HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

 
     

 

 

     
 


14 MAGGIO 2014
Il piacere si canta: le Adam, la girlband olandese, sperimenta l'orgasmo musicale
"Ancora un po' di pazienza e potrete ascoltare il nostro brano senza tutte quelle vivaci interferenze", scrivono sul loro profilo Facebook.
La band femminile sta promuovendo il nuovo singolo 'Go to Go' attraverso un video in cui ciascuna di loro canta in preda a un orgasmo.


 

 

 

 



In principio fù “Hysterical Literature”, una serie di video del fotografo americano Calyton Cubitt che esplorava la femminilità nel dualismo tra mente e corpo mettendo in contrasto la cultura dei libri con quella del sesso. Le protagoniste provavano a leggere dei libri ad alta voce con un vibratore.

Ora, la stessa idea è stata utilizzata dalla girl band olandese Adam. Nel videoclip della loro canzone “Go To Go”, le cantanti hanno posizionato il sex toy tra le gambe provando a cantare mantenendo la voce intonata e un'espressione normale. L'impresa è ardua, e mentre il vibratore continua a fare il suo dovere, le smorfie delle tre ragazze sono da primato, soprattutto durante l'orgasmo.

 L'inquadratura a mezzo busto permette, insieme alle loro espressioni, ai gemiti e ai sospiri, di intuire quali siano le 'vibrazioni' che provengono dal basso. Suzanne, Sanne e Anna - tre delle cinque cantanti olandesi che formano il gruppo - si sono prestate alla trovata.

La clip delle Adam ha superato i quattro milioni di visualizzazioni in pochi giorni, regalando loro la popolarità sul web tra le critiche e gli apprezzamenti degli utenti

 

 

 

 

 

 

 


HOME MAGAZINE

 

     
 
 
     

 



 

SEGUI LIBERAEVA SU

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori. 
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
  
(
All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.)
Scrivi a liberaeva@libero.it

 

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti