HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

1
CINEMA PASSIONE
Intervista impossibile a

1

Mimma
La protagonista di Paprika
IL SAPORE PICCANTE DELL’EROS
Film erotico del 1991 diretto da Tinto Brass
e interpretato da Debora Caprioglio.
Il regista ripropose con questo film l'opportunità
del ripristino delle case di tolleranza.







Paprika (1991)







 

Salve Mimma posso conoscere la sua storia?
La mia storia inizia nel 1948 e finisce nel 1958 esattamente l’anno in cui entra in vigore la legge Merlin che decreta la fine delle case di tolleranza. Sono una bella ragazza procace, ho diciotto anni quando, sui consigli del mio fidanzato Nino, lascio Pola la mia città natia e passo quindici giorni in una casa di tolleranza milanese diretta da Madame Colette.

Perché lo fa?
I miei sogni solo quelli di una qualunque ragazza provinciale con l’unico scopo di sposarmi, per cui decido di sacrificarmi e di passare quei quindici giorni nella casa di tolleranza per aiutare economicamente il mio fidanzato e per poi insieme mettere su casa.

Provinciale e inesperta…
Sì direi ingenua, ma anche molto passionale per cui apprendo il mestiere velocemente mettendoci il massimo impegno e divento in breve tempo una delle più richieste del bordello. Sempre comunque nella convinzione che saranno solo quindici giorni, passati i quali realizzerò il mio sogno. Sta di fatto che inizio a lavorare e mi faccio chiamare Paprika, l’idea mi viene mentre mangio un piatto di gulasch.

Poi cosa succede?
Viste le continue richieste di denaro inizio a pensare che il mio fidanzato Nino sia in realtà un lestofante anche perché nelle sue intenzioni non si tratta solo di quella “quindicina”! Per puro caso poi scopro che è già sposato e che non solo non è innamorato di me, ma vuole semplicemente sfruttami. Allora lo allontano e nel frattempo conosco Franco, un giovane ufficiale della Marina Mercantile.

Finalmente l’amore?
Mi illudo davvero che sia l’uomo del mio destino, sogno con lui meravigliosi viaggi in mari esotici e di sicuro un diverso avvenire, ma al tempo stesso mi rendo conto che il lavoro che faccio mi diverte e mi rende libera per cui continuo con gioia e leggerezza a fare la prostituta.

Lei è una bella donna sensuale, immagino che abbia molte richieste…
Percorro l'Italia da Nord a Sud accolta in numerose case di lusso e conosco diversi personaggi, sia benevoli che sordidi, bizzarri e curiosi, concedendo a tutti i miei "favori" ed elargendo piacere, unico bene estremo della vita.

La sua storia è una favola con un lieto fine vero?
Alla fine conosco e sposo un ricchissimo conte lombardo il quale però viene a mancare subito dopo il nostro matrimonio lasciandomi con il titolo, molto denaro ed una splendida villa sul lago di Como.

Cosa fa?
Siamo nel settembre del 1958 al momento dell'entrata in vigore della legge Merlin che elimina le case di tolleranza. Ricca e senza più alcuna necessità di lavorare porto mi rendo conto della tragedia che sta per abbattersi sulle mie ex colleghe per cui porto champagne ed allegria alle mie vecchie compagne della casa di tolleranza milanese in cui avevo cominciato l'attività.

Pola è una citazione necessaria nel film vero?
È la città natale di Laura Antonelli musa ispiratrice del regista Tinto Brass e icona assoluta del cinema erotico degli anni '70 e '80.

La sua storia raccontata da Tinto Brass non è originale vero?
Trae liberamente ispirazione da Fanny Hill – Memorie di una donna di piacere di John Cleland, ovvero uno dei romanzi più banditi della storia della letteratura perché accusato di oscenità e pornografia. La mia storia è anche una presa di posizione dal sapore nostalgico, una dichiarazione infinita d’amore verso le Case di tolleranza, le quali, rispetto ad oggi, davano lavoro a centinaia di donne e offrivano la felicità ad altrettanti uomini, il tutto gestito con uno sguardo alla sicurezza e all’igiene.










Titolo originale: Paprika
Paprika (film 1991)
Paese di produzione Italia
Anno 1991
Durata 104 min
Genere erotico
Regia Tinto Brass
Soggetto John Cleland
Sceneggiatura Tinto Brass, Bernardino Zapponi
Musiche Riz Ortolani

Interpreti e personaggi
Debora Caprioglio: Mimma/"Paprika"
Stéphane Ferrara: Rocco
Martine Brochard: madame Collette
Stéphane Bonnet: Franco
Rossana Gavinel: Gina
Renzo Rinaldi: conte Bastiano Lusaschi
Nina Soldano: giornalista
.

























 

 
 
 



L'INTERVISTA A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
E' STATA REALIZZATA
 GRAZIE A:

https://it.wikipedia.org/wiki/Paprika_(film_1991)
https://www.comingsoon.it/film/paprika/39593/scheda/
http://www.darksidecinema.it/paprika-il-sapore-piccante-delleros-brassiano/


IMAGE GOOGLE


1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti


1