HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY


1


1
INTERVISTA IMPOSSIBILE
Penny Singleton
L'esplosiva Blondie
Attrice e cantante americana.
Altezza media, mora poi bionda,
graziosa e attraente, dotata
di ottimo timbro vocale






(15 settembre 1908 - 12 novembre 2003)



 

 

Madame le sue origini?
Il mio vero nome è Mariana Dorothy Agnes Letitia McNulty. Sono di origine irlandese, nata a Philadelphia in Pennsylvania e figlia del giornalista italoamericano Benny McNulty. Già all’età di 8 anni cantavo e ballavo per film muti e spettacoli vaudeville.

Perché Penny?
Il nomignolo è opera di mio padre, lui diceva che ero "brillante come un centesimo".

La sua adolescenza?
Ho frequentato la scuola dell’obbligo alla High Shool di Philadelphia e a 17 anni debuttai a Broadway, corista, nel musical 'Sky High'. L’anno successivo nel 1926 , ballai in 'Sweetheart Time' e nello stesso anno ottenni un ruolo specifico in 'The Great Temptations'.

Nel 1929 ricevette unanimi consensi per l'interpretazione di Good News…
Dopo quella performance ricevetti varie offerte dal cinema, firmai un contratto con la Mgm e così mi trasferii a Hollywood

La gavetta fu dura immagino…
Lavoravo in film minori per lo più musical-comedy ed ovviamente ero insoddisfatta della mia carriera per cui cambiai varie major dalla RKO alla Warner Bros. Finché nel 1938 firmai per la Columbia. Loro mi cambiarono nome e look e dalla mora Dorothy McNulty diventai la bionda Penny Singleton.

Fu sufficiente tingersi i capelli per la via del successo…
Beh sì, nel ruolo di Blondie Bumstead, l'eroina dei fumetti, interpretai la lunga serie Blondie, inaugurata nel 1938 e proseguita in 28 film fino al 1950. Tra i migliori risultati ricordo sicuramente in Blondie Goes Latindel (1941 e Blondie's Big Moment del 1947.

Terminato il ciclo cosa fece?
Dal 1939 al 1950 riproposi in radio Blondie nel programma The Penny Singleton Show per la NBC e poi feci tanta televisione tra cui i telefilm delle serie "Ai confini della realtà" e "La signora in giallo". Inoltre prestai la voce a Jane Jetson nel popolare cartoon televisivo di 75 puntate "I pronipoti".

La sua vita privata madame?
Mi sono sposata due volte. Il primo matrimonio fu con il dentista Laurence Scoggs da cui ebbi mia figlia Dorothy, poi con il produttore di b-movies Robert Parks, deceduto nel 1963, da cui ebbi la mia seconda figlia, Susan.

Dal 1990 si ritira a vita privata. Muore a 95 anni, nel 2003, per complicazioni a seguito di un ictus. Di religione cattolica romana è stata attivista sindacale e politica con il partito democratico sostenendo Adlai Stevenson nelle elezioni presidenziali del 1952. Per il suo contributo sia alla radio che all'industria cinematografica, nel 1960 Singleton è stata premiata con due stelle quando è stata inserita nella Hollywood Walk of Fame . La star della radio si trova al 6811 di Hollywood Boulevard, e la sua stella del cinema è a pochi passi di distanza, al 6547 Hollywood Boulevard.



























 

 
 
 



L'INTERVISTA A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
E' STATA REALIZZATA
 GRAZIE A:

http://www.cinekolossal.com/star2/s/singleton/






IMAGE GOOGLE
Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it




INTERVISTE IMPOSSIBILI
ELENCO ALFABETICO      ELENCO CRONOLOGICO        ELENCO PER CATEGORIE







1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti


1