HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

1
INTERVISTA IMPOSSIBILE

1

Bessie Love
Continuity Girl
Attrice americana dai lineamenti delicati, iniziò a
recitare per il cinema ai tempi del muto interpretando
giovani ragazze innocenti, flapper e donne autorevoli.







(Midland, 10 settembre 1898 – Londra, 26 aprile 1986)


 

 

Negli anni trenta, andò a vivere nel Regno Unito, dove prese la cittadinanza britannica. La sua interpretazione in The Broadway Melody del 1929 le è valsa una nomination per l'Academy Award come miglior attrice.


Madame le sue origini?
Il mio nome vero è Juanita Horton, sono nata a Midland, nel Texas e frequentai fino all'ottava elementare. Quando mio padre decise di trasferirsi con la famiglia a Hollywood per svolgere la sua attività di chiropratica, mi iscrissi al Liceo di Los Angeles.

Proseguì gli studi fino alla laurea vero?
Come premio ricevetti in regalo dai miei genitori il permesso di compiere un viaggio attraverso gli Stati Uniti, un viaggio che mi tenne lontana da casa per sei mesi.

E il cinema quando venne?
Cominciai a lavorare per il cinema a 16 anni grazie a D.W. Griffith che mi affidò piccoli ruoli in film come: La nascita di una nazione e Intolerance.

Nel 1922, il suo nome venne inserito fra quello delle vincitrici del concorso WAMPAS Baby Stars…
Dopo quel riconoscimento la mia carriera decollò, divenni famosa verso il grande pubblico e i ruoli divennero sempre più importanti. Tra i film che girai nel 1925 ricordo The King on Main Street. In quello stesso anno girai Il Mondo Perduto dal romanzo di Arthur Conan Doyle ricoprendo il ruolo più importante della mia carriera. Tre anni più tardi, fui protagonista de Il teatro di Minnie, una commedia romantica diretta da un giovane Frank Capra.

Con l’avvento del sonoro la sua carriera subì una flessione.
Interpretai qualche film fui anche candidata all'Oscar alla miglior attrice per la sua interpretazione di La canzone di Broadway, poi però i ruoli e i film adatti a me scarseggiarono finché nel 1935 mi trasferii in Inghilterra.

Continuò a lavorare nel cinema però…
in piccoli ruoli, sia negli Stati Uniti sia in Inghilterra. Apparvi tra gli altri nei film: La contessa scalza del 1954 con Humphrey Bogart , The Greengage Summer del 1961 e un piccolissimo ruolo anche in un film della serie James Bond, Al servizio segreto di sua maestà del 1969.

La sua carriera ricominciò a riprendere quota negli anni ottanta…
Per me fu motivo d’orgoglio partecipare a film del tipo Lady Chatterley's, Lover
Ragtime e Reds, entrambi del 1981.

Nella sua carriera, Love è stata interprete in circa centotrenta fra film televisivi e film cinematografici. È stata autrice di un romanzo da cui successivamente fu tratto il film Una principessa yankee. Bessie Love si sposò una volta; il suo unico matrimonio con il produttore William Hawks (fratello del regista Howard Hawks), durò dal 1929 al 1935. I due ebbero una figlia. Bessie Love morì a Londra il 26 aprile 1986 per cause naturali. Venne sepolta presso il Breakspear Crematorium di Londra. Love ha una stella sulla Hollywood Walk of Fame al 6777 Hollywood Boulevard.
 























 

 
 
 



L'INTERVISTA A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
E' STATA REALIZZATA
 GRAZIE A:
https://it.wikipedia.org/wiki/Bessie_Love
https://en.wikipedia.org/wiki/Bessie_Love




IMAGE GOOGLE
Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it




INTERVISTE IMPOSSIBILI
ELENCO ALFABETICO      ELENCO CRONOLOGICO        ELENCO PER CATEGORIE






















1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti


1