HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

1
INTERVISTA IMPOSSIBILE

1

Ann Sheridan
Oomph la pin-up
Stella di primo piano di Hollywood Ann Sheridan,
 all'anagrafe Clara Lou Sheridan è stata un'attrice
cantante e una famosa pin-up americana.







(Denton, 21 febbraio 1915 – Los Angeles, 21 gennaio 1967)

 

 

Madame le sue origini erano piuttosto umili, vero?
Il mio vero nome è Clara Lou Sheridan e sono nata da G. W. Sheridan e Lula Stewart Warren Sheridan. Mio padre faceva il meccanico e mia madre era una casalinga. La più giovane di cinque figli trascorsi un'infanzia normale a Denton, una piccola città texana.

Come fu la sua adolescenza?
Oh sicuramente distante da quello che sarei diventata. Ero un vero e proprio maschiaccio. Mi piaceva lavorare e soprattutto sporcarmi con gli arnesi di mio padre! Abbastanza atletica giocavo nella squadra femminile di basket della mia scuola.

I suoi studi?
Frequentai il North Texas State Teacher's College per diventare un'insegnante e nel tempo libero seguivo corsi di arte drammatica. Inoltre cantavo come solista nella band del college. Fu in quel periodo che una delle mia sorelle Pauline inviò per gioco una mia foto in costume da bagno per il concorso Search for Beauty indetto dalla Paramount Pictures.

Come andò?
Parte del premio consisteva in un piccolo ruolo cinematografico, praticamente una comparsata ed io vinsi il concorso. Quando quelli della Paramount Pictures mi videro in carne ed ossa mi fecero subito firmare un contratto ed io abbandonai il college e corsi verso Hollywood. Avevo 19 anni.

In che consisteva il piccolo ruolo cinematografico?
Il mio premio fu una piccola parte nel film Il canto del West nel 1934, roba da niente. Nello stesso anno però venni chiamata per piccoli ruoli in numerosi altri film e lavorai anche come controfigura.

E l’anno successivo?
Stessa storia, venivo chiamata solo per piccoli ruoli, evidentemente la Paramount Pictures non credeva in me e non faceva nulla per sviluppare il mio talento. Allora nel 1936 decisi di provare con la Warner Bros cambiando il mio nome in Ann Sheridan.

Quella della Warner Bros fu una scelta azzeccata
Le mie prospettive di carriera iniziarono ad aumentare e presto la Warner Bros. fece di me il suo principale sex symbol. Per ragioni di immagine e pubblicitarie venni soprannominata con l’odioso nomignolo Oomph Girl ed alla fine degli anni trenta ero già diventata una famosa pin-up. Pensi che ero così nota che ricevevo ben 250 proposte di matrimonio dai fan ogni settimana.

Ma nel frattempo si era anche sposata…
Il 16 agosto del 1936 sposai a Ensenada, in Messico l'attore Edward Norris, da cui divorziai tre anni dopo nel 1939.

Il nomignolo tanto disprezzato le spalancò le porte del firmamento e la fece diventare una delle donne più glamour di Hollywood.
Oh sì partecipai ad una miriade di film da dimenticare. La mia immagine veniva sfruttata come pin-up ma sinceramente la mia bellezza era più adatta allo stereotipo della ragazza della porta accanto in ambientazioni meno brillanti e più noir.

Poi la sua carriera andò a gonfie vele…
I primi ruoli importanti ricoperti furono nei film Angeli con la faccia sporca del 1938 in cui recitai accanto a James Cagney e Humphrey Bogart, Gli avventurieri nel 1939 con Errol Flynn, Strada maestra nel 1940 ancora con Bogart, e La città del peccato sempre nel 1940 e nuovamente accanto a Cagney.

Poi un altro matrimonio breve e fallimentare….
Il 5 gennaio del 1942 sposai un altro collega, l'attore George Brent, con cui avevo recitato nel film Honeymoon for Three, ma il matrimonio durò soltanto un anno.

Lei aveva anche una bella voce…
Sì ero molto intonata e per queste miei doti venni scelta per recitare in musical come Thank Your Lucky Stars e Shine On Harvest Moon.

Nonostante i consensi, la sua carriera iniziò a declinare.
Dopo la guerra fu difficile per tutti, comunque ottenni un buon successo quale spiritosa partner di Cary Grant nella commedia Ero uno sposo di guerra del 1949, ma già all'inizio degli anni cinquanta avevo difficoltà a trovare lavoro.

Poi tanta televisione…
Partecipai a numerose serie televisive, sinceramente non mi facevano impazzire, ma dovevo lavorare…

Nel 1966 un altro matrimonio…
Ero piuttosto matura! Avevo cinquantuno anni e sposai l'attore Scott McKay.



Accanita fumatrice si ammalò durante le riprese della serie televisiva Pistols 'n' Petticoats. Morì assistita dal marito Scott McKay a Los Angeles, il 21 gennaio del 1967, a soli cinquantadue anni, a causa di un cancro all'esofago e allo stomaco. Venne cremata e le sue ceneri furono deposte nella Chapel of the Pines Crematory a Los Angeles, per poi essere trasferite definitivamente all'Hollywood Forever Cemetery nel 2005. Ad Ann Sheridan è stata dedicata una stella sulla Hollywood walk of fame al 7024 di Hollywood Boulevard.
Durante la sua vita oltre ai tre matrimoni ha avuto numerose relazioni sentimentali; con gli attori Ronald Reagan (futuro presidente USA), Cesar Romero, Robert Sterling, Reginald Gardiner, Don Barry, con l'industriale Steve Hannagan, il produttore televisivo Jacques Mapes, il comico Jack Benny e l'attore-tv Milton Berle. Non ha avuto figli.


 


















 

 
 
 



L'INTERVISTA A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
E' STATA REALIZZATA
 GRAZIE A:

https://it.wikipedia.org/wiki/Ann_Sheridan
https://en.wikipedia.org/wiki/Ann_Sheridan
http://www.imdb.com/name/nm0792130/bio

IMAGE GOOGLE





INTERVISTE IMPOSSIBILI
ELENCO ALFABETICO      ELENCO CRONOLOGICO        ELENCO PER CATEGORIE




 

1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti


1