HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

1
RACCONTI

1

Adamo Bencivenga
Amanti che non si toccheranno mai




 

 

A PERCY BYSSHE SHELLEY

Saranno amanti che non si toccheranno mai, senza baci e senza mani,
ma saranno amanti, amanti veri, del tempo che li separa,
della vita che avara, l’ha collocati in altri tempi,
in altri secoli e stagioni, e terre e mari e cieli sparsi
privandoli per sempre di carezze e baci buoni.

Perché lei è lì che aspetta, donna del duemila,
perché lei chiude gli occhi, sulla riva che respira
e lascia entrare nei polmoni l’ode al vento di ponente,
l’odore fresco del mare denso, d’un’alba appena appena,
d’un’estate che ritorna ogni anno il quattro agosto,
e guarda l’acqua e guarda oltre, d’un secolo alla fine,
ma è solo il settecento, Dio quanto tempo!

Perché lui è lì che parla nel silenzio sterminato,
nel limpido celeste che si fonde con il mare,
lui è onde e lui è acqua, un risucchio e una risacca,
una musica che scritta si fonde nelle note,
ed è cielo livido solcato, da una nube che minaccia,
da un fulmine che si screzia cosparso di colori
ed a rami scende sparso affondando nel suo mare.
Tutto questo gli appartiene perché è parte dell’Eterno
e lui sa che la sua anima, s’accenderà in un’altra pelle,
in un secolo e in un altro che mai potrà sentire.
Avverte quella fiamma, avverte quella donna,
che ancora non esiste, che nascerà lo stesso giorno,
proprio in quel momento quando guarda l’orizzonte
ed ora giura di vederla in attesa sulla riva
che piange e si dispera senza conoscerne il motivo.

Saranno amanti che non si toccheranno mai, saranno rime e parole dense,
come resina e miele si legheranno nell’eterno
quei versi che compone crepitanti di calore,
sensazioni di ricordi, perché ama quella donna,
come il fuoco del braciere, come musa nelle sere,
quando la vede che chiude gli occhi, quando poi la lascia entrare,
lasciando uno spiraglio, un pertugio quanto basta
nell’anima che ora è carta e pergamena,
parole d’inchiostro nero che sfideranno le intemperie,
perché lei nello stesso posto, le legga e le declami,
le cadenzi ad una ad una come battiti del cuore.
Lui conosce il suo volto, il nero dei suoi capelli,
conosce la sua anima, vuota fino a quando,
leggerà quei versi a caso, portati dal destino,
e folle lo amerà, lo invocherà tutte le notti,
illuminata dalla luce, che l’avvolge e la fa bella,
come fosse quella stella a bordo del suo Ariel,
l’ultima che vide verso San Terenzo.
Sa che quella donna lo amerà intensamente,
quando folle scoprirà la luce dei suoi versi,
che scrive ogni notte perché le arrivino diretti,
pieni d’energia, la stessa che nel mare,
lo trascina fino a riva, per dieci giorni interi,
carica di fuoco, d’aria e di natura,
per abbracciare quella donna per dirle che in amore,
non c’è tempo e né misura, ma solo anime gassose,
che vagano per quanto il fato le combina.

Saranno amanti che non si toccheranno mai,
saranno gli occhi della sua musa oscura,
che ora sorridono e ne è certo a due passi dal suo cuore,
che ora vede e sa di avere quando cerca di afferrarla,
ma gli rimane solo vuoto frammenti di futuro,
limpidi e taglienti come schegge di uno specchio,
caduto in mille pezzi, luccicanti in frantumi.
Conosce tutto di quella donna, sa quale sarà il suo futuro,
sa che leggerà i suoi versi come vergine affamata,
e saranno baci fitti spaiati sulla bocca,
trasudi di parole e fremiti di pelle,
e ci farà l’amore come fosse lì presente,
diluendo i suoi orgasmi tra le virgole e i punti,
entrambi liberi ma schiavi, della distanza tra gli eoni,
ogni alba al suo risveglio, ogni notte su quello scoglio,
che l’ha visto annegare, sopra il suo vascello,
e nutrire quel suo mare per tutti i secoli in avanti.

A Percy Bysshe Shelley

FINE
 









Percy Bysshe Shelley, (Field Place, Sussex, 4 agosto 1792 – Golfo dei Poeti, 8 luglio 1822), è stato un poeta inglese, uno dei più celebri lirici romantici.

È famoso per aver scritto opere da antologia quali Ozymandias, l'Ode al vento occidentale, A un'allodola e La maschera dell'anarchia, ma quelli che vengono considerati i suoi capolavori furono i poemi narrativi visionari come il Prometeo liberato e l'Adonais. La vita anticonformista e l'idealismo assoluto di Shelley ne fecero una figura notoria e oggetto di denigrazione per tutta la sua vita. Divenne però l'idolo delle due-tre generazioni successive di poeti (inclusi i grandi vittoriani, Robert Browning, Alfred Tennyson, Dante Gabriel Rossetti, Algernon Swinburne e William Butler Yeats); Shelley fu apprezzato anche da Karl Marx.

Appartenente alla seconda generazione romantica inglese, divenne inoltre famoso per la sua amicizia con i contemporanei John Keats e Lord Byron e, come loro, per la sua morte prematura, avvenuta in giovane età. Shelley, infatti, dopo una vita errabonda, tragica e avventurosa, annegò nel mare di fronte a Lerici, in Italia, all'età di circa trent'anni. Il mare restituì il suo corpo sulla spiaggia di Viareggio il 18 luglio 1822, dieci giorni dopo il naufragio della sua goletta. Shelley è inoltre noto per essere stato il marito di Mary Wollstonecraft Shelley, l'autrice del romanzo Frankenstein, figlia di Mary Wollstonecraft e William Godwin, filosofo anarchico, il quale influì molto sulle idee politiche libertarie di Shelley.
wikipedia






 
 
 




© All rights reserved
TUTTI I RACCONTI DI ADAMO BENCIVENGA



© Adamo Bencivenga - Tutti i diritti riservati
Il presente racconto è tutelato dai diritti d'autore.
L'utilizzo è limitato ad un ambito esclusivamente personale.
Ne è vietata la riproduzione, in qualsiasi forma, senza il consenso dell'autore













1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti


1