HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

1
MUSICA PASSIONE
Le Canzoni di Sanremo

1

Addio... Addio...
Cantato dalla coppia Domenico Modugno -
Claudio Villa, il brano fu composto da Migliacci e Modugno,
gli stessi autori che 4 anni prima avevano trionfato
con “Volare”. Il vincitore morale fu però Tony Renis
con “Quando quando quando”, arrivò solo quarto,
ma poi risultò essere il singolo sanremese
più venduto della storia






(Domenico Modugno - Claudio Villa, 1962)



 

 

Adamo chi vinse il festival di Sanremo del 1962?
Vinse la coppia formata da Domenico Modugno e Claudio Villa con il brano “Addio... addio... composto da Franco Migliacci e Domenico Modugno, gli stessi autori che quattro anni prima avevano scritto “Volare”. Il brano partecipò all'Eurovision Song Contest dello stesso anno. Eseguito da Villa si classificò al 9º posto.

Le vendite come andarono?
Decisamente male. Il disco di Domenico Modugno risultò 39esimo, preceduto nella hit dei dischi più venduti da canzoni epiche tipo: Pregherò, Stai lontana da me, Si è spento il sole di Adriano Celentano, Speedy Gonzales, Let's twist again, St. Tropez twist di Peppino Di Capri, Quando quando quando di Tony Renis, e ancora Cuando calienta el sol, Guarda come dondolo di Edoardo Vianello e tante altre ancora.

Com’era la canzone?
Praticamente un compromesso all'italiana tra moderno e melodico. La vittoria del brano era stata annunciata dalla stampa molto tempo prima. La versione di Claudio Villa contribuì notevolmente alla vittoria finale in quanto sembrava davvero costruito su misura per le sue corde vocali, mentre Modugno, pur essendone l’autore, da allora lo eliminò dal suo repertorio.

Come fu il Festival del 1962?
Era la XII Edizione e si svolse dall’8 al 18 febbraio. Sempre nella sede del Casinò fu presentato da Renato Tagliani, considerato il migliore per via della sua eleganza e della proprietà di linguaggio, affiancato da Laura Efrikian e Vicky Ludovisi, attrici non ancora affermate ma già lanciate verso una buona carriera (la Efrikian di lì a breve diventerà moglie di Gianni Morandi). L’organizzatore fu Gianni Ravera. Fu trasmetto in diretta radiofonica e televisiva in Eurovisione dalle ore 22, la serata finale invece venne trasmessa alle ore 21,30. Parteciparono 45 artisti che eseguirono le 32 canzoni in gara. Come per la edizione precedente le votazioni furono affidate al “Votofestival” per cui si dovette aspettare una settimana per l’arrivo e il conteggio delle schedine dell’Enalotto votanti, per cui la vera finale andò in onda la successiva.

Modugno era alla sua terza vittoria in cinque edizioni…
Fu un trionfo, pensa che ricevette circa un milione e mezzo di voti contro gli appena trecentomila della canzone Tango italiano cantata dalla coppia Sergio Bruni – Milva che si classificò al secondo posto.

Chi fu quell’anno il vincitore morale…
Di sicuro il brano “Quando quando quando” di Tony Renis, eseguito dall'autore stesso in coppia con Emilio Pericoli. Pensa che il brano arrivò solo quarto! Al primo ascolto la critica stroncò il pezzo senza mezzi termini, definendolo “un campionario di idiozie”, sia per il testo non proprio profondo, sia per la leggerezza musicale al ritmo di samba. Ma poi risultò essere il singolo sanremese più venduto della storia, soprattutto grazie ad Emilio Pericoli che lo portò al primo posto negli Stati Uniti. Degno di nota anche il pezzo che raggiunse la sesta posizione: “Lui andava a cavallo” interpretato da Gino Bramieri e Aurelio Fierro.

Comunque un festival decisamente mediocre…
Con qualche eccezione la qualità dei pezzi fu inferiore alle aspettative e infatti saranno pochissimi i 45 giri di questa edizione del Festival ad entrare nelle classifiche di vendita. Pensa che Il 1962 fu l'anno dei Beatles, in Inghilterra, ma ciò non influenzò minimamente la nostra manifestazione canora legata mani e piedi a un forte tradizionalismo.

Note di colore?
Sicuramente l’esclusione di Adriano Celentano, rivelazione dell'anno precedente. La sua canzone “Vedrai che passa” fu bocciata dalla commissione esaminatrice. L’esclusione come ospiti del duo Raimondo Vianello-Ugo Tognazzi, che avrebbero dovuto esibirsi assieme in veste di comici, ma una delle loro scenette tirava in ballo Amintore Fanfani per cui fu censurata dalla Rai.
L'unico comico ad esibirsi a Sanremo fu quindi Gino Bramieri, che si presentò al teatro del Casinò in sella ad un cavallo.
Fu l'ultima edizione alla quale partecipò il maestro Cinico Angelini.
Luciano Tajoli, rimasto fuori dalla finale, lanciò battute al vetriolo verso Gino Bramieri, chiedendogli polemicamente cosa ci facesse un comico come cantante a Sanremo. La risposta arrivò dal mercato. In una settimana Bramieri vendette 200 mila copie.

Se ci fosse stato il premio Tenco, secondo te, chi lo avrebbe vinto?
Bella domanda! Sicuramente il brano “Stanotte al Luna Park”. Milva ne fece un’interpretazione molto teatrale. La storia narra il bisogno d’amore e di una vita normale da parte di una prostituta, in attesa, al solito posto, di qualcuno che la ami, senza usarla, ossia chi avrebbe potuto farle sentire il desiderio di dimenticare il passato, gli errori, il peccato…


 










Su Youtube
https://www.youtube.com/watch?v=NDAAKiOMItw









Addio... addio...
Artista Domenico Modugno
Claudio Villa
Autore/i Franco Migliacci e Domenico Modugno
Genere Pop
Pubblicazione originale
Incisione 45 giri
Data febbraio 1962










Il testo
I miei sorrisi e i tuoi
Si sono spenti
Noi camminiamo insieme
E siamo soli
Ci restano soltanto
Lunghi silenzi
Che vogliono dire...
Addio... addio...
Il nostro amore
Acqua di mare
E' diventata sale
Le nostre labbra
Inaridite
Non hanno piu' parole

Guardami... guardami
Lo sai che non è vero
Non è vero
Ch'e' finito il nostro amore
Addio addio
Addio addio
Guardami... guardami
Ascoltami
Fermati
Non è vero
Perché tu stai piangendo
Perché noi lo sappiamo
Che ci vogliamo bene
Che ci vogliamo bene
E ci lasciamo
Addio addio
Addio addiooooo ...


Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. La pubblicazione su LiberaEva Magazine ha un mero scopo divulgativo con l’intento di di far conoscere a quante più persone la storia della musica italiana.




..



 


 

 
 
 



L'INTERVISTA A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
E' STATA REALIZZATA
 GRAZIE A:

https://www.italiacanora.net/t1173-festival-di-sanremo-1962-i-cantanti-le-canzoni-i-testi
https://it.wikipedia.org/wiki/Festival_di_Sanremo_1962
https://www.hitparadeitalia.it/schede/a/addio_addio.htm
https://bubinoblog.altervista.org/la-storia-del-festival-sanremo-1962-12-edizione-compromesso-linvasione-dei-debuttanti-la-tv-concorso-cura-sante-longo/

IMAGE GOOGLE



LEGGI LA STORIA DELLE ALTRE CANZONI SU MUSICAPASSIONE


1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti


1