HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY


1


1
INTERVISTA IMPOSSIBILE
Rochelle Hudson
Missing California
Bruna dagli occhi verdi è stata un'attrice statunitense.
Iniziò a lavorare nel cinema negli anni trenta del XX
secolo. Si è sposata quattro volte e durante la
seconda guerra mondiale ha collaborato
con il servizio di spionaggio americano.

 





(Oklahoma City, 6 marzo 1916 – Palm Desert, 17 gennaio 1972)



 

 


Madame le sue origini?
Sono nata a Oklahoma City ed ho iniziato la mia carriera da adolescente. Mio padre Ollie Lee Hudson, aveva lavorato per lo State Employment Bureau in Oklahoma ed era un diretto discendente del famoso esploratore Henry Hudson, che ha scoperto il fiume Hudson e la baia di Hudson.

La sua adolescenza?
Sin da bambina prendevo lezioni di canto e danzo presso l'Ernest Belcher Academy di Hollywood. Ero una ragazza piuttosto matura per la mia età e nel 1930, a diciassette anni, firmai un contratto con la RKO Pictures e da lì iniziai a calcare i set di Hollywood. In realtà essendo nata nel 1916 e non nel 1913 come era scritto sui documenti, avevo quattordici anni, ma lo studio falsificò la mia data di nascita per interpretare ruoli da adulti.

Nel 1931 vinse l'edizione di quell'anno del premio WAMPAS Baby Stars…
Era un'iniziativa pubblicitaria promossa negli Stati Uniti dalla Western Association of Motion Picture Advertisers, che premiava ogni anno tredici ragazze giudicate pronte ad iniziare una brillante carriera nel cinema.

Si è sposata quattro volte vero?
Il mio primo marito fu Charles Brust, un uomo di affari. Nel 1939 mi unii in matrimonio con Harold Thompson, che era il capo del dipartimento Storyline presso i Disney Studios. Durante la seconda guerra mondiale e prima dell'attacco di Pearl Harbour il 7 dicembre 1941, mio marito fu incaricato dal governo degli Stati Uniti per un lavoro di spionaggio in Messico e California. Lo seguii e facendoci passare per una coppia in vacanza indagammo insieme su eventuali attività tedesche scoprendo tra l’altro una fornitura di gas nascosta da agenti tedeschi nella California del sud. Comunque divorziammo nel 1947.

Poi?
Mi sposai con il giornalista sportivo del Los Angeles Times, Dick Irving Hyland, da cui divorziai due anni dopo il matrimonio. Il quarto marito fu un executive alberghiero, Robert Mindell. Durammo insieme otto anni e divorziammo nel 1971.

La sua carriera artistica madame?
Dopo i primi successi nel 1955 abbandonai Hollywood per un periodo dopo aver interpretato la madre di Natalie Wood in Gioventù bruciata per gestire un ranch di 10.000 acri in Arizona. Più tardi mi trasferii a Tulsa, in Oklahoma e lavorai per una raffineria di petrolio. Nel 1963 tornai ad Hollywood e ricominciai la mia carriera, ma il mio nuovo amore per il cinema durò solo cinque anni, lasciai ancora Hollywood per sempre nel 1967 e mi trasferii a Palm Desert dove trovai successo nel settore immobiliare.

Nel 1972, Hudson fu trovata morta nella sua casa al Palm Desert Country Club. Un socio in affari con cui aveva lavorato nel settore immobiliare scoprì il suo corpo disteso sul pavimento del bagno. Rochelle Hudson era morta per un attacco cardiaco causato da un disturbo al fegato. Parlavano fluentemente francese e spagnolo. Ha una stella sulla Hollywood Walk of Fame al civico 6200 di Hollywood Blvd.



























 

 
 
 



L'INTERVISTA A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
E' STATA REALIZZATA
 GRAZIE A:

https://en.wikipedia.org/wiki/Rochelle_Hudson
https://it.wikipedia.org/wiki/Rochelle_Hudson






IMAGE GOOGLE
Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it




INTERVISTE IMPOSSIBILI
ELENCO ALFABETICO      ELENCO CRONOLOGICO        ELENCO PER CATEGORIE







1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti


1