HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

1
GIALLO PASSIONE
The Secret Conversations

1

La storia folle ed esagerata di
sesso, alcol, litigi e tradimenti tra
Ava Gardner e Frank Sinatra





 

 

Adamo ma come andò la storia tra Ava Gardner e Frank Sinatra?
Ava Gardner ha avuto tantissimi uomini, ma quella vissuta con il cantante attore Frank Sinatra fu davvero scandalosa.

Correva l’anno 1949…
Entrambi erano sposati. Lei con Artie Show mentre Sinatra con Nancy Barbato. Franck e Nancy si erano conosciuti da ragazzi e sposati nel 1939. Dieci anni dopo Frank incontrò Ava che fu la causa della rottura ed il successivo divorzio avvenuto nel 1951. Nonostante avesse tre figli Frank non ci pensò due volte a divorziare e sposarsi il 7 novembre del 1951 ovvero solo nove giorni dopo con la bella, avvenente e mangiatrice di uomini Ava Gardner.

I due vivevano insieme già da qualche anno.
Un amore folle, bollente, burrascoso e impossibile costellato di violenti litigi e tradimenti reciproci. Già molto tempo prima quando Sinatra per caso sfogliò una rivista e vide la foto di Ava, promise a se stesso che un giorno avrebbe sposato quella donna. S'incontrarono per la prima volta alla festa di un amico. Frank rimase affascinato dalla bellezza di Ava. Ma, a prima vista, non riuscì a fare colpo; lei lo considerava “Troppo arrogante, prepotente e pieno di sé.”

Le loro strade s'incrociarono di nuovo…
Avvenne lungo la Sunset Boulevard lei con la sua Cadillac verde scuro, lanciata a tutta velocità, era diretta alla festa per i 25 anni degli MGM Studio. Era il 10 febbraio 1949 quando un’altra Cadillac nera le sfrecciò di fianco e poi rallentò per farsi superare a sua volta, un gioco di sorpassi che andò avanti ancora per 3 o 4 volte fino a quando Ava non si rese conto che su quella macchina c’era Frank Sinatra. Allora pensò: “Riesce a flirtare anche alla guida di un’auto!”.

Poi si incontrarono nuovamente…
Il successivo incontro tra Ava e Frank fu delirante come tutta la loro futura relazione. Si ritrovarono di notte, ubriachi, a Palm Springs a sparare ai lampioni con la calibro 38 di lui! Un rapporto pazzesco tra baruffe e tradimenti a non finire e l'attrice dovette sopportare anche il dolore di un doppio aborto.

Era amore vero?
Beh almeno loro credevano che lo fosse. Lei lo adorava: “Era così affascinante, con il viso sottile da ragazzino, gli occhi azzurri luminosi e quel sorriso fantastico. Chiaramente soddisfatto della vita in generale, di se stesso in particolare, e, in quel momento, di me.”

Si parlava di alcool e droga però...
Aggiungiamoci anche il sesso, vero motore dei loro litigi e dei loro tradimenti. I primi problemi iniziarono dopo pochi mesi, quando Ava iniziò a lamentarsi della loro vita sessuale poiché “Frank faceva l’amore come una donna. Era troppo cauto, come se avesse paura di farmi male”. Comunque non durò molto circa due anni. Gli amici intimi della coppia rivelarono che il matrimonio naufragò a causa della gelosia insana che avevano l'uno per l'altra, sia per i colleghi di lavoro, sia per i fan sfegatati. Si separarono infatti nel 1953 e divorziarono nel 1957 con lui depresso e lei in fuga verso la Spagna, dove cominciò la storia d’amore con Ernest Hemingway.

Si lasciarono bene però.
Dovettero passare un po’ di anni per riprendere e consolidare quell’amicizia.
Comunque entrambi hanno sempre speso parole di affetto verso il rispettivo partner, tanto che sono rimasti in ottimi rapporti fino alla morte di entrambi e la Gardner ha dichiarato più volte che Sinatra è stato il vero amore della sua vita. Lei ebbe altre relazioni, ma non si risposò più: “Frank e io siamo diventati amanti per sempre, per l'eternità.” Anche Sinatra ebbe altre relazioni e si sposò un'altra volta. Ma ogni anno, al compleanno di Ava, le mandava un bel bouquet dei suoi fiori preferiti.

Di lei si dice: “Ebbe «solo» tre mariti. Ma cambiò amanti come si cambiano i vestiti.”
È stata indubbiamente una delle più celebri regine di Hollywood. Ha avuto in tutto tre matrimoni. Ovvero Mickey Rooney, Artie Show e appunto Frank Sinatra. Ai piedi della donna più irresistibile di Hollywood caddero invece amanti miliardari, registi, grandi scrittori, toreri e cantanti. Tra i quali l’eccentrico miliardario Howard Hughes, definito da lei un razzista puzzolente; il regista John Huston, “lo adoravo, mi manca, nessuno mi conosceva come lui”; l’attore Robert Mitchum che le fece fumare una canna di hashish; Clark Gable ed Ernest Hemingway; il mafioso Bugsy Siegel, l’uomo che creò Las Vegas; il torero Dominguín definito da lei “Una dolce follia”; e George C. Scott oltre a Humphrey Bogart di cui disse: “Un vero bastardo!”

E di Aristotele Onassis?
Lui ci provò continuamente, la ospitò più volte sul suo meraviglioso yacht Cristina. Tentava in ogni modo di stupirla, ma per Ava rimase sempre “Un primitivo con lo yacht o peggio “Un piccolo stronzo allupato”.

Era definita una mangiatrice di uomini…
Nonostante la sua fama e la sua bellezza lei non è mai stata la parte dominante dei rapporti matrimoniali. Il primo marito era stato l'attore Mickey Rooney, definito da lei una specie di animale del sesso, ma anche propenso ad una latente pedofilia. Dopo averla conosciuta le disse: “Volevo fare sesso con te dal giorno in cui t'ho vista.” Lei diciottenne e vergine rimase scioccata, ma poi imparò presto. Comunque il rapporto finì nel 1944 perché lui la tradiva una volta sì e l’altra pure. Una volta successe anche quando Rooney si trovava in un letto di ospedale ricoverato per un’appendicite. Lei lo lasciò definitivamente quando scoprì che aveva fra le sue amanti una quindicenne.

L'anno successivo nel 1945 sposò Artie Show…
Anche questo fu un rapporto burrascoso. La Gardner fumava tre pacchetti di sigarette al giorno ed era costantemente ubriaca. Lui invece di aiutarla le diceva continuamente che era una stupida con un quoziente intellettivo molto basso. Addirittura la fece sottoporre ad un test. Poi però una settimana prima del loro primo anniversario la lasciò per un’altra donna.

Poi per qualche anno non ebbe relazioni durature…
Una sicuramente importante con Robert Mitchum, lui era pazzo di lei ed arrivo a dirle che avrebbe lottato con Frank Sinatra sino a quando uno dei due non sarebbe morto. Ma fu tutto inutile…






















 

 
 
 



L'INTERVISTA A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
REALIZZATA GRAZIE A:
https://cinema.fanpage.it/ava-gardner-dal-letto-di-morte-racconti-di-sesso-e-alcolismo/
http://marilyn.corriere.it/2013/07/09/hollywood-e-il-sesso-gli-amori-esagerati-di-ava-gardner/
https://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/sinatra-furioso-ava-gardner-diceva-che-faceva-amore-come-donna-109869.htm
http://www.ilgiornale.it/news/spettacoli/ava-gardner-frank-sinatra-e-amori-folli-928024.html








1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti


1