HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

1
MUSICA PASSIONE
Le AutoInterviste

1


Un'emozione da poco
Anna Oxa 1978
Che senso ha amare?
«No, io non vedo più la realtà, né quanta
tenerezza ti dà la mia incoerenza,
pensare che vivresti benissimo anche senza.».








 

 

Adamo mi parli del brano “Un'emozione da poco”?
È una canzone del 1978 presentata a Festival di Sanremo da Anna Oxa. Il 45 giri è stato pubblicato dall'etichetta discografica RCA Italiana.

Fu un successo vero?
Il disco è stato al vertice della hit parade italiana, risultando il 14º più venduto nel 1978 preceduto da mostri sacri tipo Stayin' alive dei The Bee Gees, Una Donna per amico di Lucio Battisti, Sotto il segno dei pesci di Antonello Venditti, Pensiero stupendo di Patty Pravo, Tu di Umberto Tozzi, Wuthering heights di Kate Bush, Figli delle stelle di Alan Sorrenti per citarne alcuni.

Chi era l’autore?
Il brano fu scritto da Ivano Fossati per il testo e da Guido Guglielminetti per la musica. A Sanremo si classificò al secondo posto al Festival di Sanremo 1978. Quell’edizione fu vinta dai Matia Bazar con il brano “e dirsi ciao” e al terzo posto si classificò Rino Gaetano con Gianna.

Fu l’esordio di Anna Oxa vero?
Sì era una debuttante e non aveva ancora compiuto 16 anni. La sua esibizione colpì per le capacità vocali ed interpretative nonché per la grande personalità della cantante nata a Bari, ma anche per l'interpretazione del brano e il look androgino portato sul palco dell'Ariston. L’incontro con Fossati avvenne durante un provino alla RCA nel 1977, dopo averla ascoltata il cantautore genovese decise di farle questo dono immenso ovvero un meraviglioso capolavoro che permise ad Anna di vincere la gara delle Nuove Proposte e occupare la piazza d’onore nella classifica generale.

Cover?
A parte qualche riproposizione da parte della stessa Oxa, anche in versioni spagnolo e tedesco per il mercato estero, il brano venne utilizzato come colonna sonora del film Lo chiamavano Jeeg Robot, cantata dallo "Zingaro", il personaggio del film interpretato da Luca Marinelli. Nel 2017 è stato interpretato da Paola Turci nella serata dedicata alle cover e venne inserito all'interno dell'album della cantante Il secondo cuore. Nel 2020 fu riproposto da Le Vibrazioni, nella serata dedicata ai successi sanremesi.

Di cosa parla il testo?
Diciamo una sorta di scontro caratteriale tra due persone che si amano, lui rappresenta la razionalità e lei invece è una persona ipersensibile che vive di emozioni, per la quale un'emozione che per gli altri è "da poco" per lei diventa un qualcosa di immenso e travolgente. A quel punto lei si chiede che senso abbia amare tanto un uomo al punto di annullarsi senza essere corrisposta ("...dimmi, dimmi, dimmi che senso ha dare amore a un uomo senza pietà...) e dall'impossibilità di questo amore prende all'improvviso coscienza: la ragione prende il posto dell'incoscienza.


Chi è Anna Oxa?
Il suo nome è Iliriana Hoxha ed è nata a Bari il 28 aprile del 1961 da padre albanese, originario di Kruja, e da madre italiana. La Oxa trascorre l'infanzia e l'adolescenza nel quartiere barese di San Pasquale e si diploma al "Liceo artistico Giuseppe De Nittis" di Bari. Già da bambina si esibisce nei pianobar della sua città, con l'accompagnamento al pianoforte del maestro barese Sabino Sciannelli. A 15 anni incide il suo primo 45 giri, per una piccola etichetta barese. Il 26 gennaio 1978 debutta a Sanremo vestita da punk, con un look androgino creato per lei da Ivan Cattaneo. Lo stesso anno pubblica l'album d'esordio, Oxanna










Un'emozione da poco
Anna Oxa - Festival di Sanremo 1978
Artista Anna Oxa
Tipo album Singolo
Pubblicazione 1978
Durata 4:10
Album di provenienza Oxanna
Genere Pop
Etichetta RCA Italiana PB 6144
Formati Vinile
Note Dischi d'oro:
Italia Italia
(vendite: 25 000+)



 

C'è una ragione che cresce in me
E l’incoscienza svanisce
E come un viaggio nella notte finisce
Dimmi, dimmi, dimmi che senso ha
Dare amore a un uomo senza pietà
Uno che non si è mai sentito finito
Che non ha mai perduto
Mai per te, per te, una canzone
Mai una povera illusione
Un pensiero banale, qualcosa che rimane
Invece per me, per me, più che normale
Che un'emozione da poco
Mi faccia stare male
Una parola detta piano basta già

Ed io non vedo più la realtà
Non vedo più a che punto sta
La netta differenza fra il più cieco amore
E la più stupida pazienza
No, io non vedo più la realtà
Né quanta tenerezza ti dà
La mia incoerenza
Pensare che vivresti benissimo anche senza

C'è una ragione che cresce in me
E una paura che nasce
L'imponderabile confonde la mente
Finché non si pente
E poi

Per me più che normale
Che un'emozione da poco mi faccia stare male
Una parola detta piano basta già

Ed io non vedo più la realtà
Non vedo più a che punto sta
La netta differenza tra il più cieco amore
E la più stupida pazienza
No, io non vedo più la realtà
Né quanta tenerezza ti dà
La mia incoerenza


Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. LiberaEva Magazine ha
 lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.


















 

 
 
 



L'INTERVISTA A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
E' STATA REALIZZATA
 GRAZIE A:

https://music.fanpage.it/la-storia-di-unemozione-da-poco-il-successo-di-anna-oxa-a-sanremo-1978/
http://www.marcoliberti.it/2014/12/un-emozione-da-poco-una-perla-di-fossati-per-il-debutto-della-oxa.html
IMAGE GOOGLE



LEGGI LA STORIA DELLE ALTRE CANZONI SU MUSICAPASSIONE


1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti


1