HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

1
FASCINO E SEDUZIONE

1


La Cavigliera
«La vera arma seduttiva delle donne»

 





 

 



Dopo anni di dominio assoluto di décolleté e “lato b”, secondo recenti sondaggi la maggioranza degli italiani hanno dichiarato di essere irresistibilmente attratti dalla caviglia. Le caviglie sono risultate l’emblema della seduzione per il 59% gli italiani, più del seno 51% o del sedere 43%. Ovviamente le donne ne hanno subito approfittato adornando quell’oggetto di desiderio con un monile considerato altrettanto audace e sexy.

La storia della cavigliera come strumento di seduzione inizia nell'antico Egitto quando indossare cavigliere era uno dei segni di riconoscimento di una prostituta. In effetti, la prostituta doveva distinguersi dalle donne oneste indossando appunto il "Khalkhal" ossia la cavigliera che era direttamente coinvolta nell'erotismo del corpo. La regione originaria sembra comunque essere l'India dove le donne ancora oggi adornano i piedi nudi con le cavigliere. In hindi il termine esatto è jhanjhaar che significa anche catena. Questa catena era tradizionalmente indossata dalle donne il giorno delle nozze. Alcune cavigliere erano talmente pesanti, che era assai difficile per le donne muoversi indossandole. Altre erano indossate a paia collegate ad una catena per limitare i movimenti della sposa.

Successivamente si diffuse in Medio Oriente, dove le danzatrici del ventre la sfoggiavano durante i loro balli sensuali. Nell’ antichità, quasi tutti i gioielli servivano ad affermare un significato culturale, religioso o simbolico ben preciso.

In Europa si diffuse all’inizio sulle rive del Danubio e nelle regioni delle Alpi. Il tipo di lavorazione, i colori utilizzati potevano, quindi, rappresentare l’appartenenza ad una determinata tribù o l’aderenza a un particolare ruolo sociale. In Rajasthan, le donne portano le cavigliere più pesanti del mondo. Queste sono di solito in argento e sono un simbolo di appartenenza alla comunità tribale. Nel XVI secolo in Oriente, la prostituzione - tra cui la prostituzione maschile - ancora utilizzava le cavigliere come segno distintivo.

Lo scopo di portare un monile alle caviglie durante la danza del ventre consiste nel produrre un suono caratteristico che accompagna i movimenti della ballerina. Fuori dalla danza l’accessorio femminile esalta l'abbronzatura di gambe e piedi e in questo caso non presenta sonagli ma viene indossata per la sua pura e semplice funzione estetica, da considerarsi analoga a quella dei più comuni braccialetti.

Chi la porta tende ad avere una caviglia sottile ed elegante, predisposta a mettere in mostra questa zona del corpo. In realtà, non sempre è così: negli ultimi anni la diffusione di questo monile è stata talmente massiccia che oggi viene indossata indistintamente da tutte le donne, più o meno magre e filiformi.

Alla funzione meramente estetica, negli anni, si è andata affiancando quella di status symbol: se si indossa la cavigliera sulla sinistra la donna è impegnata sentimentalmente, mentre chi la indossa sulla caviglia destra vuole indicare un comportamento sessuale aperto e libero da vincoli oppure impegnata ma “aperta ad altre esperienze”.

Ultimamente la cavigliera più colorata e appariscente è indossata anche dagli uomini, soprattutto durante la stagione estiva, quando, cioè, si è più facilmente con i piedi e le gambe scoperte.

La cavigliera è un ornamento molto diffuso oggi tra le donne di diverse parti del mondo. Viene realizzato con una grande varietà di materiali, dall’ oro all’ argento, ai metalli più o meno preziosi, può essere arricchito di pietre preziose e lavorato in diversi stili. Le più diffuse e preziose sono quelle realizzate in oro, bianco o giallo, in argento o stile moresco. La semplicità e la sobrietà richiede modelli semplici meno vistosi, composti da un semplice filo sottile che circonda la caviglia della donna, evitando di dare troppo nell’occhio, ma senza rinunciare ad un tocco di eleganza adatta ad ogni occasione, dalla spiaggia a una serata più raffinata.

Se alcune donne ritengono che la cavigliera sotto un collant sia una scelta fuori luogo, altre credono che un filo sottile e luminoso sotto la calza dia un tocco di sensualità in più.
Le più attuali sono le ankle toe bracelets ovvero quelle cavigliere che partono dalle dita con un anellino e si arrampicano sul collo del piede con un effetto sandalo gioiello. Perfette per un aperitivo sulla spiaggia.






 










 

 
 
 



L'Articolo è a cura di Adamo Bencivenga
FONTI

http://www.today.it/donna/caviglia-sexy.html
https://www.guidaprodotti.com/abbigliamento/cavigliera.html
https://www.donnamoderna.com/news/tendenze/la-cavigliera-e-laccessorio-sexy-dellestate
https://it.wikipedia.org/wiki/Cavigliera_(dettagli)



IMAGE GOOGLE











1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti


1