HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

 
 

Helmut Newton
Sensuality

1

Mi intestardivo nel dargli piacere, nell’esaudire ogni suo desiderio, ogni dettaglio del suo piacere infinito, cercando ogni volta di non sbagliare vestito, di indovinare ogni sfumatura del suo gusto, dalla scarpa, al trucco, al bianco e nero della mia lingerie...

 


 


 






CLICCA SULLA FOTO PER PROSEGUIRE - CLICK ON THE PHOTO TO CONTINUE




CREDITS
Helmut Newton
Helmut Newton, pseudonimo di Helmut Neustädter (Berlino, 31 ottobre 1920 – West Hollywood, 23 gennaio 2004),
è stato un fotografo tedesco naturalizzato australiano, famoso in particolare per i suoi studi sul nudo femminile.
Nato a Berlino nel quartiere di Schöneberg da una famiglia ebrea, figlio di Klara
"Claire" Marquis and Max Neustädter che erano proprietari di una fabbrica di
bottoni, cresciuto nella buona borghesia berlinese degli anni venti-trenta,
frequenta il Heinrich von Treitschke Realgymnasium e la Scuola Americana a Berlino.
Interessato alla fotografia fin da piccolo già a 12 anni acquista la sua prima
macchina fotografica, e dal 1936 inizia a lavorare con la fotografa tedesca
Elsie Neulander Simon, conosciuta come Ill de Yva. A seguito delle leggi
razziali naziste lascia la Germania nel 1938 e si rifugia a Singapore,
lavorando come fotografo per il Straits Times.
In seguito venne internato dalle autorità britanniche di Singapore e venne espulso
in Australia. Nell'aprile del 1942 entrò nell'esercito australiano. Nel 1945 cambiò
il suo cognome da Neustädter a Newton, che è la quasi esatta traduzione in
inglese del suo cognome tedesco.
Il 13 maggio 1948 sposa l'attrice australiana June Browne nota come fotografa
con lo pseudonimo di "Alice Springs". Dopo la guerra lavora come fotografo
freelance producendo scatti di moda e lavorando con riviste come Playboy.
Dalla fine degli anni cinquanta in poi si concentra sulla fotografia di moda.
Si stabilisce a Parigi nel 1961. I suoi scatti appaiono su varie riviste tra
cui i magazine di moda Vogue, L'Uomo Vogue, Harper's Bazaar, Elle, GQ,
Vanity Fair, Max e Marie Claire. Il suo particolare stile è caratterizzato
dall'erotismo patinato, a volte con tratti sado-masochistici e feticistici.

Un attacco di cuore nel 1970 rallenta la sua produzione ma aumenta la sua fama,
in particolare con la serie "Big Nudes" del 1980 che segna la vetta del suo
stile erotico-urbano, sostenuto con un'eccellente tecnica fotografica.
Nell'ottobre 2003 dona una collezione di foto alla fondazione Preußischer
Kulturbesitz a Berlino. È attualmente esposta al Museo della Fotografia
(Museum für Fotografie) vicino alla Bahnhof Zoologischer Garten, la stazione
ferroviaria dello zoo di Berlino nel quartiere di Charlottenburg.


https://it.wikipedia.org/wiki/Helmut_Newton

© All rights reserved

Adamo Bencivenga Incipit







 

 

 

1

 

1

SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

1

 

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti



Sei un artista? Hai un sito web, un blog? Sei una modella, un fotografo, scrivi?
Vuoi segnalare un evento d'arte? Fatti conoscere gratis su liberaeva.
Contattaci! Scrivi a liberaeva@libero.it
 
Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

1