HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

1
GIALLO PASSIONE
Intervista

1

Marcello Mastroianni
Catherine Deneuve
Lui non divorzierà mai, lei non lascerà
mai la sua Parigi, ma nonostante tutto
fu una grande storia d’amore…


 








 

Madame quando incontrò Mastroianni?
Ci incontrammo nel 1971 sul set del film “La cagna” di Marco Ferreri. Da allora faticammo a rimanere distanti l’uno dall’altra e all’epoca fummo una delle coppie più paparazzate al mondo.

Quel film parla di un amore folle…
E così fu il nostro… Avevamo venti anni di differenza ma tra noi esplose subito l’amore. Tanto che l’anno dopo nacque nostra figlia Chiara, fortemente voluta da entrambi.

Ma il suo Marcello era sposato…
Marcello era pazzamente innamorato di me, ma nonostante questo non lasciò mai la moglie. Del resto è sempre stato un po’ vigliacco ed anche per questo me ne innamorai. Era sposato dal 1950 con Flora Clarabella, anche lei attrice. Una donna eccezionale, è sempre stata al corrente delle scappatelle e degli innamoramenti di Marcello e spesso conosceva anche bene le sue amanti. Dopo la nascita di Chiara iniziammo a frequentarci. Ovviamente non diventammo mai amiche, ma le ero molto simpatica.

Lei al tempo era l’affascinante regina del cinema francese, musa di grandi registi come Polanski, Bunuel e Truffaut…
E lui l’icona della “Dolce vita” e uno dei più grandi sex symbol di tutti i tempi. Vivemmo una storia travolgente ed esclusiva, al di sopra di ogni convenzione e giudizio morale. Avevamo in comune il senso di libertà, dell’avventura e l’amore per la vita.

Aveva avuto diversi amori importanti…
Oltre a Vadim e Philipe Noiret ero stata sposata dal 1965 al 1972 con il fotografo e regista David Bailey.

Dimentica François Truffaut, il padre della nouvelle vague…
Nel 1969 girai insieme a Jean-Paul Belmondo il suo film "La mia droga si chiama Julie". Il mio matrimonio con David Bailey cominciava a scricchiolare. Insomma con François nacque un’intensa storia d’amore, poi però quando lo lasciai lui accusò il colpo cadendo vittima di un serio esaurimento nervoso.

Personalmente la ricordo in Bella di giorno…
Con quel film raggiunsi nel 1967 il picco della popolarità. Luis mi aveva ritagliato addosso una trama a dir poco scandalosa. Nel film interpretavo il ruolo di una borghese annoiata che di giorno si recava in una casa di appuntamenti per fare la prostituta. Quell’interpretazione fu inserita tra le migliori cento di sempre del cinema internazionale.

E Mastroianni?
Lui proveniva da una famiglia di origine contadina, la sua aspirazione però era quella di fare l'architetto. Poi però si avvicinò al teatro e dopo vari spettacoli debuttò sul grande schermo nel 1947 con "I Miserabili". Nel 1950 sposò Flora Clarabella conosciuta durante le rappresentazioni di “Un tram che si chiama Desiderio” al Teatro Eliseo di Roma e l'anno seguente nacque la loro figlia Barbara.

Ha avuto molte donne vero?
Una lunga serie, tra i suoi flirt più importanti occupa un posto di primo ordine la storia con l'attrice americana Faye Dunaway che conobbe a Cortina durante le riprese del film "Amanti" di Vittorio De Sica. La storia durò due anni, lei avrebbe voluto sposarlo, ma per fare questo lui avrebbe dovuto divorziare dalla moglie, finché stanca dei suoi tradimenti e dei suoi temporeggiamenti lei lo abbandonò e si fidanzò con Harris Yulin.

La vostra storia durò quattro anni…
Ci lasciammo nel 1975. Avevamo due caratteri molto diversi per origine, lingua ed educazione e non andavamo d’accordo. Per lui ero una tedesca, lui invece era un tipo più accomodante che sviava i problemi. Diceva di se stesso: “Vorrei che tutte fossero felici, vorrei accontentarle tutte, a prescindere dal mio comportamento.” Era molto pigro al contrario di me che ero sempre iperattiva. Si stancava solo a vedermi camminare per casa…

Lei sente di essere stato più compagna o amante?
Spero entrambe le cose.

Dopo l’addio cosa è rimasto tra voi?
Abbiamo continuato a nutrire un forte affetto l’uno per l’altra, fino a quando Marcello è venuto a mancare. Posso tranquillamente affermare che lui è stato il grande amore della mia vita. Indipendentemente da fatto che era sposato e che avesse il vizio delle donne.









 




















 

 
 
 



L'INTERVISTA A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
E' STATA REALIZZATA
 GRAZIE A:
https://www.huffingtonpost.it/entry/la-storia-damore-tra-catherine-deneuve-e-marcello-mastroianni-segno-unepoca-ma-lui-non-lascio-mai-la-moglie-per-lei_it_5dc41a80e4b03ddc02f01d7c
https://www.thesocialpost.it/2019/11/23/marcello-mastroianni-e-catherine-deneuve-una-storia-damore-e-dautore/
https://www.comingsoon.it/personaggi/marcello-mastroianni/224025/biografia/
https://it.wikipedia.org/wiki/Marcello_Mastroianni#Vita_privata
https://biografieonline.it/biografia-catherine-deneuve

IMAGE GOOGLE














1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti


1