HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

 

 
     
 

 
     

 


Poligamia, tassa sulla seconda moglie: in Indonesia paghi 65 euro…

Il Club delle mogli ubbidienti
 D’ora in poi, in Indonesia i cittadini di sesso maschile dovranno pagare circa 65 euro se vogliono una seconda moglie.
Una cifra importante, per un indonesiano, se si considera che il reddito medio dei cittadini è di 1000 euro l’anno.
 

 

 

 


 

Nel paese asiatico non esiste alcuna legge che vieti ad un uomo di avere più mogli, ma non è chiaro se il pagamento dei 65 euro sia da interpretare come un deterrente del governo a prender più mogli o, al contrario, un modo per regolamentare una volta per tutte la poligamia.
Per le autorità locali la legge intende combattere la pratica della corruzione e delle tangenti, che i pubblici ufficiali si intascano nel momento in cui vengono a conoscenza di famiglie con più mogli; invece di denunciare, chiudono un occhio al prezzo di una sostanziosa mazzetta.

La norma tuttavia ha suscitato controversie e animato un profondo dibattito in seno all'opinione pubblica indonesiana; difatti, sebbene ammessa dall'islam la poligamia nella moderna società "non è considerata prassi comune". E la grande maggioranza dei cittadini prende in sposa, anche fra i musulmani stessi, una sola moglie.


Fino ad ora per sposarsi una seconda volta gli uomini dovevano ottenere il consenso dalle mogli attuali e il permesso dei propri superiori sul posto di lavoro e comunque, secondo la legge islamica, non potevano avere oltre quattro mogli, mentre le donne dovevano limitarsi a un solo marito alla volta.
Inoltre dovevano presentare una lettera scritta che certificasse la capacità di soddisfarne il sostentamento (anche "notturno"), per poter sposare altre donne. E fra le altre cause, vi era anche l'incapacità o inabilità della prima moglie di rispondere ai suoi compiti di moglie e di madre.

Negli anni del regime di Suharto la poligamia però venne proibita e punita con pene severe; lo stesso presidente aveva una sola moglie. Il cambio radicale è avvenuto in questi ultimi dieci anni con un significativo ritorno alla poligamia nel Paese. Persino fra gli stessi ministri del governo, provenienti da partiti filo-islamici, vi sono esempi di poligamia.



 

 

 

FONTI
http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/tassa-poligamia-indonesia-stata-imposta-tassa-65-euro-86753.htm
http://www.vocativ.com
http://www.articolotre.com/2014/10/65-euro-per-una-seconda-moglie-la-tassa-sulla-poligamia/
Mathias Hariyadi http://www.asianews.it/notizie-it/Indonesia,-la-poligamia-torna-legale:-basta-pagare-una-piccola-multa-32428.html
 

 

 

 

 

 


HOME MAGAZINE

 

 

 

 

 

Sei un artista? Hai un sito web, un blog? Sei una modella, un fotografo, scrivi?
Vuoi segnalare un evento d'arte? Fatti conoscere gratis su liberaeva.
Contattaci! Scrivi a liberaeva@libero.it

SEGUI LIBERAEVA SU

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori. 
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
  
(
All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.)
Scrivi a liberaeva@libero.it

 

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti