HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

1
PERSONAGGI D'ARTE
LE DONNE DI TIZIANO



1

Flora
La Musa di Tiziano
Chi sia questa dama non lo sapremo
mai, potrebbe essere una cortigiana,
una nubenda, la Dea della Primavera
oppure semplicemente la sua amante
Violante.







(1517)


 

 

Adamo chi era la Flora ritratta da Tiziano Vecellio?
Chi sia questa dama e cosa abbia rappresentato per Tiziano non lo sappiamo, è evidente però che non è un volto nuovo tra le sue opere e forse quella modella ha posato per lui altre volte. Ci sono varie ipotesi su chi fosse realmente Flora. Potrebbe essere la dea della fioritura e dei cereali intesa nel tempo semplicemente come Dea della Primavera, identificata come tale dal mazzo di fiori che stringe nella mano. Oppure un’allegoria nuziale rappresentata da una giovane fanciulla che vive il conflitto tra la pudicizia e l’abbandono dei sensi, caratterizzato da un seno coperto e dall’altro nudo, a fatica ricoperto.

Altre ipotesi?
Oltre al classico ritratto di cortigiana, si pensa al ritratto dell’amante del Tiziano ovvero la celebre Violante, figlia di Palma il Vecchio.

Chi era Violante?
La bella Violante era figlia di Palma il Vecchio al secolo Jacopo Negretti, pittore bergamasco nato alla fine del XV. Tiziano era circondato da belle donne le quali prestavano volentieri le proprie forme per farsi ritrarre così Violante, figlia di Jacopo Palma, potrebbe essere la dea Flora e l’Amor profano. Di sicuro sappiamo che Violante fu il primo amore di Tiziano. Comunque si chiacchierò a lungo chi fosse quella bellezza senza nome, che Tiziano circondò di assoluto riserbo e che diventò una Venere sensualissima.

Parliamo del quadro?
La giovane donna emerge dal fondo bruno del dipinto porgendo con la mano destra un mazzo di fiori primaverili, composto di roselline, viole, gelsomini; è abbigliata all’antica, con una candida camiciola che scivola sulla spalla destra lasciando intravedere il seno, mentre reclina dolcemente la testa sulla spalla sinistra, volgendo lo sguardo fuori dallo spazio dipinto.

Il suo volto corrisponde perfettamente ai canoni della bellezza rinascimentale cinquecentesca.
Flora è dipinta a mezzo busto, dall’incarnato roseo perfetto, i capelli biondo “Tiziano”, miele ambrato, la veste drappeggiata che, cadendo da una spalla, lascia intravvedere il seno. Un’immagine che, nonostante il richiamo alle immagini classiche delle statue greche, emana una sensualità modernissima. Ma non è ferma: il movimento della mano che porge i fiori e sembrerebbe indicare la predisposizione al matrimonio e la predisposizione a perdere la verginità mentre con l’altra cerca di ricoprire il seno, dà al dipinto un’idea di movimento, ma anche di armonia, concetto anche artistico molto in voga al tempo e ricercato attraverso la scelta della colori e della morbidezza dei toni.

Dove è possibile ammirare il quadro?
Ora è a Firenze nel Museo Gli Uffizi. Sappiamo che nel 1635 l’opera apparteneva alla collezione di don Alfonso Lòpez, ambasciatore spagnolo ad Amsterdam. Venduta da quest’ultimo all’Arciduca Leopoldo Guglielmo d’Asburgo, la tela giunse poi a Firenze nel 1793 nell’ambito degli scambi di opere d’arte tra l’Imperiale Galleria del Belvedere di Vienna e i granduchi di Toscana.











Flora
Autore
Tiziano Vecellio (Pieve di Cadore 1488/90-Venezia 1576)
Data
1517 c.
Museo
Gli Uffizi
Collezione
Pittura
Collocazione
Sala 83
Tecnica
Olio su tela
Dimensioni
79,7 x 63,5 cm










 

 
 
 



L'INTERVISTA A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
E' STATA REALIZZATA
 http://www.girodivite.it/Il-quadro-della-settimana-Flora-di.html
https://corrierealpi.gelocal.it/belluno/cronaca/2007/09/09/news/moglie-figlie-modelle-e-regine-ecco-tutte-le-donne-del-tiziano-1.865860
https://www.uffizi.it/opere/flora
https://mcarte.altervista.org/tiziano-vecellio-flora-15151517/


IMAGE GOOGLE
Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it






1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti


1