HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

 

 
 

 

LA LETTERA DI UNA PROSTITUTA, APRIL ADAMS, ALLA MOGLIE DI UN SUO CLIENTE,
PUBBLICATA DA "VICE" IL 20 GENNAIO SCORSO,
STA CAUSANDO UN GRANDE DIBATTITO ANCHE IN ITALIA
«Cara prostituta, ma tu non fai l'amore»
Vanity Fair pubblica la risposta di una moglie
rimasta colpita dalla lettera di April Adams

 La donna, anonima, scrive in realtà rivolgendosi al marito
 

 

 

 

 

 

April Adams, questo il nome della lavoratrice del sesso, spiegava che gli uomini ricorrono al sesso a pagamento perché spesso le mogli si sottraggono all'amore fisico.
Tuttavia, rassicurava, la prostituzione non metterà mai in crisi il legame coniugale.
Anzi: "Sono io la base di tanti matrimoni sani, stai tranquilla".

Ecco la risposta della moglie:
«Cara April, che in una lettera hai scritto a noi mogli spiegandoci perché i nostri mariti ci tradiscono, avevo pensato di indirizzare queste parole a te, ma poi ho cambiato idea.
Scrivo a mio marito perché è a lui che voglio parlare.

Caro marito mio,
quando ho letto la lettera di April Adams, la prostituta di New York che ha scritto a noi mogli spiegandoci il perché alcuni uomini scelgono di andare a letto con loro, mi si è raggelato il sangue. Perché io sono proprio una di quelle mogli lì: quelle che non fanno più l’amore ogni sera.
Ma non posso chiederti scusa per questo. E so (spero) che nemmeno tu le vuoi le mie scuse. Immagino che April sappia tante cose degli uomini, ma non sa, per esempio, che io e te, la sera, adesso, invece di fare l’amore, leggiamo una storia insieme al nostro piccolo Mattia che ci impiega circa 30 lunghissimi minuti per addormentarsi.
Non sa nemmeno che mentre io finisco di riordinare, tu lavi i piatti e quando cerchiamo di guardare la prima puntata di Fargo insieme, nel letto, io crollo dal sonno al minuto 3 e tu al 5, forse.



 

 


Non so se sei mai andato a con un’altra donna, direi di no, ma mai avere certezze in questa vita. La verità è che vorrei tanto continuare a credere che tu non mi abbia mai tradito e che non lo farai mai. Per nessun patto solenne firmato davanti a Dio, ma solo perché io ti amo ancora come in quei giorni in cui facevamo l’amore tutta la notte. Anzi: ti amo di più.
Comunque, ringrazio April per avermi fatto riflettere sul nostro rapporto. Magari, stasera facciamo anche l’amore, che dici?

CONTINUA LA LETTURA SU VANITY FAIR
 

 

 

 

 

 

FONTI
http://www.huffingtonpost.it/2015/01/21/risposta-moglie-prostituta_n_6516776.html


LEGGI L'ARTICOLO PRECEDENTE DI LIBERAEVA:
Lettera di una prostituta alla moglie di un cliente


Foto Vladimir Zotov
http://www.liberaeva.com/1vernissage/2014/VladimirZotov/2014/1.htm

 

 

 

 


HOME MAGAZINE

 

 

 

 

 

Sei un artista? Hai un sito web, un blog? Sei una modella, un fotografo, scrivi?
Vuoi segnalare un evento d'arte? Fatti conoscere gratis su liberaeva.
Contattaci! Scrivi a liberaeva@libero.it

SEGUI LIBERAEVA SU

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori. 
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
  
(
All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.)
Scrivi a liberaeva@libero.it

 

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti