HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

 
 

 


 

 
 

 



ANNIVERSARI
Buon compleanno Isabelle
I sessanta anni di Isabelle Adjani

 

 

 


Buon compleanno Isabelle, anzi Isabelle Yasmin Adjani…
un nome così ha già il suo suono, il suo carattere evocativo,
la sua dolcezza disarmante, il richiamo della Venere,
il fondo del mare nella conchiglia.

 

 

 




 

 


Nata il 27 giugno del 1955 oggi ha 60 anni. E allora buon compleanno bella parigina, figlia di immigrati, di padre berbero, di madre tedesca. E da questo virtuoso miscuglio di razze non poteva che nascere la sua straordinaria bellezza, psiche ed estetica frutto di un magico equilibrio fisiognomico, a metà fra sensualità e grazia, fra purezza e malizia.

 

 

Buon compleanno Isabelle, lei la Marguerite Gautier della "Signora delle camelie",
regina del cinema francese. A 14 debutta sul set, a 17 in teatro. A 20 anni vince il suo primo David di Donatello, è l'unica attrice ad avere vinto per ben 5 volte un César su 8 nomination. Lavora con François Truffaut, con Werner Herzog, con Roman Polanski e poi ancora James Ivory, Carlos Saura, Luc Besson... Ha sempre scelto i suoi film, come Adele H., figlia di Victor Hugo, sbarcata in Canada per ritrovare un suo amore passato, un ufficiale indegno e mediocre che non ne vuole più sapere di lei. Ma Adele non si rassegna, cerca in tutti i modi di convincere il tenente a sposarla, piegandosi alle più cocenti umiliazioni. Adèle lo segue ovunque: ormai è impazzita e si aggira come un fantasma, fatta oggetto dello scherno generale. Insomma, un ruolo per niente facile che dà modo all'attrice francese di dimostrare tutte le sue qualità drammatiche. Adèle come Isabelle e Isabelle come Adele, come Camille, Camile Claudel un’altra donna tormentata dall’amore, dalla passione, dalla sua psiche. E Isabelle se ne innamora tanto che finanzia lei stessa il film.

 

 



E allora buon compleanno Isabelle, bellezza malinconica, strepitosa e senza tempo, schiva e riservata, protagonista di amori tormentati. Uno fra tutti quello con Daniel Day Lewis, lei è in attesa del suo secondo figlio e lui la pianta via fax.
Per sottrarsi all'assedio dei fans dal 1996 vive in Svizzera, a Ginevra. Ha due figli: Barnabe, nato nel 1979 dalla relazione con il regista Bruno Nuytten, e Gabriel-Kane, nato appunto dalla relazione con Day Lewis.

 

 

 



Buon compleanno Isabelle, lei non ha mai dimenticato le sue origini berbere, ed i berberi sono fieri dell'ascendenza cabila dell'attrice, e lei stessa in più occasioni non ha mancato di esprimere, sia pur con la sua tradizionale riservatezza, il proprio appoggio alla lotta di questi ultimi per il riconoscimento della propria lingua e cultura in Algeria.
Nel 2000 fece scandalo il suo rifiuto di partecipare ad una cena di gala all'Eliseo in onore del presidente algerino Abdelaziz Bouteflika, per esprimere il proprio dissenso con il suo modo di intendere i diritti umani in Algeria, mentre nel 2003, a causa della repressione della primavera nera, non ha preso parte alle manifestazioni legate alla celebrazione dell'Anno dell'Algeria in Francia.

 

 



Buon compleanno Isabelle, tutto il suo percorso di vita è una ferita, un taglio, una linea di confine tra psiche ed anima, Isabelle diafana ed epidermicamente di sinistra per molto tempo ha cercato di essere amata, compresa, protetta dagli altri. Alla fine ha capito che era impossibile e che doveva farsene carico lei stessa. E solo ora comincia a divertirsi, ora non direbbe mai di no a quello che veramente le piace: un film, un viaggio, una serata fuori. Anche ad un uomo, ma al netto del dolore. Certo avrebbe fatto a meno di tutti quelli che l’hanno fatta soffrire, ma ora guarda avanti e per la prossima scelta, su consiglio di suo figlio Gabriel, organizzerà un vero e proprio casting!


