CERCA NEL SITO   CONTATTI   COOKIEPOLICY  HOME
 
 5
AMARSI CHE CASINO
 



 
INTERVISTA IMPOSSIBILE
Françoise Hardy
Cantautrice, scrittrice e attrice francese
Parigi, 17 gennaio 1944 – Parigi, 11 giugno 2024



 


 
Madame, le sue origini?
Sono nata nel 1944 in una Francia occupata dai Nazisti. Con mia sorella Michèle, nata diciotto mesi dopo di me, siamo cresciute con nostra madre Madeleine Hardy, mio padre invece, che era un uomo sposato, durante l’infanzia l’ho visto raramente. Veniva a trovarci solo un paio di volte l'anno e nonostante fosse un uomo ricco non ci ha mai aiutato finanziariamente.

La sua è stata un’infanzia modesta…
Nel piccolo appartamento in Rue d'Aumale leggevo, giocavo con le bambole e ascoltavo la radio. La mattina frequentavo la scuola cattolica Institution La Bruyère, sotto la guida di monache trinitarie. Comunque, sono stata una studentessa disciplinata ed ho preso il diploma di maturità nel 1960 all'età di sedici anni.


A 16 anni scoprì anche la musica…
Ricevetti in regalo la mia prima chitarra e cominciai a scrivere le mie prime canzoni. Alcuni mesi dopo fui scelta per lo spettacolo Le Petit Conservatoire de la Chanson de Mireille che mi diede per la prima volta visibilità tanto che venni scritturata dalla Disques Vogue, l’etichetta discografica di Johnny Hallyday.

Quando sentì di avercela fatta?
Avevo diciotto anni quando il 28 ottobre del 1962 venne trasmessa in tv, in una fascia di grande ascolto, la mia canzone Tous les garçons et les filles

Un successo immediato!
La canzone diventò ben presto la bandiera del disagio adolescenziale e finì col vendere più di due milioni di copie in tutto il mondo con varie versioni, nella versione italiana venne tradotta con il titolo “Quelli della mia età”.

Divenne inconsapevolmente il simbolo di una generazione…
Beh i miei erano brani piuttosto malinconici e nei testi esprimevo dubbi ed ansie della nuova generazione, insomma i temi tipici degli adolescenti del tempo soprattutto riguardo gli affetti e le problematiche relazionali.

Il suo successo oltrepassò i confini francesi.
Divenni a tutti gli effetti una cantante internazionale grazie anche alla partecipazione nel 1963 all'Eurovision Song Contest con “L'amour s'en va” dove mi classificai al quinto posto. Dopo quell’evento iniziai a cantare anche in italiano, spagnolo ed inglese.

In Italia?
Ebbi un grande successo nel 1963 con le canzoni “È all'amore che penso” e “L'età dell'amore”, che arrivò prima in classifica. Nel 1966 partecipai al Festival di Sanremo con “Parlami di te” cantata in coppia con Edoardo Vianello. Fra le mie canzoni più popolari c'è “La Maison où j'ai grandi”, cover del brano “Il ragazzo della via Gluck” di Adriano Celentano.

Nel 1968 abbandonò le scene, come mai?
Avevo altri progetti, ma continuai ad incidere dischi senza però esibirmi in concerti e serate. Nel tempo libero, cominciai ad appassionarsi dapprima di psicologia e poi di astrologia, e su quest'argomento pubblicai diversi libri. Nel contempo partecipai a produzioni cinematografiche ricoprendo ruoli minori.


La sua vita privata, madame?
Dal 1967 al 1988 ho vissuto insieme al mio compagno Jacques Dutronc, cantante e attore. Ci sposammo nel 1981, ma la nostra fu una relazione abbastanza tumultuosa a causa dei continui tradimenti da parte di mio marito. Da questa relazione nacque nel 1973 nostro figlio Thomas. Dopo la separazione, siamo rimasti in buoni rapporti e non abbiamo mai divorziato.

Nel gennaio 2004 le venne diagnosticato il morbo di Hodgkin; nel 2015, ricoverata in gravi condizioni è stata per tre settimane in stato di incoscienza con otto giorni di coma. Da quel momento si è battuta con tutta se stessa per l'eutanasia non nascondendo la voglia di andarsene presto e velocemente.
Françoise Madeleine Hardy muore a Parigi l'11 giugno 2024 all'età di 80 anni. A dare la triste notizia il figlio Thomas che ha postato sui propri social un'immagine che lo ritraeva bambino, insieme alla madre con la scritta: "Mamma se n'è andata".










L'articolo è a cura di Adamo Bencivenga
Realizzato grazie a:  
https://it.wikipedia.org/wiki/Fran%C3%A7oise_Hardy
https://www.fanpage.it/cultura/morta-a-80-anni-
francoise-hardy-cantautrice-e-icona-francese-nel-mondo/



 















 
Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori. Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente. (All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.and are the property of their respective authors.If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

 COOKIE POLICY



TORNA SU (TOP)

LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati
  Contatti