HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

1
AMARSI? CHE CASINO!

1

INTERVISTA IMPOSSIBILE A
Marie Louise Antoinette de Hérédia
"Ti bacio con tutte le mie bocche"
Sangue cubano nelle vene, figlia di un poeta, Marie
è stata una famosa scrittrice francese conosciuta con
lo pseudonimo di Gérard d' Houville. Ebbe una vita
sentimentale burrascosa, amante di suo cognato,
ebbe diversi uomini e si sposò per ripianare i debiti
di suo padre non consumando mai il matrimonio. .





 (Parigi, 20 dicembre 1875 – Parigi, 6 febbraio 1963)






       

 




Madame le sue origini?
Sono la figlia del famoso poeta d'origine cubana José-Maria de Heredia, massimo esponente del Parnassianesimo e sorella di Hélène e Louise.

Fin da bambina frequentò poeti ed artisti…
Nella mia casa si respirava solo Arte con la A maiuscola e cominciai anche io a scrivere versi fin dalla più tenera età, pubblicandoli sulle riviste dell'epoca con lo pseudonimo maschile di Gérard d'Houville, dal cognome di mia madre.

La storia ci racconta che lei era una donna dotata di una bellezza sconvolgente e di una personalità vitale ed inquieta.
Il mio carattere irrequieto mi portò ad avere una vita sentimentale e familiare piuttosto burrascosa.

Nel 1895 si sposò…
Sposai lo scrittore Henri de Régnier, lui proveniva da un’antica famiglia aristocratica, aveva studiato legge ma poi aveva preferito dedicarsi alla scrittura essendo tra gli altri amico del poeta Mallarmé. Lui era ricco e fui costretta a sposarlo per coprire i debiti di gioco di mio padre, nonostante avessi già una relazione con Pierre Louÿs. Purtroppo il nostro non fu un matrimonio felice e non fu mai consumato per mia volontà.

Lo tradiva spesso vero?
Ebbi diversi amanti, tra tutti Pierre Louÿs.

Chi era Pierre Louÿs?
Pierre era uno dei migliori amici di mio marito, poi divenne mio cognato e padre naturale di mio figlio che chiamai ovviamente Pierre. Scrittore d’avanguardia e fotografo aveva aderito al movimento letterario del Parnaso e in seguito frequentò ambienti simbolisti e conobbe Oscar Wilde.

Perché Pierre Louÿs sposò sua sorella minore Louise.
Non l’amava ma lo fece per starmi il più possibile vicino e ne nacque così un incredibile intreccio amoroso. Vivemmo una passione totalizzante e clandestina e fui il più grande amore della sua vita nonostante fosse un tipo libertino e alquanto bizzarro, pensi che nei suoi taccuini annotò, nei minimi dettagli, gli incontri amorosi con più di 1200 donne diverse.

Fu un amore folle vero?
Ci travolse la passione innervata da un erotismo spudorato e senza freni. Pierre amava tutto di me, ma soprattutto il mio modo di concedermi completamente a lui e la mia sensualità innata. Adorava il mio corpo come fosse una reliquia beatificandolo al piacere estremo, fotografandolo nelle pose più esplicite e dedicandole i suoi versi più belli.

Marie, lei sopravvisse a Pierre Louÿs…
Dopo Pierre fui l’amante di moltissimi altri uomini e a mio modo li feci impazzire portando al piacere soprattutto me stessa. Tra gli altri ebbi relazioni squisitamente erotiche con Edmond Jaloux e il suo amico Jean-Louis Vaudoyer, il poeta Gabriele D'Annunzio esiliato a Parigi tra il 1910 e il 1914, il drammaturgo Henri Bernstein. Ebbi anche una importante relazione saffica con Georgie Raoul-Duval. Pierre mi chiamava “La mosca” mentre d’Annunzio “Suora notte”.

All’età di 28 anni uscì il suo primo romanzo…
Pubblicai “L'Inconstante” nel 1903. Sulle ali di quel successo pubblicai una lunga e fortunata serie di opere in prosa. Nel 1918 mi venne conferito il Gran premio di letteratura dell'Accademia francese, per l'insieme della mia opera letteraria.

Dopo la morte del figlio, avvenuta nel 1943, la scrittrice si ritirò dalla scena pubblica. Dalla sua vicenda è stato tratto il film Curiosa diretto dalla regista Lou Jeunet.





 
 









    

 






 

 
 
 



L'INTERVISTA E' A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
E REALIZZATA GRAZIE A:

http://francescomariacolombo.com/marie-de-heredia/
http://www.danielamusini.com/rubrica-coriandoli-marie-de-heredia-scrittrice-mirabile-spudorata-amante/
GOOGLE IMMAGINI














1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti


1