HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

1
INTERVISTA IMPOSSIBILE

1

Gilda Gray
La Regina dello Shimmy
Gilda Gray, pseudonimo di Marianna Michalska è
stata una ballerina e attrice polacca naturalizzata
 statunitense. Diventò famosa per aver lanciato lo
"shimmy", un ballo che diventò oltremodo popolare.
Fu soprannominata The Shimmy Queen.







(Cracovia, 24 ottobre 1901 – Hollywood, 22 dicembre 1959)


 

 

Madame le sue origini?
Il mio vero nome era Marianna Michalska e sono di origine polacca nata a Cracovia allora parte della Galizia-Lodomeria dell’Impero di Austria-Ungheria. I miei genitori furono Max e Wanda Michalski. Rimasi presto orfana e nel 1909 emigrai insieme ai miei genitori adottivi negli Stati Uniti. Ci stabilimmo a Milwaukee, nel Wisconsin.

Ancora giovanissima, si sposò con il violinista John Gorecki...
Avevo 14 anni quando mi sposai con John, figlio del leader socialista e sindacale Martin Gorecki. Appena un anno dopo nacque mio figlio Martin Gorecki. Lui col nome di Martin Gray divenne un famosissimo direttore d’orchestra.

A diciotto divenne famosa in tutta New York …
Introdussi sulle scene di New York lo shimmy, un nuovo ballo che, in realtà, era già conosciuto in precedenza, ma che io resi popolare, tanto da venir soprannominata la regina dello shimmy.

Che cos’era lo Shimmy?
Una danza americana volgare in cui i singoli ballerini scuotevano i loro corpi con un increspato effetto. Era un ballo simile al fox-trot ma con passi più rapidi.

In quel periodo abbandonò il suo nome: Marianna Michalska
Cambiai il nome in Mary Gray e per ragioni di lavoro mi trasferii a Chicago lasciando di fatto mio marito John. Divorziammo poi nel 1923, avevo ventidue anni…

Era decisa a proseguire la sua carriera artistica…
A Chicago incontrai il talent scout, Frank Westphal. Grazie a lui feci la conoscenza di sua moglie la cantante Sophie Tucker e fu lei a consigliarmi il nome Gilda. Apparvi in uno spettacolo dei fratelli Shubert, The Gaieties of 1919. Nel 1922, diventai una delle Ziegfeld Girls, cosa che mi diede grande notorietà.

Dopo il divorzio da Gorecki, si sposò con Gil Boag...
Era il mio nuovo agente e grazie a lui iniziai a lavorare nel vaudeville fino a che nei miei interminabili tour approdai a Hollywood. Con Gil divorziammo quattro anni dopo accusandoci a vicenda. Lo incolpavo di essere stato crudele nei miei confronti mentre lui mi accusava di avere una relazione con il mio tour manager, CD Krepps.

Come andò con il cinema?
Non ci fu un vero e proprio feeling. Tra il 1919 e il 1936 recitai in una decina di film appena, tra l’altro nella maggior parte delle pellicole mi esibivo nel mio numero di danza preferito, ovvero lo shimmy.

Nel 1933 un altro matrimonio…
Il 23 maggio sposai un diplomatico venezuelano, Hector Briceño de Saa. Come coppia durammo insieme due anni poi ci separammo divorziando nel 1938.

Gilda Gray a seguito di un infarto si spense il 22 dicembre del 1959 all’età di 58 anni a Los Angeles.
Per il suo contributo all'industria cinematografia, le venne assegnata una stella nella Hollywood Walk of Fame al 6620 Hollywood Blvd.




























 

 
 
 



L'INTERVISTA A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
E' STATA REALIZZATA
 GRAZIE A:

https://it.wikipedia.org/wiki/Gilda_Gray
https://en.wikipedia.org/wiki/Gilda_Gray




IMAGE GOOGLE
Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it




INTERVISTE IMPOSSIBILI
ELENCO ALFABETICO      ELENCO CRONOLOGICO        ELENCO PER CATEGORIE











1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti


1