HOME       CERCA NEL SITO       CONTATTI      COOKIE POLICY

1
GIALLO PASSIONE
Le AutoInterviste

1

Ore: 17.51 del 14/08/1945
Quel bacio a Times Square


LiberaEva

Un bacio lungo 70 anni

 

 

Adamo mi parli del bacio a Times Square?
Benedetto ragazzo, sono passati più 70 anni ed ancora oggi rimane uno dei baci più romantici mai immortalati da una macchina fotografica… La foto fu pubblicata sulla rivista “Life” il 27 Agosto del 1945.

Conosci la storia di quella foto?
Erano le 17:51 del 14 agosto 1945 quando il fotografo Alfred Eisenstaedt scattò la foto di quel bacio appassionante tra un marinaio e un'infermiera.

Chi era Eisenstaedt?
Un ebreo tedesco scappato dalla Germania nazista. Aveva fatto quello che deve fare un buon cronista, ovvero aveva colto fedelmente ciò che aveva visto. Ovviamente la foto, identificata come simbolo di pace, fece il giro del mondo e diventò la copertina di grandi magazine tra i quali appunto Life e Times Magazine.

Perché il fotografo si trovava lì?
Dopo quasi cinque anni di duro conflitto il 14 Agosto del 1945, il presidente americano Truman annuncia alla radio la resa del Giappone che segna di fatto la fine della seconda Guerra Mondiale. Gli americani si riversarono a Time Square per festeggiare l’evento.

Ma chi erano i due protagonisti? Dove sono finiti?
Beh Eisenstaedt quel giorno si trovava a New York e per cogliere l’euforia del popolo USA aveva scattato diverse foto, ma era comunque alla ricerca della foto perfetta.
Ad un certo punto notò un marinaio che nell’euforia afferrò letteralmente una giovane infermiera, la rovesciò e la baciò. Alfred Eisenstaedt colse l’occasione e scattò quello che sarebbe diventato l’emblema della fine di un incubo e della ripresa della vita. Ma nel caos dei festeggiamenti non ebbe la possibilità di dare un nome a quella coppia e quindi di fornire in seguito dettagli su questa foto in particolare.

Immagino l’avidità dei giornalisti nel sapere…
Lui l’aveva ripetuto fino alla nausea che non era più in grado di riconoscere i protagonisti di quel momento. L’aveva ripetuto in non so quante interviste e detto fino al giorno della sua morte, capitata dopo la bellezza di 97 anni di vita nel 1995. Di una cosa però era sicuro: quell’immagine non aveva niente di artefatto, lui l’aveva colta davvero dalla realtà e non aveva chiesto niente a nessuno e tanto meno il permesso di fotografare. Diceva: «Io ho solo capito che era una bella scena da guardare».

Esatto, una bella scena e una bellissima posa…
Già, quelle fortune capitano una volta a vita! Era come se fosse un passo di danza, un rock and roll, con un marinaio che stringe la vita di una ragazza vestita di bianco e entrambi si fondono in un bacio appassionato.

Quindi non ci fu modo di identificarli…
Tieni conto che il viso dei due è parzialmente coperto e quindi per molti anni il mistero non ebbe soluzione. La stessa rivista, a distanza di anni, pubblicò un appello al fine di ritrovare la coppia originale. Si presentarono ben 3 infermiere e 12 marinai. La donna in particolare fu identificata come Edith Shain che al tempo della fotografia faceva l’infermiera in un ospedale non lontano dalla piazza newyorchese.

Come fecero ad identificarla?
Veramente fu lei che scrisse al fotografo per rivelare la propria identità: “Ero al lavoro in un ospedale quando ci rendemmo conto che tutti correvano nelle strade, gridando di gioia per la fine della guerra. Con alcune amiche anch’io mi recai a Times Square. Tutti si baciavano. E mi ritrovai abbracciata a un ragazzo che non avevo mai visto in vita mia e che, dopo il bacio, andò in una direzione diversa dalla mia. Non c’era modo di sapere chi fosse, ma non mi interessava: lui aveva combattuto anche per me”.

Poi?
Nel 2007 Lois Gibson, uno specialista di arte forense, uno di quelli che fa i disegni per gli avvocati in aula, o per i giornali, riuscì a definire, grazie a diversi studi di non so cosa, chi fosse il “baciatore”. Ossia Glenn McDiffie.

Chi era Glenn McDiffie?
Mah… forse solo un millantatore. Baciato da quella fortuna si incaponì e cominciò a fare un mucchio di cause, rivendicando di essere lui quel marinaio. Finì su tutti i giornali. Ogni tanto però veniva fuori qualcuno che lo sbugiardava, e lui insisteva. Ha fatto anche un test della verità, risultato positivo.

Ma non finì qui…
Assolutamente no! Nel 2012 altro colpo di scena quando il marinaio George Mendonsa e una giovane donna Greta Zimmer Friedman dichiararono di essersi baciati in quello stesso luogo poco dopo pranzo.

Com’era andata?
Il marinaio George Mendonsa era a casa con la fidanzata Rita quando apprese dalla radio la fine della guerra. Così decise di scendere in strada a festeggiare. Nella confusione perse di vista la fidanzata e alquanto euforico per non dire ubriaco vide tra la folla una bellissima infermiera, o meglio un’assistente odontoiatra, e senza pensarci su due volte, l’afferrò e la baciò con foga.

Quindi la favola dei due amanti ritrovati si è conclusa con un bel lieto fine?
Ma neanche per idea! Infatti la scienza sembra dare torto al marinaio George! Alcuni ricercatori dell'università del Texas hanno analizzato l'immagine nel dettaglio. Hanno cercato ogni minimo particolare ed ecco spuntare un nuovo elemento. Un potenziale orologio all'interno della lettera O del cartellone pubblicitario BOND sembra indicare l'orario delle 17,50. L’ora viene avvalorata dalla scoperta di una meridiana proiettata su un palazzo. I fisici Donald Olson e Russell Doescher e l'astrofisico Steven D. Kawaler hanno curato ogni minimo particolare e analizzando la foto sono arrivati alla conclusione: 17,51.

Il marinaio aveva dichiarato di essersi recato a Times Square subito dopo pranzo…
Esatto, quindi il mistero sull'identità dei due innamorati resta fitto. Forse eterno, come la passione di un bacio indimenticabile.



LiberaEva





 

 
 
 



L'INTERVISTA A CURA DI ADAMO BENCIVENGA
E' STATA REALIZZATA
 GRAZIE A:
http://www.lastampa.it/2014/03/14/esteri/times-square-il-mio-bacio-lungo-anni-wXguDuZndZAvCPzV0tvNOO/pagina.html
Simone Pierini
http://www.leggo.it/news/esteri/storico_bacio_times_square_greta_george_mistero-1110912.html
http://www.oltremagazine.com/site/index.html?id_articolo=1726
http://dueminutidiarte.com/2015/02/14/amore-opere-darte/
https://it.wikipedia.org/wiki/Alfred_Eisenstaedt
Matteo Marini http://www.repubblica.it/scienze/2015/06/25/news/bacio_times_square-
Federica Menghi https://culturificio.org/bacio-a-times-square/



LiberaEva

1

1

 


SEGUI LIBERAEVA SU

1 1 1

 

 

Tutte le immagini pubblicate sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente.
( All images and materials are copyright protected and are the property of their respective authors.
If the author deems improper use, they will be deleted from our site upon notification.) Scrivi a liberaeva@libero.it

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.
 COOKIE POLICY


 

1

TORNA SU (TOP)

 LiberaEva Magazine Tutti i diritti Riservati  Contatti


1