Grandi magazzini, regia di Castellano e Pipolo (1986)[13]
Capriccio, regia di Tinto Brass (1987)
Roba da ricchi, regia di Sergio Corbucci (1987)
La carne, regia di Marco Ferreri (1991)
L'orso di peluche (L'Ours en peluche), regia di Jacques Deray (1994)

Televisione
La romana, regia di Giuseppe Patroni Griffi – miniserie TV (1988)
La bugiarda – miniserie TV (1989)
Nanà, regia di Alberto Negrin – miniserie TV (2001)
La contessa di Castiglione – miniserie TV (2006)












       


       



        

 

 
 
 



L'ARTICOLO A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
E' STATO REALIZZATO
 GRAZIE A:

www.francescadellera.it
www.gruppomediaset.it
www.bellezzevip.com
www.gnomiz.it
www.fuorissimo.com
www.spacesurfer.com
https://www.bigodino.it/spettacolo/che-fine-ha-fatto-francesca-dellera-una-delle-attrici-piu-desiderate-degli-anni-80-90.html
https://www.film.it/news/televisione/dettaglio/art/scomparsi-dalla-tv-e-dal-cinema-che-fine-ha-fatto-francesca-dellera-52244/
https://it.wikipedia.org/wiki/Francesca_Dellera



IMAGE GOOGLE
Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it





1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti


1