Auguri Isabelle! Buon compleanno!

 

 

 

 

 

 

FILMOGRAFIA

 Le petit bougnat, regia di Bernard Toublanc-Michel (1969)
I primi turbamenti (Faustine et le bel été), regia di Nina Companez (1972)
Lo schiaffo (La gifle), regia di Claude Pinoteau (1974)
Ariane (Ariane), regia di Jean-Pierre de San Bartolomé (1974)
Adèle H., una storia d'amore (L'Histoire d'Adèle H.), regia di François Truffaut (1975)
L'inquilino del terzo piano (Le locataire), regia di Roman Polanski (1976)
Barocco, regia di André Téchiné (1976)
Vivere giovane (Violette et François), regia di Jacques Rouffio (1977)
Driver l'imprendibile (The Driver), regia di Walter Hill (1978)
Nosferatu, il principe della notte (Nosferatu: Phantom der Nacht), regia di Werner Herzog (1979)
Les Sœurs Brontë, regia di André Téchiné (1979)
Clara et les chics types, regia di Jacques Monnet (1981)
Possession, regia di Andrzej Żuławski (1981)
Quartet, regia di James Ivory (1981)
L'année prochaine... si tout va bien, regia di Jean-Loup Hubert (1981)
Che cavolo mi combini papà?!! (Tout feu, tout flamme), regia di Jean-Paul Rappeneau (1982)
Antonieta, regia di Carlos Saura (1982)
Mia dolce assassina (Mortelle randonnée), regia di Claude Miller (1983)
L'estate assassina (L'été meurtrier), regia di Jean Becker (1983)

 

 

 


Subway, regia di Luc Besson (1985)
T'as de beaux escaliers tu sais, regia di Agnès Varda (1986)
Ishtar (Ishtar), regia di Elaine May (1987)
Camille Claudel, regia di Bruno Nuytten (1988)
Toxic Affair, regia di Philomène Esposito (1993)
La Regina Margot (La Reine Margot), regia di Patrice Chéreau (1994)
Les cent et une nuits de Simon Cinéma, regia di Agnès Varda (1995)
Diabolique, regia di Jeremiah S. Chechik (1996)
Paparazzi, regia di Alain Berbérian (1998)
La repentie, regia di Laetitia Masson (2002)
Adolphe, regia di Benoît Jacquot (2002)
Bon voyage, regia di Jean-Paul Rappeneau (2003)
Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano, regia di François Dupeyron (2003)
La journée de la jupe, regia di Jean-Paul Lilienfeld (2008)
Mammuth, regia di Benoît Delépine e Gustave de Kervern (2010)
De force, regia di Frank Henry (2011)
David et Madame Hansen, regia di Alexandre Astier (2012)
Ishkq in Paris, regia di Prem Soni (2012)
Sous les jupes des filles, regia di Audrey Dana (2014)
 

 



 

 


FONTI:
https://it.wikipedia.org/wiki/Isabelle_Adjani
http://biografieonline.it/biografia.htm?BioID=568&biografia=Isabelle+Adjani
http://archiviostorico.corriere.it/2010/marzo/01/Isabelle_Adjani



FOTO GOOGLE IMAGE

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1

Sei un artista? Hai un sito web, un blog? Sei una modella, un fotografo, scrivi?
Vuoi segnalare un evento d'arte? Fatti conoscere gratis su liberaeva.
Contattaci! Scrivi a liberaeva@libero.it

SEGUI LIBERAEVA SU

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori. 
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
  
(
All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.)
Scrivi a liberaeva@libero.it

 

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti