HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

1
INTERVISTA IMPOSSIBILE

1

Dorothy Malone
La ninfomane complessata
La bionda torbida di Hollywood ai tempi del Technicolor,
la più celebre peccatrice di Peyton Place. Dorothy
Malone, conosciuta come la ninfomane complessata
in Come le foglie al vento di Douglas Sirk si confessa
in questa intervista impossibile per LiberaEva.








(Chicago, 30 gennaio 1925 – Dallas, 19 gennaio 2018)


 

 

Madame le sue origini?
Il mio vero nome è Dorothy Eloise Maloney. Sono nata a Chicago nel 1925 ma sono vissuta a Dallas nel Texas, in una famiglia di cinque figli.

Come iniziò la carriera nel mondo dello spettacolo?
Studiai danza dall'età di tre anni, vincendo a scuola gare di recitazione e conquistando premi come cantante. Negli anni del liceo feci l’indossatrice, poi venni notata da un talent scout quando recitavo nel dramma Star Bound, messo in scena alla Southern Methodist University

Dicono che fosse una bellissima bruna affascinante…
L’aspetto fisico mi aiutò senz’altro agli inizi. Debuttai sul grande schermo nel 1943 nel film The Falcon and Co-Eds, poi mi accontentai di interpretare per un paio d'anni personaggi di secondo piano in pellicole commerciali.

Nel 1945 dalla RKO passò alla Warner Brothers…
Mi misi in luce nel 1946 interpretando la giovane e occhialuta libraia accanto ad Humphrey Bogart nel poliziesco Il grande sonno di Howard Hawks.

Il grande successo giunse però alla metà degli anni cinquanta…
Beh sì, non mi accontentavo di ruoli da comprimaria per cui decisi di andare a studiare a New York tra la fine degli anni ’40 e i primi ’50, anche se continuavo ad avere buoni ruoli nei film di Jerry lewis e Dean Martin.

Quindi cosa fece?
Cambiai agente e mutai totalmente il mio look, da mora a bionda aggressiva e sensuale in prefetto stille hollywoodiano. Dalla tipica ragazza della porta accanto, in ruoli di romantica brunetta, mi trasformai nell'esatto opposto, diventando un'aggressiva vamp.

Da quel momento arrivarono film importanti…
Interpretai una giovane dal fascino torbido nel film bellico Prima dell'uragano del 1955 di Raoul Walsh, la spietata e arida ninfomane del melodramma Come le foglie al vento del 1956, l'attrice alcolizzata in Furia d'amare del 1958, ispirata alla figura di Diana Barrymore, e un'agguerrita pioniera nel western Ultima notte a Warlock del 1959.

Nel film “Come le foglie al vento” fu premiata con l'Oscar alla miglior attrice non protagonista…
Fui diretta magistralmente da Douglas Sirk. Con me lavorarono in quel film Robert Stack, Rock Hudson e Lauren Bacall, ma io ottenni il riconoscimento più ambito interpretando il ruolo di Marylee Hadley, la figlia senza pace del ricco petroliere Robert Keith, in cerca d’amore e di sesso facile.

Douglas Sirk fu in qualche modo il suo pigmalione….
Mi consentì di esprimere il mio forte temperamento drammatico di donna volitiva, ma segnata da un latente squilibrio mentale o da segrete infelicità… Con lui oltre a Come le foglie al vento recitai nel film Il trapezio della vita nel 1957.

Nel 1959 si sposò per la prima volta…
Sposai l'attore francese Jacques Bergerac, ex di Ginger Rogers, dal quale divorziai nel 1964. Mi accorsi troppo tardi che mi aveva sposato solo per avere notorietà personale e fare carriera. Comunque da quel matrimonio nacquero le mie figlie Mimi Ester Therese nel 1960 e Diane Alice nel 1962.

Dopo il sessanta abbandonò il cinema…
Diciamo che mi offrirono solo ruoli in fiction televisive, grazie alle quali divenni molto famosa al grande pubblico. Recitai in Ironside, Ellery Queen e Le strade di San Francisco, ma il ruolo che mi diede maggiore notorietà presso il pubblico televisivo fu nel serial Peyton Place, in cui interpretai dal 1964 al 1969 il personaggio di Constance MacKenzie Carson.

Nel 1969 si risposò…
Con l'agente di cambio Robert Tomarkin, ma il matrimonio durò solo tre mesi! Non contenta dopo il divorzio mi sposai con l'uomo d'affari Charles Huston Bell, più giovane di me di 7 anni. Questa volta il matrimonio durò quasi tre anni dal 1971 al 1973!

Dorothy ricevette l’Oscar alla miglior attrice non protagonista nel 1957 per Come le foglie al vento di Douglas Sirk. Nel 1969 lavorò in Italia nel film Femmine insaziabili di Alberto De Martino. La sua ultima apparizione al cinema risale al 1992 quando nel film Basic Instinct ebbe un piccolo ruolo accanto alle star Sharone Stone e Michael Douglas. Ha una stella presso il 1716 di Vine Street. La notizia della scomparsa, avvenuta per cause naturali il 19 Gennaio 2018, è stata data dalla figlia Mimi Ester Therese Vanderstraaten.























 

 
 
 



L'INTERVISTA A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
E' STATA REALIZZATA
 GRAZIE A:

https://it.wikipedia.org/wiki/Dorothy_Malone
http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/necrologio-giusti-ndash-se-ne-va-92-anni-anche-dorothy-malone-165281.htm
http://www.repubblica.it/spettacoli/cinema/2018/01/20/news/e_morta_dorothy_malone_star_di_peyton_place_-186898042/
http://www.treccani.it/enciclopedia/dorothy-malone_%28Enciclopedia-del-Cinema%29/



IMAGE GOOGLE
Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it




INTERVISTE IMPOSSIBILI
ELENCO ALFABETICO      ELENCO CRONOLOGICO        ELENCO PER CATEGORIE




1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti


1