HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

1
CINEMA PASSIONE
Intervista impossibile a

1

Diana Valentini
La protagonista di "Così fan tutte"
IL TRIONFO DELLA TRASGRESSIONE
Così fan tutte è una commedia erotica all'italiana del 1992
diretta da Tinto Brass. Il regista veneziano rilegge in chiave
erotica e moderna l'omonima opera di Wolfgang Amadeus Mozart.







COSI' FAN TUTTE (1992)







 




Diana mi racconta la sua storia?
Vivo a Roma, siamo agli inizi degli anni ’90, e sono felicemente sposata con Paolo, un uomo che mi ama e mi rispetta, ma sono una donna molto calda per cui, essendo fedele e non avendo mai tradito mio marito, il rapporto coniugale non riesce a soddisfare i miei istinti sessuali e il desiderio di trasgressione. Insomma mi sento soffocata dal mio stesso desiderio incessante.

Cosa fa nella vita?
Faccio la commessa in un negozio d'abbigliamento femminile in centro. Mi confido spesso con la mia amica e collega Antonietta. Lei si concede spesso e volentieri a Silvio il titolare del negozio, per cui oltre ad osannarmi le bellezze dell’amore libero, mi consiglia di scavalcare il vincolo matrimoniale e trovare appagamento altrove.

E quindi? Lei cosa fa?
Mi dedico all’autoerotismo immaginando chissà quali cose, ma poi, in occasione di un viaggio da sola a Venezia decido di rendere più concrete le mia fantasie e di accettare il corteggiamento di un mio cugino veneziano, con il quale avevo già avuto rapporti da adolescente, e poi di concedermi totalmente, offrendo tutte le mie grazie, ad uno stravagante francese, Alphonse Donatien.

E suo marito?
Il mio fine ultimo è quello di rivitalizzare il mio rapporto matrimoniale e allo stesso tempo di non sentirmi troppo in colpa nei confronti di mio marito, per cui racconto per filo e per segno a Paolo le mie scappatelle facendogli credere che si tratti solo di fantasie irrealizzate e che in realtà non è mai successo nulla.

E suo marito come la prende questa cosa?
All’inizio bene ed io credo di aver fatto la scelta giusta e soprattutto di aver risolto il mio problema concedendomi ad altri e poi confessando, ma poi quando Paolo scopre i lividi sul mio corpo e si rende conto che non sono solo fantasie decide di lasciarmi.

Immagino la sua delusione…
Altroché, delusa dal suo comportamento mi do ai piaceri del sesso più sfrenato partecipando addirittura ad un rave party dove, sotto l'effetto di stupefacenti, mi faccio coinvolgere in una serata di sesso smodato con un seminarista nero conosciuto in precedenza.

È una favola a lieto fine vero?
Alla fine mio marito si rende conto delle mie esigenze per cui ci riconciliamo e pur di non perdermi accetta di vivere con me un rapporto più trasgressivo.

La sua vicenda risulta essere una forte critica all’istituzione del matrimonio…
Non in quanto tale, ma sicuramente sotto l’aspetto dell’intimità sessuale è, in quanto legittimo e abitudinario, il colpevole principale della morte dell’erotismo e della possibilità di essere completamente soddisfatti. Solo attraverso la trasgressione, l’essere umano appaga il proprio desiderio più alto.

Lei nel film è impersonata da Claudia Koll…
Brass non poteva fare scelta più giusta. Claudia mi somiglia con la sua pelle di luna e il suo fisico statuario, una bellezza non scontata e quasi esotica.







Titolo originale:
Così fan tutte
Paese di produzione Italia
Anno 1992
Durata 92 min
Genere erotico
Regia Tinto Brass
Soggetto Tinto Brass, libero adattamento dall'omonima opera di Mozart
Musiche Pino Donaggio

Interpreti e personaggi
Claudia Koll: Diana Valentini
Paolo Lanza: Paolo Bruni
Ornella Marcucci: Nadia Valentini
Isabella Deiana: Antonietta
Renzo Rinaldi: Silvio
Franco Branciaroli: Alphonse Donatien
Tinto Brass: comm. Scarfatti

.























 

 
 
 



L'INTERVISTA A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
E' STATA REALIZZATA
 GRAZIE A:

https://it.wikipedia.org/wiki/Cos%C3%AC_fan_tutte_(film)
https://www.nientepopcorn.it/film/cosi-fan-tutte/recensioni/quando-brass-non-si-era-ancora-stinto/


IMAGE GOOGLE


1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti


1