HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

1
INTERVISTA IMPOSSIBILE

1

Alice Faye
E’ nata una stella

Attrice e cantante statunitense vinse due Premi Oscar:
nel 1939 per la miglior colonna sonora del film
Alexander's Ragtime Band e nel 1943 per la canzone
"You'll Never Know"






(New York, 5 maggio 1915 – Rancho Mirage, 9 maggio 1998)

 

 

Madame le sue origini?
Il mio nome vero è Alice Jeane Leppert, sono nata a New York.

I suoi genitori?
Sono figlia di Charley e Alice Leppert: mio padre era un ufficiale di polizia di origini tedesche e mia madre era una casalinga irlandese.

A 16 anni era già sui palcoscenici…
La mia carriera nel mondo dello spettacolo iniziò con il vaudeville come ballerina di fila poi mi trasferii a Broadway ed interpretai George White's Scandals nell'edizione del 1931.

Era nata una stella?
Da quel momento adottai il nome d'arte di Alice Faye e partecipai allo spettacolo The Fleischmann Hour di Rudy Vallee, dove incontrai per la prima volta Phil Harris, mio futuro marito e partner.

La sua grande occasione?
Era il 1934, ero stata scelta per eseguire un solo numero musicale di appena tre minuti con Vallee, quando Lilian Harvey rinunciò al ruolo di protagonista nella versione cinematografica del film Il paradiso delle stelle al fianco di Vallee. Toccò a me sostituirla e diventai una delle più popolari dive degli anni '30.

La 20th Century Fox la mise immediatamente sotto contratto…
Darryl F. Zanuck, il capo della Fox, mi prese sotto la sua protezione, e mi affidò anche nuovi ruoli ad di fuori di quelli essenzialmente canori, tra i quali quelli materni in alcuni film con la piccola Shirley Temple.

Nel 1937 convolò a nozze…
Sposai in prime nozze il cantante Tony Martin da cui divorziai tre anni dopo. Nel 1940 mi legai sentimentalmente a Phil Harris. Ci sposammo l’anno dopo. Il nostro matrimonio durò fino alla morte di Harris e pensi che quando ci sposammo ad Hollywood si vociferava che non sarebbe durato più di sei mesi!

Figli?
Divenni madre di due meravigliose creature: Alice nata nel 1942 e Phyllis nata due anni dopo. Nella nostra casa viveva anche il figlio di Harris adottato nel suo precedente matrimonio.

Nel 1938, fu scelta come protagonista femminile nel film L'incendio di Chicago…
Fu un grande successo sia di critica che di pubblico. Furono memorabili gli ultimi venti minuti con la ricostruzione del grande incendio di Chicago. Una scena estremamente pericolosa che le donne, fatta eccezione per le attrici principali, furono bandite dal set. I miei co-protagonisti in quel film furono Tyrone Power e Don Ameche.

Com’era Tyrone Power?
Tyrone era la cosa più bella che abbia mai visto in vita mia. Baciarlo era come morire e andare in paradiso.

Poi il grande successo alla radio…
Con Harris formammo una delle coppie più popolari del tempo. Lui era un esilarante comico ed io partecipavo agli show facendogli da spalla e come cantante.

Era molto apprezzata per le sue doti canore…
Pensi che sono riuscita ad entrare ventitré volte nella hit parade, più di quanto fece nella classifica assoluta, negli stessi anni, il mitico Bing Crosby o Judy Garland con 13 e Doris Day con 12 brani nella speciale classifica di canzoni da film.

Tre anni dopo la morte del marito il 9 Maggio 1998, Alice Faye morì di cancro allo stomaco a Rancho Mirage, in California, quattro giorni dopo il suo 83 ° compleanno. Il suo corpo è stato cremato e le sue ceneri riposano accanto a quelle di Phil Harris al mausoleo del Forest Lawn Cemetery (Cathedral City) vicino a Palm Springs, in California.
Alice Faye vinse due oscar: nel 1939 per la miglior colonna sonora del film Alexander's Ragtime Band e nel 1943 per la canzone "You'll Never Know".
La sua stella brilla sulla Hollywood Walk of Fame in riconoscimento del suo contributo alla Motion Pictures al 6922 di Hollywood Boulevard.

























 

 
 
 



L'INTERVISTA E' A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
FONTI:
https://it.wikipedia.org/wiki/Alice_Faye
https://en.wikipedia.org/wiki/Alice_Faye
http://www.imdb.com/name/nm0269647/bio?ref_=nm_ov_bio_sm


IMAGE GOOGLE





INTERVISTE IMPOSSIBILI
ELENCO ALFABETICO      ELENCO CRONOLOGICO        ELENCO PER CATEGORIE




 

1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti


1