HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

 

 
 


 

In uscita "Il vangelo perduto" basato su un antico manoscritto in siriaco
con alcune parti in aramaico su pergamena risalente a circa 1500 anni fa.

The Lost Gospel
Tra le pagine di questo testo, secondo gli studiosi, ci sarebbe la prova definitiva
che Gesù fu effettivamente sposato.
La Verità, differente da quella raccontata dai 4 Vangeli, è sconcertante:
"Gesù sposò Maria Maddalena ed ebbe due figli".
 

 
 

 

 

 

I vangeli canonici non fanno alcuna menzione di una sposa di Gesù. Le chiese cristiane cattolica, ortodossa e la maggioranza di quelle evangeliche credono fermamente che egli sia vissuto celibe per tutta la vita.
Tale ipotesi è contrastata da chi ritiene invece che egli dovesse essere necessariamente sposato, come era costume per gli ebrei del suo tempo. Infatti era molto raro per gli Ebrei maschi restare celibi, poiché il fatto poteva essere considerato come una trasgressione al comandamento divino: “Sii fruttuoso e moltiplicati”.

La sposa del Figlio di Dio sarebbe inevitabilmente Maria Maddalena, rappresentata nei Vangeli canonici come un personaggio importante: la sua presenza alla Crocifissione e nella successiva visita alla tomba hanno fatto ipotizzare che il suo ruolo particolare derivasse dall'essere la vedova.

Nel 2012 è stata annunciata da parte di una studiosa di Harvard, Karen L. King, la scoperta di un frammento di un manoscritto copto risalente al IV sec. con accenni ad una presunta moglie di Gesù. Il frammento di papiro egizio riporta, in traduzione copta, frasi di un dialogo intrattenuto da Gesù con i discepoli, durante il quale Gesù pronunciò chiaramente la parola  "Ta-hime" in copto corrispondente al nostro "mia moglie”.

 

 



In questi giorni è in uscita "The Lost Gospel" ("Il vangelo perduto") basato su un antico manoscritto scritto in siriaco con alcune parti in aramaico su pergamena risalente a circa 1500 anni fa.
Il testo, probabilmente una traduzione di un testo più antico, era stato acquistato nel 1847 dal British Museum da un uomo che diceva di averlo ottenuto dal Monastero di San Macario in Egitto ed è rimasto archiviato nella British Library per oltre vent'anni.

Tra le pagine di questo testo, secondo gli studiosi, ci sarebbe la prova definitiva che Gesù fu effettivamente sposato. La Verità, differente da quella raccontata dai 4 Vangeli, è sconcertante: "Gesù sposò Maria Maddalena ed ebbe due figli". Secondo gli autori del nuovo libro, il professore canadese di studi religiosi Barrie Wilson e lo scrittore israelo-canadese Simcha Jacobovici, la tesi non è solo plausibile, ma è anche assai credibile.

Distanti secoli dalle verità scandalo dei vangeli apocrifi e di libri da spettacolo come il "Codice da Vinci" di Dan Brown, i ricercatori sono convinti di avere tra le mani una vera e propria rivelazione e hanno ottenuto l'autorizzazione a presentare ai giornalisti, nelle sale della British Library, il loro volume, del quale riveleranno ulteriori dettagli.

Al momento ci è dato sapere che dal matrimonio tra il Figlio di Dio e Maria di Magdala nacquero due figli: Manasseh e Ephraim. Uno dei due sarebbe stato un suo grande seguace e sarebbe stato presente al momento della crocefissione e al momento della scoperta della sua tomba vuota.
Inoltre la cerimonia delle nozze durò sette giorni alla presenza e con la benedizione del faraone d’Egitto. Gli autori aggiungono che, quando l’imperatore romano Costantino ordinò di distruggere tutti i vangeli, resistettero solo quelli di Marco, Luca, Matteo e Giovanni ossia il filone cristiano sostenuto dall’imperatore nei quali, guarda caso, non si fa assolutamente cenno al matrimonio.

 


 

FONTI
http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/11/11/the-lost-gospel-relazione-gesu-maria-maddalena-in-libro/1204261/
http://www.huffingtonpost.it/2014/11/10/gesu-sposo-maria-maddalena-ebbe-due-figli_n_6132872.html?utm_hp_ref=italy


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


HOME MAGAZINE

 

 

 

 

 

Sei un artista? Hai un sito web, un blog? Sei una modella, un fotografo, scrivi?
Vuoi segnalare un evento d'arte? Fatti conoscere gratis su liberaeva.
Contattaci! Scrivi a liberaeva@libero.it

SEGUI LIBERAEVA SU

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori. 
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
  
(
All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.)
Scrivi a liberaeva@libero.it

 

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti