HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

1
INTERVISTA IMPOSSIBILE

1

Bianca Pellegrini
La leggenda dell'amore eterno
Bella, nobile, seducente con i suoi magnifici occhi
verdi e i lunghi morbidi capelli neri, s’innamorò a
prima vista del coraggioso condottiero Pier Maria
de’ Rossi Conte di San Secondo.
Benché sposati fecero edificare un castello come
alcova in cui ancora oggi, nelle notti di luna piena,
è possibile vedere la duchessa che vaga in cerca
del suo amante..









(Como, 1417 – Torrechiara, 1480 circa)

 

 

Madame le sue origini?
Sono nata a Como nel 1417 da una famiglia nobile. Feci la dama di compagnia alla duchessa di Milano Bianca Maria Visconti e andai in moglie al cavaliere Melchiorre di Arluno, funzionario amministrativo della famiglia di Filippo Maria Visconti prima e di Francesco Sforza poi.

Alla corte dei Visconti conobbe Pier Maria II de' Rossi…
In quella Corte mi formai culturalmente e nel 1440 all’età di 23 anni mi innamorai di lui.

Lei viene descritta come una bellissima donna dagli occhi smeraldini e dal soffice effluvio di capelli corvini.
Non so perché lui si innamorò di me, forse anche per il mio aspetto, ma sicuramente so che ricevetti da lui un’attenzione incondizionata.

Fu un amore travolgente vero?
Non potevo vivere senza di lui e quando Pier Maria fece ritorno a Parma lo seguii, nonostante fossimo entrambi sposati, lui da 12 anni con Antonia Torelli ed io fossi già madre di una bimba Polissena avuta da mio marito. Pier Maria fece edificare per me tra il 1448 e il 1460, il castello di Torrechiara, che divenne il nostro luogo di incontro.

Una vera alcova per amanti…
Oh sì pensi che Pier Maria ingaggiò il pittore bresciano Benedetto Bembo per decorare la nostra stanza da letto, la cosiddetta Camera d'Oro, i cui affreschi avrebbero immortalato per sempre i suoi sentimenti per me. Lì, in quella stanza privata, si consumò il nostro amore in giorni e notti pieni di passione. Nacquero lì i nostri due figli Ottaviano e Francesca.

Si dice che entrambi foste di temperamento focoso.
Lui era un uomo decisamente passionale ed era pazzo di me. Per dimostrarmi il suo amore oltre al castello mi dedicò anche la rocca dei Rossi di Roccabianca, eretta fra il 1446 e il 1463, mia residenza invernale.

Scusi ma sua moglie Antonia Torelli?
Lei viveva insieme a tutta la sua famiglia e i suoi dieci figli, sette maschi e tre femmine, avuti da Pier Maria nella dimora nella rocca di San Secondo.

Quando però Pier Maria rimase vedovo non la chiese in sposa…
Seppur non più segreta, ero la sua amante e lo rimasi fino alla morte. L'orefice parmense Francesco da Enzola coniò alcune medaglie recanti la nostre effigi insieme.


Alla morte di Bianca, avvenuta nel 1480 circa, all'età di 63 anni, venne sepolta nell'oratorio palatino di San Nicomede del castello di Torrechiara dove, due anni dopo, nel 1482, verrà tumulato anche il sessantanovenne conte. La leggenda vuole che quel folle amore tra Bianca e Pier Maria, così forte da superare limiti del tempo, si aggiri ancora nelle stanze del castello, quando è possibile vedere sia Pier Maria che recita un verso dedicato all’amata: “Nunc et semper” (Ora e sempre), e sia Bianca nelle notti di luna piena che vaga in cerca del suo innamorato mandando, a chi ha la fortuna di vederla, quel bacio che ancora vuole dare. Da questa vicenda il castello di Roccabianca ha preso il nome di Castello degli innamorati e degli amanti.



 










 

 
 
 



L'INTERVISTA A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
E' STATA REALIZZATA
 GRAZIE A:

http://www.leggendedelducato.it/portfolio/bianca-pellegrini/
https://it.wikipedia.org/wiki/Bianca_Pellegrini
http://www.artspecialday.com/9art/2019/05/13/torrechiara-castello-dama/





IMAGE GOOGLE
Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it




INTERVISTE IMPOSSIBILI
ELENCO ALFABETICO      ELENCO CRONOLOGICO        ELENCO PER CATEGORIE




1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti


1