HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

1
CRONACA




INTRIGO NEL GOLFO
Amarsi? Che casino!
La bella principessa Haya, sorellastra del re di
Giordania e moglie dell’emiro di Dubai,
aiutata da un diplomatico tedesco,
scappa dalla sua gabbia dorata, direzione Londra,
con i suoi due figli e 56 milioni di dollari!








 




La notizia è clamorosa perché pur essendo una banale lite tra moglie e marito stiamo parlando delle due delle famiglie reali più potenti e ricche del mondo arabo! La principessa Haya bint Al Hussein, 45 anni, sorellastra del re di Giordania e moglie di Mohammed bin Rashid al-Maktoum, emiro di Dubai, è scappata dalla sua gabbia dorata, direzione Europa, con i suoi due figli.

Sembra che si sia fatta aiutare da un diplomatico tedesco e sia rifugiata in prima in Germania e poi a Londra dove la bella Haya possiede insieme al marito una villa da mille e una notte da 85 milioni di sterline a Kensington Palace Garden ed una ricca scuderia. Alcune voci sostengono che abbia chiesto asilo politico e presentato la richiesta di divorzio. Per non farsi mancare nulla ed iniziare una nuova vita sembra che abbia portato con sé un tesoretto di 56 milioni di dollari. Adesso Haya si trova proprio lì in attesa degli sviluppi della vicenda e le immancabili schermaglie legali per la custodia dei due figli non avendo alcuna intenzione di essere catturata e riportata alla corte del marito.

Era da tempo che la donna non si faceva vedere in pubblico, lei appassionata delle corse dei cavalli aveva ultimamente disertato le più prestigiose rassegne tra cui Ascot dove l’emiro si era presentato da solo.
Ora però sappiamo il motivo: dietro la fuga della principessa ci sarebbero le pressioni esercitate dal marito e la minaccia di isolarla dai bambini in seguito a litigi e incomprensioni nell’ambito della coppia.

Haya quindi ha abbandonando il tetto coniugale scappando dal marito, l’uomo più ricco e potente di Dubai, la cui sua ricchezza familiare è stimata in oltre 4 miliardi di dollari, e ispiratore del Burj Khalifa, il grattacielo più alto del mondo, le «Palm Islands» e il lussuoso Burj al-Arab, l’hotel a forma di vela diventato uno dei nuovi emblemi della città.

Il povero emiro, si fa per dire, ci è rimasto molto male ed ha scatenato la sua rabbia attraverso i social accusando la bella Haya di tradimento. Lui ha 69 anni, sei mogli e ben 23 figli! Sedotto e abbandonato ha contattato immediatamente il re di Giordania, fratellastro della moglie, per chiedergli di intervenire privatamente, nella speranza di poter risolvere la questione prima che diventasse di dominio pubblico, poi però vistosi perso si è rivolto direttamente alla moglie sull’account ufficiale di Instagram scrivendole una poesia sotto forma di accusa: «Hai tradito la cosa più preziosa, ti ho dato fiducia e spazio... il più grande errore che hai fatto è stato quello di mentire».

La bella Haya bint Hussein è nata il 3 maggio del 1974 ad Amman in Giordania dal Re Hussein di Giordania e la sua terza moglie Alia Toukan. In gioventù aveva studiato alla Oxford University dove si è laureata con lode in filosofia, politica ed economia ed ha un’educazione prettamente occidentale. È stata una eccellente cavallerizza avendo addirittura partecipato alle gare di equitazione nelle Olimpiadi di Sydney 2000. Di idee moderne è senz’altro una principessa amata dalla sua gente! È stata la prima donna a diventare ambasciatrice per il Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite ed è stata nominata Messaggero di pace delle Nazioni Unite nel 2007. Il 10 aprile 2004, ha sposato ad Amman, Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum , ovvero l’emiro di Dubai, diventandone la sesta moglie!

Comunque l’anziano emiro non è nuovo ad abbandoni clamorosi visto che solo un anno fa, Latifa, la sua amata figlia, avuta da una donna algerina, si era data alla figa denunciando pubblicamente la vita da reclusa che era costretta a vivere. A bordo del suo yacht era partita da Dubai alla volta dell’Oman, da lì era salpata per l’India insieme a un’amica, ma purtroppo per Latifa la storia era finita male in quanto fu intercettata al largo delle coste indiane e rimpatriata forzatamente. Da allora non sappiamo più niente di lei, tranne che per una foto a Natale dove compariva con tutta la sua famiglia.















 

 
 
 


L'ARTICOLO E' A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
REALIZZATA GRAZIE A:
FONTI
https://www.corriere.it/esteri/19_giugno_29/principesse-fuga-dall-emiro-dubai-prima-figlia-ora-moglie-d3ac3a6c-9a3f-11e9-8fdd-d4f7eb4bd62c.shtml
https://www.lastampa.it/2019/06/30/esteri/haya-la-moglie-dellemiro-di-dubai-fugge-in-europa-con-i-figli-e-milioni-di-euro-Pmc9zfnfFYw95BCJozayWN/pagina.html
https://www.blitzquotidiano.it/cronaca-mondo/emirati-principessa-dubai-fugge-marito-3057600/
https://en.wikipedia.org/wiki/Haya_bint_Hussein








FOTO GOOGLE IMAGE













1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti


1