HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

 
 

 


ESCLUSIVA

 

 
 



Un viaggio alla ricerca della Divina
Diventare star per sempre


Greta Lovisa Gustafsson nasce a Stoccolma il 18 settembre.
Fra  le attrici più celebri di tutti i tempi, sedusse intere generazioni
di appassionati di cinema con il suo carisma e il suo fascino misterioso.






Dopo la morte del padre si ritrova in ristrettezze economiche. Pur di tirare
a campare lavora come commessa ai grandi magazzini "PUB" di Stoccolma.
Nell'estate del 1922 il regista Erik Petschler entra nel reparto di modisteria
per acquistare cappelli E' la stessa Greta a servirlo. Colpito
dai suoi modi gentili e dal suo fascino le propone sin da subito di partecipare
ad un suo prossimo film...




Sebbene non parlasse una parola di inglese la Garbo partì per gli Stati Uniti
assieme al regista Mauritz Stiller. Lei si aspettava di trovare lui come regista
del suo primo film a Hollywood ma la pellicola Il torrente, venne invece diretta
da Monta Bell. Nonostante il film non convinse la critica tutta l'attenzione
era su questa nuova attrice europea, tanto che il produttore Irving Thalberg
le propose subito dei ruoli simili.





 
 

Nel 1930 in Anna Christie Greta Garbo 'parla' per la prima volta in una pellicola.
La sua prima battuta fu con un barman: "Gimme a whisky, ginger ale on the side, and
don't be stingy, baby!", che tradotta in italiano suona "Dammi un whisky, ginger
ale a parte, e non essere tirchio, amico!". I rotocalchi dell'epoca non mancarono
di salutare in maniera entusiastica l'avvenimento, titolando enfaticamente a
caratteri cubitali: Garbo talks, ovvero "la Garbo parla".



 




Sul grande schermo Greta Garbo è stata anche spia, regina del doppio gioco, assassina,
aristocratica, moglie infedele, ammaliatrice e donna irresistibile, cortigiana e prostituta.
Nel 1939 Ernst Lubitsch intravide le sue ulteriori potenzialità e ne fece la protagonista
di un'esilarante commedia, Ninotchka (1939), in cui la diva dimostrò insospettate doti di
attrice brillante e dove, per la prima volta sullo schermo, la si vide ridere (il film
venne infatti lanciato con lo slogan Garbo laughs, ovvero "la Garbo ride").




    



Nel 1950 la rivista Variety nominò Greta Garbo migliore attrice dei primi cinquant'anni
del secolo; un premio Oscar alla carriera le fu conferito nel 1954. Come migliore
attrice era stata candidata quattro volte dall'Academy Awards.







Molto chiacchierata a Hollywood fu la storia d'amore, o quanto meno di intensa amicizia,
che Garbo ebbe con l'attore americano John Gilbert, una delle più fulgide stelle del cinema
muto. Sebbene sinceramente legata a lui, l'attrice non esitò a lasciarlo quando questi le
chiese di sposarlo; indipendente ed autonoma, Greta Garbo non desiderava unirsi a nessuno,
principio a cui tenne fede per tutta la vita.

 




Varie riviste del tempo parlarono dell'intensa relazione lesbica con Mercedes de Acosta,
poetessa statunitense di origine spagnola. Riservata fino all'eccesso, la Garbo non
perdonò mai alla de Acosta di aver diffuso alla stampa informazioni sulla loro storia
sentimentale. In numerose lettere la poetessa implorò il suo perdono, ma l'attrice non
cedette: la de Acosta morì sola e povera nel 1968, a New York.







FRASI CELEBRI
"Sono una donna che è stata infedele a milioni di uomini."
"Veramente ricco è soltanto colui che possiede il cuore di una persona amata."





FRASI CELEBRI
"Un momento ero felice e l'attimo dopo molto depressa; non ricordo di essere stata davvero bambina
come molti miei altri coetanei. Ma il gioco preferito era fare teatro: recitare, organizzare
spettacoli nella cucina di casa, truccarsi, mettersi addosso abiti vecchi o stracci e immaginare drammi e commedie.
"








La Divina muore il 15 Aprile 1990, giorno di Pasqua, ormai apparteneva al mito
e all'immaginario collettivo. Lascerà per sempre il suo amato pubblico, quel
pubblico che grazie a lei aveva tanto sognato. Non a caso i rotocalchi titolavano
"La Garbo è eterna perché eterni sono i sogni degli uomini”.








LEGGI

INTERVISTA IMPOSSIBILE BY LIBERAEVA
WIKIPEDIA
LOCANDINE
MAGAZINE COVERS
WALLPAPERS
TRIBUTE
OFFICIAL SITE
IMDB

 

 

 

 

 

LIBRI






FONTI
https://it.wikipedia.org/wiki/Greta_Garbo
FOTO GOOGLE IMAGE


     

 

 

 

 

1








1

SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

1

 

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti



Sei un artista? Hai un sito web, un blog? Sei una modella, un fotografo, scrivi?
Vuoi segnalare un evento d'arte? Fatti conoscere gratis su liberaeva.
Contattaci! Scrivi a liberaeva@libero.it
 
Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

1